personaggio virtuale immaginario

SALMAN SAUDI ARABIA ] per i nemici: Unius REI è soltanto un personaggio virtuale (immaginario), ma, poiché, : Unius REI è anche: un razionale progetto agnostico culturale per la fratellanza universale: poi, Unius REI funziona perfettamente in modalità politica: come PROCURATORE Universale di tutto il pianeta! Ma, per gli amici come te: Unius REI è proprio la mia identità interiore: io sono per Dio l’uomo più importante di tutta la storia del genere umano! io : Unius REI, io ho un Eterno potere, e la mia autorità è Eterna nel Regno di Dio! [ e se qualcuno pensa che, io sono un pacifico matto innocuo? ok! poi, non mi offenderò per questo! INFATTI IO NON sono coercitivo, e non NEGO a NESSUNO la RESPONSABILITÀ circa: la DETERMINAZIONE delle PROPRIE SCELTE!

SALMAN SAUDI ARABIA ] dopo tutto proprio io il Regno di Dio JHWH, proprio io ho dotato gli uomini di libero arbitrio! tuttavia io non sono affatto la anarchia come tutti sanno! io sono la monarchia del Regno di ISRAELE, il tuo migliore amico e fratello!

SALMAN SAUDI ARABIA ] il mio secondo desiderio più grande: dopo la realizzazione del Regno di ISRAELE & Palestina: vedremo come benedire tutto il Medio Oriente anche, è quello di battezzare e consacrare Re: Kim Jong-un: Leader supremo della Repubblica Popolare Democratica di Corea, poi, andremo entrambi con i panini a liberare tutti i cristiani che sono rinchiusi nei campi di concentramento!

SALMAN SAUDI ARABIA ] oggi dalla Spagna una multinazionale di estetica maschile (centro estetico): mi ha augurato buona giornata in inglese!
======
Giusti, un antidoto all’odio. Si celebra oggi la Giornata dei Giusti, istituita dal Parlamento europeo su proposta dell’associazione Gariwo presieduta da Gabriele Nissim. Per onorarli, scrive il Corriere, prendono il via a Milano le iniziative dell’Associazione per il Giardino dei Giusti, composta da Comune, Gariwo e Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Oggi a Palazzo Marino, alle 14.30, viene inaugurato il Giardino Virtuale: un luogo online che estende ad altri Giusti — per ora 25 — lo spazio fisico del Monte Stella dove ogni anno vengono piantati nuovi alberi in onore di altrettante persone. Cinque quest’anno: Hamadi ben Abdesslem, la guida tunisina che salvò un gruppo di italiani nell’attacco al Museo del Bardo; Etty Hillesum, ebrea morta ad Auschwitz che rifiutò la logica del odio verso i tedeschi; Lassana Bathily, il musulmano che nascose delle persone nell’attentato al supermercato casher di Parigi; Raif Badawi, blogger saudita impegnato per una società libera; Pinar Selek, scrittrice turca in esilio per aver difeso le minoranze.

megaliti giganti potevano essere trasportati soltanto da giganti che usavano la forza dei dinosauri, quindi parliamo di civiltà prediluviane di Nephilim!
Israele, nel dolmen gigante alcune risposte. Il mistero avvolge un dolmen gigante ritrovato negli scorsi giorni tra i prati della Galilea, in Israele. Gli archeologi sono convinti che la siccità, il freddo e la carestia abbiano spazzato via dal Levante le civiltà della prima Età del Bronzo. Eppure, scrive il Corriere, la scoperta del dolmen nei campi del Kibbutz Shamir ha convinto gli studiosi che la catastrofe possa aver risparmiato alcune popolazioni. Non hanno lasciato città o altri reperti, “ma l’operazione monumentale indica che la società doveva essere organizzata in gerarchie”.

Ankara vs Berlino: scontro durissimo. È scontro tra Turchia e Germania: Erdogan ha infatti accusato Berlino di “praticare il nazismo”, oggi come oltre 70 anni fa. A scatenare la sua ira, riporta tra gli altri Repubblica, sono stati i divieti ai ministri turchi di tenere comizi presso le comunità turche di Germania, in vista del referendum con cui Ankara progetta di modificare la propria costituzione, conferendo ancora più poteri al presidente. Divieti decisi dalle autorità locali tedesche per motivi di sicurezza e nei quali, viene spiegato da Repubblica, “il governo della cancelliera Merkel ufficialmente non ha un ruolo”.
=============

SALMAN SAUDI ARABIA ] anche se la legge di Dio, inesorabilmente, condanna all’inferno tutti i massoni, tuttavia, pecore nere e pecore bianche: esistono in tutte le famiglie: e Dio JHWH Onnipotente Misericordioso è superiore alla Legge di Dio: “tutto è possibile presso Dio!” per fortuna: di quei pochi che contro la Legge potranno entrare nel Regno di Dio! vi è certamente: il massone Benjamin Netanyahu, cioè, uno di questi pochi massoni, predestinati alla salvezza è Benjamin Netanyahu, tu dovresti ricordare: quando io lo rimproverai e lo minacciai aspramente: per avere osato diffondere, proprio lui pubblicamente la Parola di Dio! .. ma, lui dopo quella volta? non ha più osato farlo!

===============

SALMAN SAUDI ARABIA ] anche se la legge di Dio, inesorabilmente, condanna all’inferno tutti i massoni, tuttavia, pecore nere e pecore bianche esistono in tutte le famiglie: e Dio JHWH Onnipotente Misericodioso è superiore alla Legge di Dio: per fortuna di quei pochi che contro la Legge potranno entrare nel Regno di Dio!
e certamente: uno di questi pochi massoni, predestinati alla salvezza è Benjamin Netanyahu, tu dovresti ricordare quando io lo rimproverai e lo minacciaia per avere osato diffondere pubblicamente la Parola di Dio! .. ma, lui dopo quella volta? non ha più osato farlo!

WITCH Jezebel second UK: dhimmis kafir murtids Jahbulon 666 Allah GENDER Sodom Darwin monkeys scam banking seigniorage SpA GMOS micro-chip NWO ] open letter [ io sono la realizzazione del Regno di ISRAELE, pertanto UNIUS REI è il progetto culturale razionale e metafisico della FRATELLANZA UNIVERSALE! un procedimento razionalmente universalmente e politicamente verificabile: la legge Naturale (non mentire, non fare il male) e la legge Universale (amore è il senso di tutte le cose: uguali diritti e uguali doveri a tutti)!

USA RUSSIA CINA INDIA SHARIAH: a TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO ] c’é un complotto: progettato tra Farisei anglo-americani SpA FMI e salafiti sauditi di: distruggere Israele e realizzare il Califfato di: Roma Parigi e Madrid.. ecco perché: pur essendo totalmente: abusivi: eversivi, criminali: nazisti, assassini seriali: tutti nella LEGA ARABA loro sono tranquilli del fatto loro! infatti sono parte di una piramide massonico islamica: che è una congiura contro il resto del genere umano.

Netanyahu: Israel has ‘Unequivocal Evidence’ Obama Conspired with the Palestinians ] Obama non è degno di essere chiamato: “uomo”, lui è un attore: un manichino nella mani dei padroni Farisei Spa Banche Centrali, quindi se non si distrugge il FMI: Israele non potrà mai avere una Patria!

e questo è il giudizio: “io benedirò tutti quelli che ti benedicono, ed io maledirò tutti quelli che ti maledicono”
ed ecco perché: tutto il mondo è caduto sotto maledizione, perché tranne i cristiani pentecostali (fondamentalisti biblici ) nessuno riconosce la sovranità della Parola di Dio nel mondo! … ecco perché: sono predestinati all’inferno: perché si oppongono alla costituzione del Regno di Israele!

e questo è il giudizio: tutti coloro che sono i nemici del regno di Israele, sono anche ANTICRISTO: i veri nemici di Dio! ecco perché islamici hanno per dio un demonio di nome Allah! [ Netanyahu on Russian Visit: Iran Must not Establish Front Against Israel in Golan Heights ] ecco perché Gesù disse: “la verità viene dai giudei!” infatti che Dio vogliono avere i maomettani se loro soffocano la Parola di Dio e si oppongono a tutto quello che Dio ha stabilito per Israele?

se oggi Israele non è ancora: una casa sicura per tutti gli ebrei del mondo, se sono avvenute tante uccisioni e tanto terrorismo islamico: in Israele e in tutto il mondo, la colpa è unicamente dei FARISEI Enlightened USA AIPAC: che, loro sono i nemici del Regno di Dio JHWH (perché sono satanisti del Gufo Baal NWO Microchip) infatti i Farisei Enlightened del Talmud hanno ucciso Gesù di Betlemme, proprio come oggi uccidono Israele pugnalandolo alle spalle! e sono stati loro i Farisei a scrivere il Corano e a creare i salafiti wahhabiti, proprio per tentare di distruggere ISRAELE: in ogni modo! quindi Sauditi devono ancora dimostrare: a me, di non essere parte di questa congiura fatta insieme a Rochefeller, i Padroni del mondo: la Massoneria, ecc…. ed è una dimostrazione impossibile da fare: dato che SAUDI ARABIA è uno stato shariah nazista di genocidio ideologico e pratico: la madre della galassia jihadista! Così se anche ci fosse spazio per tutti gli ebrei del mondo, comunque loro non verrebbero per paura dei sauditi salafiti:

=================

Gianfranco Soncini
L’AVVITAMENTO DI ELICOTTERI, PARACADUTI, TUTE ALARI E MONGOLFIERE DIPENDONO QUASI SEMPRE DA VORTICI DI NATURA ETEREA, E NON DI NATURA AEREA O METEREOLOGICA, COSI’ COME LA FISICA MODERNA VUOLE CONVENIENTEMENTE CREDERE.
> Le masse dei corpi non dovrebbero quindi essere concepite come semplici ammassi di materia sottoposti a forze di natura nota, ma come complessi “Fenomeni frattali” attualmente non quantificabili, riproducibili quindi su sé stessi verso l’infinitamente piccolo o l’infinitamente grande.
> Quanto detto è giustificato da un esperimento costituito da un avanzato prototipo di “Turbina Eterea Semovente”, appesa a un sottile filo da cucito, che alimentata da una misteriosa energia cosmica e non terrestre, gira prima su se stesso, oscillando poi vigorosamente, con movimento ondulatorio simile a quello diffuso dagli ammassi rocciosi tra le faglie tettoniche.
> Il funzionamento di questo prototipo ascientifico, basato su un controverso trattato inerente le origini divine della materia infinitesimale e dell’Universo chiuso e ciclico, è giustificato dalle Sacre scritture e da un originale compendio di metafisica chiarito con oltre 50 immagini dinamiche realizzate con l’alta matematica di Photoshop, reperibile sul WEB in www.giansoncini.altervista.org, già visualizzato oltre 126.000 volte, anche da molte università e centri di ricerca di tutto il mondo.
Può essere visualizzato anche su YOUTUBE in: https://youtu.be/o18nf57sWg4
> Dal suddetto avanzato trattato è così possibile chiarire le anomalie scientifiche dell’avvitamento e risucchio dei vortici acquei, aerei e stellari, e dei mezzi meccanici (Elicotteri, Paracaduti, Tute alari, Mongolfiere), che al raggiungimento di una determinata velocità critica di traslazione verticale, possono improvvisamente subire una potente coppia rotazionale di avvitamento risucchiante di origine eterea, girando su se stessi in senso antiorario se in lenta discesa, oppure in senso orario se in lenta risalita, con tutte le conseguenze derivate da questo fenomeno completamente sconosciuto alla scienza ufficiale.
• La Fisica, l’Astrofisica e la Geofisica moderne, vincolate alla ridicola e illogica concezione dell’auto-evoluzione dell’Universo (Big-Bang) e della vita generati dal caso, non possono o non vogliono capire le vere origini dei terremoti, voragini circolari, uragani, tifoni, tornado e vortici aerei, acquei e astrali, perchè questi dipendono dall’etere cosmico modulatore, che logicamente presuppone l’esistenza di Dio, quale creatore e reggitore dell’Universo, che l’infinità stupidità umana, associata alla sua pavidità ha ignorato, per seguire una manica di esaltati proveniente dall’illuminismo francese.

================

Gianfranco Soncini
COREA DEL NORD E COSTITUZIONE ITALIANA, ULTIMI RESIDUATI BELLICI DEL COMUNISMO, CHE È LA FEDE DEGLI IGNORANTI, IL VANGELO DEGLI INVIDIOSI, IL FALLIMENTO DELL’UGUAGLIANZA, LA SCHIAVITU’ DELLA LIBERTA’ ESPRESSIVA, LA CONDIVISIONE DELLA MISERIA.
> L’Italia, dopo aver abrogato la stabile Monarchia con l’inganno comunista e rinunciato alla religione di Stato, senza peraltro considerare che il bel Paese si regge principalmente sul vitale turismo artistico-religioso, con la sua fallimentare Costituzione di stampo comunista ha distrutto stupidamente l’unità e l’identità dello Stato, generando l’odio di classe che ha fatto fuggire le multinazionali ed emigrare le migliori intelligenze, per poi favorire e mantenere la pericolosa immigrazione mussulmana incompatibile con la nostra civiltà.
> Se la Costituzione, dopo ogni tornata elettorale non permette il libero riequilibrio politico tra i governi di destra e quelli di sinistra, senza quei vincoli costituzionali del passato, che impongono anacronistiche dipendenze alla gestione dello Stato e alle future generazioni, lacci legislativi al governo e una soffocante burocrazia, allora lo Stato avanzerà verso la sua inarrestabile rovina.
> Se poi si tiene conto dell’enorme debito nazionale, della sofferenza delle banche per gli ingenti capitali persi, della bassa natalità e invecchiamento della popolazione, della debolezza del sistema produttivo che non investe sia per le troppe tasse che per la dannosa burocrazia congiunta alla instabilità politica, della inarrestabile immigrazione islamica che richiede controlli e leggi ben più severe, allora l’Italia è davvero destinata a diventare una caotica Repubblica delle banane.
> Ormai nessuno si meraviglia più di nulla:
– anche se un politico inquisito rimane al potere;
– anche se un dirigente dello stato è incapace o disonesto;
– anche se un personaggio della politica passa da un partito all’altro senza la minima vergogna;
– anche se le banche derubano i risparmi dei lavoratori e dei pensionati;
– anche se lo Stato impoverirà ben presto i risparmi della povera gente;
– anche se il governo presta maggior assistenza ai migranti islamici che agli italiani indigenti;
– anche se l’Italia sprofonda sempre più nel suo dissesto territoriale;
– anche se gli interventi pubblici nelle catastrofi hanno ritardi e inefficienze da terzo mondo;
– anche se le Università, un tempo di prim’ordine, ora mediamente sono precipitate negli ultimi posti.

=====================

ovviamente, in questa pagina di ANSA: hanno avuto paura ad aprire la pagina dei commenti! PERCHé alto tradimento Costituzionale il signoraggio bancario: Regime Bilderberg: loro stanno imponendo per legge ai popoli la omosessualizzazione (omoerotismo) della società: questa mostruosità della ideologia del GENDER, che non ha niente a che spartire con i diritti civili degli omosessuali! Quindi Farisei Talmud NWO SpA FMI BM: loro stanno calpestando: il matrimonio, la società, il sesso, e il diritto dei bambini ad avere dei veri genitori!
Lega Nord Matteo Salvini che dice “no agli egoismi degli adulti sulla pelle dei bambini”. “In Italia l’utero in affitto è reato e il nostro ordinamento non prevede le adozioni gay: il lavoro della magistratura italiana è applicare la legge, non scrivere sentenze che la aggirano”, sostiene la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. [ Gay: sì alla maternità surrogata per due papà
La Corte d’Appello di Trento riconosce la possibilità di essere considerati genitori di due bambini nati negli Usa con la maternità surrogata

SE, la LEGA ARABA non criminalizza la shariah tutto il genere umano molto presto sarà minacciato di estinzione! altro che pseudo nazismo tedesco: satanismo e signoraggio bancario Regime Bilderberg! [ Erdogan: la Germania ‘pratica il nazismo’ Tensione dopo no ai comizi tedeschi dei dirigenti Ankara
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/03/05/erdogan-germania-pratica-il-nazismo_4f729e25-6738-48ce-bd27-dd3c8124045f.html

@Ahmadinejad1956 ha invitato a seguirlo e in inglese ha scritto ‘Nel nome di Dio la pace sia con tutti coloro che nel mondo amano la libertà’. QUALE LIBERTÀ?
SE, la LEGA ARABA non criminalizza la shariah tutto il genere umano molto presto saà minacciato di estinzione! altro che pseudo nazismo tedesco: satanismo e signoraggio bancario Regime Bilderberg! [ Erdogan: la Germania ‘pratica il nazismo’ Tensione dopo no ai comizi tedeschi dei dirigenti Ankara
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/03/05/iran-lex-presidente-ahmadinejad-twitta_09a377dd-5a56-449e-8457-d84d284445e3.html

nella pubblicità di ANSA si dice: “ti piacerebbe incontrare una donna matura? che abita nella tua zona! ”
e giù queste vecchie troie: con le tette grosse: che fanno schifo! ma, dico questa sera mi avete offerto una ragazza che ha 25anni, dico io, ma, lei potrebbe essere mia figlia, forse mi avete preso per un pedofilo? come il SAUDITA SALAFITA? no io non sono come lui!

perché Gesù ha detto: “se tu ti sposi una ripudiata divorziata tu commetti adulterio?” chi è reduce da un divorzio, poi, ne commette altri: per rischiare di diventare un divorziato seriale? perché non tutti sanno affrontare: i peccati, gli ostacoli spirituali, oltre che le ferite emozionali, che hanno determinato il primo divorzio! PERTANTO NON PENSANO CHE IL LORO LEGAME DI DIVORZIO DEBBA ESSERE PRIMA RICONOSCIUTO, ACCETTATO DA DIO! infatti ogni matrimonio (sacramento naturale) anche contratto con la convivenza (di eterosessuali) impegna Dio sempre nella relazione coniugale: essendo il sesso dell’uomo e della donna: il linguaggio naturale del sacramento! ma, Dio non può essere impegnato (nel caso di sacramento di matrimonio) soltanto nel caso di concubinato (poligamia), che di unione omosessuale! Però tra omosessuali valgono sempre le sacre leggi della amicizia, della tutela e della responsabilità etico sociale! senza di questi requisiti infatti nessuno può ritenere, se stesso: come un essere umano!

sacrilegi profanazioni blasfemia, messe nere, corsi di bestemmie, ecc.. come possiamo integrare gli islamici con noi? impossibile! voi avete decretato e reso inevitabile la guerra mondiale! ] quindi i LGBT GENDER ecc… hanno la responsabilità del sangue dei martiri cristiani in tutta la LEGA ARABA [ Bologna, Pd e destra contro Arcigay: “Basta notti blasfeme”. Il Cassero si scusa.Nel mirino le foto della serata “Venerdì credici” al circolo Lgbt, che però contrattacca: “Offensivo è chi strumentalizza questo caso, abbiamo ricevuto minacce e insulti”. La giunta comunale prende le distanze: “Nessuna censura, ma è una grave offesa”.  La replica: “Ma commenti osceni contro di noi”. Il cardinale: “Tempismo con profanazioni dell’Is”

In Lituania minacce di morte e intimidazioni contro giornalista per libro scomodo su Shoah. 05.03.2017. In Lituania il libro “I nostri” della giornalista Rūta Vanagaitė, relativo al collaborazionismo dei lituani con le truppe della Germania nazista e al coinvolgimento nei rastrellamenti e nelle uccisioni degli ebrei, è stato bollato come “opera russa” che minaccia la sicurezza nazionale e la stessa scrittrice è stata minacciata di morte. Lo scrive il portale TUT.BY. La Vanagaitė ha raccontato di aver deciso di scrivere un libro sulle atrocità compiute dai suoi connazionali durante la Seconda Guerra Mondiale dopo aver sentito una lezione che l’ha scossa in un seminario di storia lituana. E’ nell’immaginario collettivo l’idea che la Lituania non abbia preso parte all’Olocausto, tuttavia nell’incontro è stata esposta un’altra versione: al vertice della piramide di uccisioni c’era il governo lituano e tutta la macchina dello Stato era coinvolta: dall’amministrazione pubblica alle forze di polizia. “Ho cominciato a mettermi in contatto con molti storici ed ho visto che scrivono e dicono la verità, ma in modo molto astratto, nel classico stile accademico. Ho voluto scrivere la verità in un modo popolare, una verità scioccante affinchè venisse letta,” — ha raccontato la giornalista.
Nelle sue ricerche la Vanagaitė ha scoperto che persino membri della sua famiglia erano coinvolti nell’Olocausto. Il marito di sua zia era un comandante di polizia, mentre suo nonno compilava gli elenchi di ebrei e attivisti sovietici che venivano poi trucidati. La scrittrice sperava che il suo parente non sapesse perchè preparava quelle liste.
“Prima di saperlo, era un eroe per me, poi ha smesso di esserlo, dopo aver fatto queste liste, come premio, ha ricevuto due prigionieri di guerra sovietici dai tedeschi, che dovevano lavorare nel suo terreno,” — ricorda la Vanagaitė.

Secondo lei, nei battaglioni di polizia ci si arruolava su base volontaria: si poteva scegliere di non partecipare alle uccisioni. Di fatto non c’erano conseguenze in virtù di questa rinuncia: nel peggiore dei casi si passava una notte in prigione, oppure i tedeschi non davano l’opportunità di ottenere il denaro rubato nei saccheggi”.
La giornalista è convinta che serva far sapere alla gente che gli oggetti di antiquariato che si trovano in casa potevano appartenere alle vittime dell’Olocausto. Racconta che i collaborazionisti dei nazisti non risparmiavano nessuno. I bambini venivano sepolti vivi o venivano loro fracassate le teste sugli alberi.
La pubblicazione del libro della Vanagaitė ha provocato clamore in Lituania. La scrittrice ha detto che la gente si è divisa.
Molti parenti e amici della giornalista l’hanno accusata di essere al soldo del “Cremlino e degli ebrei”. La giornalista ha aggiunto che dopo la pubblicazione del libro ha perso la metà degli amici.
E’ convinta che nelle lezioni di storia serva dire che alcuni lituani avevano collaborato con i nazisti.
“Bisogna distruggere i monumenti degli assassini. In quattro o cinque posti in Lituania ci sono monumenti dedicate a persone che hanno preso parte agli eccidi, anche in Bielorussia. Dopo la guerra hanno cominciato a lottare per l’indipendenza della Lituania. Ma nessuno si chiede quello che facevano prima” — ritiene la scrittrice.

questo violenza di Rochefeller Talmud Rothschild che, poi si scarica contro gli ebrei, un girone infernale di ciclico odio e maledizione? deve finire! ed io sono sicuro che SALMAN mi aiuterà a benedire tutto il genere umano! io ebbi una visione: io ho visto tutti i Principi Sauditi che mi guardavano ammirati (e loro erano li per me: per onorarmi), mentre io passavo: per lunghissimi corridoi e saloni, fino a giungere al Re Saudita: io ho visto questa scena! Bloomberg ha aggiornato la classifica degli uomini più ricchi del mondo ] lo sapevo mancano i Padroni del Fondo monetario Internazionale: i farisei satanisti!

infatti sarebbe come mettere missili nucleari russi a CUBA! Cina avverte, “Taiwan non sarà mai indipendente”. La Cina continentale non permetterà “l’indipendenza di Taiwan” e resterà fedele all’accordo raggiunto dalle parti nel 1992, ha dichiarato il premier cinese Li Keqiang. Quindi l’Isola si può demilitarizzare completamente, forse il genere umano potrà sopravvivere sulle isole! ma, che tipo di autonomia può essere scelta da Taiwan? QUESTO DEVE ESSERE CONTRATTATO: E non può essere imposto unilateralmente!

Bloomberg ha aggiornato la classifica degli uomini più ricchi del mondo ] lo sapevo mancano i Padroni del Fondo monetario Internazionale: i farisei satanisti!

=====================
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
TI PIACEREBBE incontrare una donna matura? che vive nella tua zona? [ pubblicità illegale in un social network! ] ok! adesso ci siamo lei ha circa 40 anni, ma ci sono 3 problemi: 1. lei è zoccola! 2. io sono sposato felicemente! 3. e in caso fossi vedovo un Re di Israele può sposare solo donne vergini come i sacerdoti in Israele!

my ISRAEL ] io lo so che Salman il SAUDITA: lui mi vuole dare sua figlia vergine per salvare pedofilia e poligamia! .. che poi, è proprio questo: il motivo per cui tutti dicono che lui è un TAKFIRO! .. ecco perché, la VERA PAROLA di Dio non potrebbe mai ammettere: poligamia e pedofilia! io lo so che alla ciola di MAOMETTO questo discorso non piace, ma è proprio per questo che sono pochi quelli che entrano nel Regno di Dio!

=================

voi MI AVETE SRADICATO 2000 ANNI DI CRISTIANESIMO IN SIRIA E IRAQ, con Obama la Bestia dell’ANTICRISTO ED ERDOGAN CHE SI È BEVUTO CON IL PETROLIO DELL’ISIS, ANCHE IL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI! se la Galassia Jihadista sunnita, non fosse stata finanziata e organizzata dalla NATO OCI ONU CIA Paesi del Golfo? Poi, soltanto Erdogan avrebbe arrestato: soltanto lui: 300000 terroristi, che invece con la sua benedizione sono passati in Siria e Iraq: a commettere ogni efferato delitto e genocidio islamico shariah! FINCHÉ IL MIO REGNO DI ISRAELE NON SI SARÀ INSEDIATO? IRANIANI HANNO TUTTO IL DOVERE E IL DIRITTO DI IMPIANTARE LORO BASI MILITARI IN SIRIA E IRAQ! Pertanto questo viaggio di Recep Tayyip Erdogan e Benjamin Netanyahu NON POTRÀ AVERE SUCCESSO! ANCHE PERCHÉ NON SAPPIAMO ANCORA SE I TURCHI VORRANNO USCIRE PACIFICAMENTE DA SIRIA E IRAQ!
Il presidente russo, Vladimir Putin incontrerà il premier israeliano, Benjamin Netanyahu il prossimo 9 marzo e il giorno successivo il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan. Lo ha confermato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. Ieri Netanyahu aveva parlato del suo viaggio a Mosca, organizzato per avere la possibilità di interloquire con Putin a proposito del tentativo dell’Iran di avere una presenza stabile in Siria.

Russian President Vladimir Putin is going to meet with Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu on March 9, and with Turkish President Recep Tayyip Erdogan on March 10, Kremlin spokesman Dmitry Peskov told Sputnik on Sunday. “The meetings are being planned,” he said answering the question about the forthcoming meetings. Earlier on Sunday, Netanyahu said he planned to travel to Moscow on Thursday to speak with Putin about Iran’s attempts to establish permanent presence in Syria. Earlier this week, the Turkish embassy to Russia had confirmed the Erdogan’s plans to visit Russian on March 9–10.

=================

QUINDI il Parlamento UE, è con shariah law: Daesh ISIS ed è contro la Marine Le Pen! ECCO PERCHÉ di QUESTA UE di: Rochefeller Rothschild e Bilderberg Soros? alto tradimento Costituzionale il signoraggio bancario? non resterà pietra su pietra! [[ ma sono immagini di pubblico dominio: tutti le abbiamo sui nostri siti, per fare vedere a tutti come Maometto il Profeta maledetto ha applicato la shariah del genocidio che ha reso possibile la creazione della LEGA ARABA dei nazisti assassini seriali: sotto l’ombrello della NATO ONU! ]] Francia, il Parlamento Ue revoca l’immunità a Marine Le Pen sul Twitter-gate. I procuratori potranno intraprende azioni legali contro la candidata alle presidenziali, a seguito della pubblicazioni su Twitter di immagini con esecuzioni da parte dell’Isis. Il provvedimento permetterà ai procuratori francesi di intraprendere azioni legali contro il candidato alle presidenziali di Francia per aver twittato immagini di esecuzioni, eseguite da terroristi dell’Isis a dicembre del 2015. L’azione di Le Pen era stata la risposta ad alcune affermazioni del giornalista di Bfmtv, Jean-Jacques Bourdin, che secondo lei avrebbe fatto un parallelismo fra il Daesh e il Fronte nazionale. A corredo delle immagini, riferite a 3 esecuzioni, Le Pen aveva scritto: “Questo è lo Stato islamico”. 1of2 Parlamentare israeliana minacciata di morte dai sionisti ? è un delitto che non la abbiano già uccisa questo traditore!

Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam [ 5 anni fa ] NATO, CIA, NSA, FBI: Obama, Salman, Rochefeller Rothschild Soros, Merkel, Erdogan: adesso tu vieni quì, con la busta, e vomita tutto il sangue umano che, tu hai bevuto all’altare di Satana!
I command in Jesus’ name, that the blood of Jesus be upon you, and all men and women of the world: the blood of Jesus is on all. You are all sons of the devil, you are destined for hell! [♰ PAX♰] ♰ I have done the wrong to all those criminals who toppled the cross ♰[♚MENE ♛TECHEL ♛PERES♚] ♰ PAX ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰”Drink your poisons made by yourself” ♰

“I praise you because I am fearfully and wonderfully made; Your works are wonderful, I know that full well.”
(Psalm 139:14) I AM VALUABLE. She hadn’t laughed for nearly two years, ever since her father’s tragic death in August, 2009. Even though she still liked sports and talking with her friends, Ruth’s eyes didn’t shine anymore, like other teenagers. And she never returned their laughter. Never again, Ruth thought, would she feel the joy she once had, before her father was killed. A fourteen-year-old girl at the time, she still believed two years later that she was to blame for the murder of her father, a well-known church leader in Eastern Colombia.
The day the guerrillas shot him, he was waiting for her in an isolated place. Her parents had given Ruth permission to go play soccer. But she was late coming back, so her father had gone looking for her. Bitterness started to fill her heart, as she became angry with herself, convinced she had caused her father’s death. At her fifteenth birthday party, she couldn’t stop her tears from falling. “I don’t want to live anymore!” she sobbed. Suicidal thoughts became part of her daily life, as she kept fighting with her sisters and wrestling with an unhappiness about everything that made her life unbearable.
Her widowed mother, who was receiving regular emotional and material support through Open Doors’ program for martyrs’ families, admitted that although all four of her children were struggling with problems over their father’s death, Ruth’s condition was the worst.
But God turned things around for Ruth, when she was one of thirty widows’ children invited to an “orphan encounter” camp sponsored by Open Doors for children and teenagers from six different regions of Colombia. For three days, God used counsellors to confront Ruth with the reality of her pain and started her on the path of healing.
At one point, she was asked to write down on some papers all the things that she wanted to fill her heart. “I want to fill my heart with forgiveness for myself, and for those who killed my father,” Ruth wrote. Then she went on to tell the others what she had written, something that she had not had the courage to talk about publicly before. Together the children and teens sometimes smiled over what they’d shared, along with tears as they released their need to cry out their pain. As they faced the words of Scripture taught to them and prayed together, the walls that Ruth had built up in her heart started to fall down.
Overjoyed, Ruth said, “It is so hard to find people who really take care of me. I thought there weren’t any! But now I realise that there are some, and even that I’m valuable for those who I don’t even know! I would like to be a good Christian and serve the Lord with all my heart.”
RESPONSE: Today I will recognise that I am also valuable to God who loves me.
PRAYER: Pray for the many children in the persecuted Church who need emotional healing.

USA sono i primi poi, seguiranno:  ARRIVERANNO i SAUDITI! US Delegation in Israel to Examine Moving Embassy to Jerusalem
US Congressman: Trump is a ‘Man of His Word’ and will Move Embassy to Jerusalem
US delegazione in Israele per esaminare Moving ambasciata a Gerusalemme
Congresso degli Stati Uniti: Trump è un ‘uomo di parola’ e si sposterà ambasciata a Gerusalemme

===============
WATCH: Arab Media Plays Exaggerated, Edited Video of Attack on IDF Jeep, Encourages Terror. TUTTI sono testimoni, con gli shariah culto non è possibile convivere pacificamente in nessuna parte del mondo! Time to arrest the Village Imam and his gang of Sickos for Polluting their youth and for incitement and Jew hatred.
Arab media publicized terror attacks on an Israeli security vehicle, which Border Police say were edited and placed out of context. https://unitedwithisrael.org/watch-arab-media-encourages-terror-reports-attack-on-idf-jeep/ Arab media on Saturday publicized videos of confrontations between Arabs and IDF soldiers, which they say occurred Friday in the Palestinian village of  Nabi Salih in Samaria, near Ramallah.
Arab media noted the video was “edited and oriented towards a specific purpose” and that the protesters “were warded off” and escaped, Arutz Sheva reported.
According to Israeli authorities, the attack was unsuccessful. Arab media, however, publicized the assault and praised it, apparently in an attempt to incite acts of terror among Palestinians.
“This is an edited video which was created to serve a specific purpose,” the Israeli Border Police stated, according to Arutz Sheva. “It shows a few seconds in slow motion, out of a much larger military operation in the area. During this military operation, which included several teams, IDF soldiers were stationed around the gas station. Because of disruptions by rioters, the IDF was forced to fire shots and use anti-riot tactics to disperse the rioters who were fighting with the soldiers.”
“During the few seconds in which the jeep was off, rioters approached it and threw dozens of rocks at the soldiers inside. In return, one of the soldiers used riot dispersal techniques, causing the rioters to quickly leave the area. The soldiers then continued the operation.
“We have arrested one of the rioters, and expect to arrest several others in the near future.”
=============

ok, si può fare! ] Il governo israeliano ha approvato nelle scorse ore la depenalizzazione dell’uso della marijuana in Israele in base ad una proposta avanzata dal ministeri della sicurezza e della giustizia.
La nuova norma – che dovrà ora essere approvata dal Parlamento – stabilisce che chi è colto, per la prima volta, mentre fuma in pubblico la sostanza, non sia più perseguito penalmente bensì multato.
Il ministro della giustizia Ayelet Shaked ha definito il varo del provvedimento come “una pietra miliare. Migliaia di persone normali non saranno più considerate criminali”.
Tamar Zandberg (del partito Meretz), presidente della Commissione speciale della Knesset sul consumo di droga e abuso di alcool, ha detto che “questo è un passo importante, ma non è la fine della strada. Si manda il messaggio che un milione di israeliani che consumano marijuana non sono criminali. Continueremo a seguire i dettagli proposti dalla commissione e a garantire che il cambiamento sia implementato”.

è molto grave: al punto che è tradimento: per un uomo come lui non comprendere come ogni shariah è una minaccia di Shoah! IN QUALE GOVERNO DELLA LEGA ARABA LUI VUOLE GUARDARE? l’ex ministro della difesa lancia la sfida al premier netanyahu. “Fondo un mio partito per guidare il Paese”. Il ritorno in politica di Moshe Yaalon
img headerA fine maggio 2016 Moshe Yaalon aveva lasciato non solo il suo incarico da ministro della Difesa ma anche il suo posto alla Knesset, il parlamento israeliano. La seconda decisione era stata dettata dalla prima: il Primo ministro Benjamin Netanyahu gli aveva chiesto un passo indietro, affidando il ministero della Difesa al leader di Israel Beitenu Avigdor Lieberman (tutt’ora al suo posto) in modo da allargare la maggioranza di governo. Il “sacrificio” di Yaalon era servito infatti a rafforzare una coalizione che fino a quel momento si reggeva su un solo voto. “Ho informato il Primo ministro che a seguito della sua gestione degli ultimi avvenimenti, e alla luce della mia mancanza di fiducia nei suoi confronti, mi dimetto dal governo e dalla Knesset e prenderò un po’ di tempo per stare lontano dalla politica”, aveva detto Yaalon durante la conferenza stampa in cui annunciava le sue dimissioni. E quel tempo lontano dalla vita politica sembra essere finito: “ho deciso di fondare un partito, una forza politica e correre per la leadership nazionale”, ha annunciato l’ex ministro della Difesa, a lungo uomo di punta del Likud, il partito guidato da Netanyahu. Una notizia, in realtà, che da tempo era nell’aria. Yaalon infatti aveva già palesato le sue intenzioni nel giugno scorso quando aveva criticato aspramente l’attuale esecutivo. Nel suo discorso, aveva accusato la leadership oggi al governo  di voler “accecare” il Paese con minacce esistenziali immaginarie – l’ex ministro denunciava il tentativo di diffondere una falsa percezione che “siamo sull’orlo di una seconda Shoah” – per distrarre i cittadini dai problemi gravi che affliggono la società israeliana. Un’accusa respinta dal Likud, che in un comunicato aveva definito ipocrita il discorso di Yaalon “che solo pochi mesi fa affermava che: ‘L’Iran è una preoccupazione esistenziale per Israele’”.

==================

Maestria nel nord della Siria Chroniques du Grand Jeu 3 marzo 2017. Se il conflitto siriano non manca di sorprese, i colpi di scena degli ultimi due giorni lasciano francamente sognare… Nel nord, eravamo rimasti all’avvio del conflitto tra curdi e turchi, con questi ultimi fermati dal marciare verso sud dall’Esercito arabo siriano e dalle YPG curde di Manbij. Affrontare apertamente Damasco (quindi Mosca) non è affatto nei piani del sultano, e la soluzione di Manbij s’imponeva per cogliere con una fava due piccioni espellendo i curdi dall’ovest dell’Eufrate e aprendo la porta per Raqqa. Tranne che… i curdi, ovviamente, non ci sentivano da questo orecchio, e s’iniziava a parlare degli statunitensi che indicavano che avrebbero continuato a sostenere il Consiglio militare di Manbij. Al che iniziava una serie di eventi dalle implicazioni estremamente importanti.
Iniziava a circolare un video che mostra la creazione di una piccola base delle forze speciali degli Stati Uniti a Manbij. Un messaggio subliminale: se attacchi i curdi attacchi noi. Va ammesso che gli statunitensi si vedono assaliti dal loro alleato della NATO, e i ribelli “moderati” dell’ELS, armati e finanziati da Washington da anni, non sarebbero mancati…
Alcune ore dopo, si aveva una notizia ancora più incredibile: attraverso i buoni uffici di Mosca, i curdi di Manbij raggiungevano un accordo con Damasco, l’Esercito arabo siriano avrebbe ricevuto parte delle loro conquiste territoriali ad ovest dell’Eufrate, formando una zona cuscinetto che li separi dai turchi e i loro ascari.02m_15_50_northern-aleppo_syria_war_mapCome si vede, l’area ombreggiata sulla mappa metterebbe i curdi al riparo dalle minacce della Turchia. Erdogan avrà avuto un quasi infarto quando avrà sentito la notizia… Perché, a meno che non attacchi l’Esercito arabo siriano, entrando così apertamente in guerra con Damasco (e quindi Mosca e Teheran), l’avventura del sultano neo-ottomano è finita. Per Assad, l’accordo è perfetto: i lealisti riprendono gratuitamente e senza combattere una zona che non avrebbero potuto conquistare militarmente, portandoli fino al confine turco e nel Rojava da cui furono espulsi anni prima. E’ anche la tacita ammissione dei curdi che una volta che la lotta sarà finita, non cercheranno l’indipendenza, ma si accontenteranno dell’autonomia. Se i curdi lasciano alcuni villaggi senza importanza all’Esercito arabo siriano, la loro presenza a Manbij è attuale e concessa. Un pareggio ai danni di Erdogan, che deve avergli fatto molto male. L’episodio porta il segno di Putin e non è forse un caso che la dichiarazione del PYD curdo dica: “Per proteggere Manbij, abbiamo fatto trasferire, dopo aver formato una nuova alleanza con la Russia, le forze armate siriane nell’area tra noi e le bande filo-turche (i famosi moderati tanto cari agli imperialisti)”.
Vlad lo judoka ha colpito ancora. Lo spiegammo due anni fa: “Diversi biografi di Putin hanno mostrato come lo judo sia per lui più di uno sport: una filosofia di vita che applica in molti campi, soprattutto nella geopolitica. Usare la forza e la precipitazione dell’avversario per meglio rispondere e atterrarlo. Il leader del Cremlino non è più temibile che quando fa prima un passo indietro; vi ritroverete rapidamente col naso sul tappeto. Ippon”.
Il nord della Siria è un caso da manuale. Utilizzare il sultano per espellere lo SIIL e poi utilizzarne nuovamente l’inevitabile aggressione ai curdi per apparire come il salvatore, facendo recuperare con un tratto di penna al suo protetto di Damasco quelle aree che nemmeno si sognava di riprendere un giorno… Come si dice maestria in russo? Ciliegia sulla torta, questo passo è anche chiaro segno di un accordo USA-Russia, per lo meno puntuale. Il giorno in cui si apprende che le forze speciali statunitensi arrivavano a Manbij per sostenere i curdi, questi chiedono aiuto all’Esercito arabo siriano. Come ha scritto Le Figaro, unico quotidiano di regime ad aver informato brevemente di ciò: “Questo annuncio è una sorpresa perché sarebbe la prima volta che i combattenti sostenuti da Washington accettano di cedere territorio alle forze del Presidente Bashar al-Assad”.
E si va oltre: le truppe siriane ora proteggono di fatto quelle statunitensi! Se ce l’avessero detto sei mesi fa… Ovviamente, niente di tutto ciò sarebbe stato possibile senza il terremoto causato dall’elezione di Trump e il conseguente reindirizzo della politica estera statunitense. Questi sviluppi sorprendenti farebbero quasi dimenticare che l’Esercito arabo siriano ha liberato Palmyra…

===============

ONU rischia di essere disintegrato! usa e wjc contro lo human rights council: “Basta pregiudizi contro Israele, l’Onu si occupi di altri paesi” L’amministrazione Trump rivedrà la posizione degli Stati Uniti all’interno del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC – Human Rights Council). Ad annunciarlo, Erin Barclay, vicesegretario di Stato Usa, citando “l’ossessione” dell’organizzazione internazionale per Israele. “Gli Stati Uniti sono profondamente turbati dalla costante e ingiusta attenzione che il Consiglio riserva a un paese democratico come Israele – le parole di Barclay pronunciate all’Assemblea dell’UNHRC a Ginevra lo scorso 1 marzo – A nessun’altra nazione è dedicato un intero punto all’ordine del giorno dell’agenda. Come può essere questa una priorità?”. Il riferimento del vicesegretario Usa è al punto 7 dell’agenda dell’ente dell’Onu, dedicato appunto a Israele e al conflitto con i palestinesi. “L’ossessione per Israele è la più grande minaccia per la credibilità del Consiglio. – ha ribadito Barclay – Questa limita il bene che possiamo fare facendo diventare il Consiglio una parodia di se stesso. Gli Stati Uniti si opporranno a qualsiasi tentativo di delegittimare o isolare Israele, non solo in questa sede ma ovunque”. Parole che hanno trovato l’apprezzamento, tra gli altri, del Congresso ebraico mondiale (World Jewish Congress) che ha inviato un messaggio a Barclay, ribadendo la necessità “di rimuovere l’articolo 7 dall’agenda permanente dell’organizzazione”.
Leggi
=====================
Palestinian man caught with knife shariah in Hebron.

Resident of West Bank city arrested near Tomb of Patriarchs after arousing suspicions of Border Police
==============
palestinese sorpreso con coltello shariah a Hebron.

Residente della città della West Bank arrestato vicino a Tomba dei Patriarchi dopo destare sospetti della polizia di frontiera
======================
usa – fermato un primo sospettato. Minacce bomba ai centri ebraici, l’Fbi in cerca dei colpevoli, L’Fbi nelle scorse ore ha arrestato negli Stati Uniti un uomo di trent’anni di Sant Louis, Juan Thompson, considerato responsabile di almeno otto delle telefonate minatorie ricevute da istituzioni ebraiche nelle scorse settimane. Decine di centri ebraici e scuole ebraiche sono infatti state bersaglio negli ultimi mesi di presunti allarmi bomba. Alcune di queste sarebbero partite da Thompson, su cui l’Fbi sta indagando in particolare per una vicenda di cyberstalking ai danni di una donna. Secondo quanto riporta la stampa locale, dall’indagine è emerso che il sospettato avrebbe inviato una mail all’ufficio di Manhattan dell’Anti-Defamation League il 21 febbraio incolpando la donna (definita “vittima 1”) per le minacce di attacchi bomba ricevute dall’ente. Da quanto emerge quindi, Thompson avrebbe fatto lui stesso le minacce ad almeno otto centri ebraici per poi cercare di scaricare la responsabilità sulla sua vittima.
A parte questo caso, allarmi bomba e atti vandalici contro cimiteri ebraici si sono susseguiti negli ultimi mesi negli Stati Uniti (in ultimo nelle scorse ore è stato vandalizzato un cimitero a Rochester, nello Stato di New York), vicende che preoccupano la realtà ebraica d’oltreoceano. “Le forze dell’ordine a tutti i livelli sono al fianco del mondo ebraico americano –  ha dichiarato Evan Bernstein, New York direttore regionale di ADL – Ma solo perché c’è stato un arresto oggi (venerdì, ndr) legato alle  minacce di attentati, non significa che le minacce siano scomparse o si fermeranno”.

George Soros: il nemico dei governi dell’Europa orientale, Gefira, romania_protesteDopo l’Ungheria di Viktor Orban, un secondo Stato dell’Unione europea addita George Soros e i suoi fondi, accusandolo di organizzare proteste antigovernative e tentativi di destabilizzazione del Paese. Il capo del partito al governo ed ex-primo ministro della Romania, Liviu Dragnea, noto per la politica economica nazionale indipendente, chiama i capi delle proteste di piazza “agenti di Soros” (1). Mentre alcuni credono che i governi “cattivi” dell’Europa orientale (dalla Polonia alla Macedonia) utilizzino l’Open Society Foundation di Soros e i suoi ampi contatti come capro espiatorio per evitare la responsabilità per i propri scarsi risultati politici, la funzionaria a capo delle comunicazioni dell’Open Society Foundation, Laura Silber, non nasconde la propria azione. “La società civile svolge un ruolo importante nel responsabilizzare i governi e rafforzare le democrazie; siamo orgogliosi di sostenere le organizzazioni che lavorano per migliorare la vita delle persone”, spiegava Silber. (2) Come Balkan Insight conclude, l’Open Society Foundations è onorata di finanziare chi lavora per creare una vita migliore per le persone nella regione. E se qualcuno avesse dubbi sul fatto che “le proteste” siano spontaneamente inscenate dalla gente, l’istantanea di seguito prova la straordinaria organizzazione dei partecipanti:

ROMANIA-POLITICS-GOVERNMENT-PROTEST Soros è persona non gradita presso alcuni governi dell’Europa orientale. Szilard Nemeth, vicepresidente del partito al governo ungherese Fidesz, aveva detto a gennaio che il Paese avrebbe usato “tutti gli strumenti a disposizione” per “spazzare via” le ONG finanziate dal finanziere ebreo di origine ungherese che “serve i capitalisti globali e sostiene la correttezza politica contro i governi nazionali”. (3) Gli ungheresi non sono i primi. Il primo ministro macedone Nikola Gruevskij annunciava la “de-sorosizzazione” dello Stato (4), dicendo che “Se non fosse stato per George Soros e tutti i milioni che versa in Macedonia all’intera rete di organizzazioni non governative, media, politici, di dentro e di fuori… l’economia sarebbe più forte e avremmo altri nuovi posti di lavoro” (5). Soros è stato accusato d’interferire negli interessi nazionali anche in Albania, Bulgaria, Croazia, Serbia e Polonia. La sua attività sarebbe uno dei motivi dei recenti sconvolgimenti politici in Romania, però. Il Partito Socialdemocratico al potere (PSD) ha perseguito una politica economica indipendente prima e dopo l’elezione di dicembre. Oltre ad abbassare le tasse (non pienamente recepite dall’UE, ma che hanno avuto un impatto economico positivo nel Paese), il governo rumeno ha approvato una legge che richiede che il 51% di prodotti come carne, verdure, frutta, uova, prodotti caseari e pane venduti nei supermercati, provenga da produttori locali. Agendo su pressione della lobby francese (6), la Commissione europea ha aperto procedure d’infrazione contro la Romania per la legge sulla vendita alimentare al dettaglio, per violazione della libertà di circolazione delle merci. (7)
La spaccatura in Europa tra Paesi occidentali e orientali si approfondisce ad ogni tentativo politico di Bruxelles di risolvere i problemi attuali.sorosRiferimenti
1. Romania: tenere i corrotti in carcere, dove devono stare, al-Jazeera 30/01/2017.
2 e 4. La fondazione Soros lamenta attacchi dai “governi illiberali”, Balkan Insight 10/02/2017.
3. L’Ungheria intende reprimere le ONG finanziate da Soros, Bloomberg 10/01/2017.
5. Il miliardario Soros accusato di ‘minare la democrazia’ negli Stati membri dell’UE, UE Reporter 23/02/2017.
6. Romania: da un'”Europa a due livelli” all'”Europa del doppio legame”, Visegrad Post 16/02/2017.
7. La CE avvia procedure d’infrazione contro la Romania per la legislazione alimentare al dettaglio e le discariche abusive, Seenews, 15/02/2017.

Luca Baldelli [ asino a chi? 200milioni di vittime innocenti del comunismo li ho uccisi io? ] L’anticomunismo e, in misura ancor maggiore, l’antisovietismo, sono due patologie particolarmente gravi in quanto negano non tanto i principi, i valori e i riferimenti (ognuno ha, legittimamente, in base al pensiero che professa, i propri!), bensì anche e soprattutto l’evidenza smaccata, quella che solo l’asino col paraocchi può non vedere e non notare.

Usa, Trump accusa a Obama:
“Mi ha fatto intercettare”
Dopo i discorso a camere riunite al Congresso, che ha ricevuto plausi bipartisan, il presidente Usa Donald Trump torna all’attacco. E lo fa puntando il dito contro il suo predecessore. Trump infatti, attraverso una serie di tweet, ha accusato nelle scorse ore Obama di aver ordinato di intercettare i suoi telefoni. Il nuovo presidente Usa ha evocato il Watergate e definito il suo predecessore (che ha rispedito l’accusa al mittente) un maccartista ma, scrive il Corriere della Sera, rispetto alle accuse non vi è “nessun dettaglio sulle fonti: chi e come ha scoperto le intercettazioni? Si ipotizza che il presidente possa aver preso spunto da un articolo del sito iper conservatore Breitbart, diretto fino a pochi mesi fa da Steve Bannon, il suo consigliere strategico”. Secondo Massimo Gaggi, sempre sul Corriere, l’attacco contro Obama sarebbe un tentativo di Trump di distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica dalle “indagini sui rapporti dei suoi uomini con emissari russi” e dall’inchiesta che ne è seguita.

L’America di Trump. Secondo filosofa Martha Nussbaum, illustre rappresentante del mondo liberal americano, si sta dipingendo la situazione degli Stati Uniti guidati da Trump in modo troppo fosco. E, intervistata dal Corriere, ricorda: “Quando ero bambina, gli afroamericani venivano uccisi selvaggiamente e la legge nel Sud del Paese proibiva loro di usare la scuola, i ristoranti e le fontanelle per i bianchi. Oggi c’è ancora ineguaglianza razziale ma non a quei livelli e condividiamo tutti un impegno nazionale per mettervi fine. Fino al 1970 – sottolinea Nussbaum – gli ebrei non potevano lavorare nei grandi studi legali e oggi sono i benvenuti. Nell’era di McCarthy i professori di sinistra potevano essere licenziati perché sospettati di comunismo, mentre adesso abbiamo una tutela forte della libertà accademica. Fino al 1995 i gay dovevano nascondere la loro sessualità per paura di violenze e disoccupazione, oggi sono al servizio con orgoglio di tutte le parti della nostra società e possono sposarsi. Anche le donne hanno fatto progressi enormi. Su tutti questi temi c’è molto lavoro da fare e dobbiamo essere vigili contro le ricadute, ma nel corso della mia vita ho registrato un enorme movimento verso la giustizia e l’inclusione”.

I Giusti e il 6 marzo. Giusti del dialogo: l’incontro delle diversità per superare l’odio è il tema della Giornata europea dei Giusti, che cade il 6 marzo ed è stata istituita nel 2012 dal Parlamento europeo su proposta di Gariwo. A Milano, l’Associazione per il Giardino dei Giusti organizza tre giorni di iniziative a partire da domani, con l’inaugurazione del Giardino Virtuale dei Giusti e con un incontro in Comune. Mercoledì alle ore 11.30 si terrà un incontro al Monte Stella dove, con Hamadi Ben Abdesslem, saranno onorati Etty Hillesum, Lassana Bathily, musulmano che nascose gli ebrei nell’Hyper Cacher di Parigi nell’attentato del 2015, Raif Badawi, blogger saudita contro il fondamentalismo e Pinar Selek, scrittrice turca in esilio. Il 14 marzo, invece come racconta il Fatto Quotidiano, Hamadi ben Abdesslem incontrerà alcuni dei turisti italiani salvati a Tunisi: “Ricordo il giorno dell’attentato con grande angoscia. Stavo portando un gruppo di 45 italiani in visita al museo, quando abbiamo sentito i primi spari. Sono andato avanti a parlare, non capivo che cosa stesse succedendo. Poi abbiamo capito. – il ricordo della guida tunisina al Fatto –  Una pallottola ci è arrivata vicino, fin nella stanza dov’eravamo. Allora sono riuscito a mantenere la calma, ringraziando Dio, ho tenuto il gruppo unito e sono riuscito a portarlo fuori dal museo, in salvo. Dio era con noi”.

L’Europa e la convivenza con il mondo musulmano. Sul Sole 24 Ore, Lucetta Scaraffia riprende il libro dello storico ebreo francese Georges Bensoussan, Les Juifs du monde arabe. La question interdite, legata alla vita degli ebrei nei paesi islamica: “la condizione degli ebrei è sempre stata quella di un popolo dominato, umiliato e angariato in paesi dove l’ostilità antiebraica era dominante. – scrive Scaraffia sulla base delle ricerche di Bensoussan – Gli ebrei erano sempre considerati stranieri, tanto che veniva loro impedito di imparare l’arabo scritto e di conoscere il Corano. Una sorta di esilio interno, insomma, che ha scatenato massacri, violenze di vario genere, umiliazioni costanti”. “Il libro ha suscitato grandi polemiche per il suo assoluto pessimismo e accuse di ‘istigazione all’odio razziale’ o di islamofobia. Ma nella sua critica al mito dell’esistenza di un passato di utopica pace tra le religioni le ragioni ci sono, anche ben fondate”, scrive Scaraffia secondo cui però una convivenza alternativa è possibile.

Palmira insanguinata. Il Reportage di Repubblica dalla città di Palmira, città riconquistata all’Isis dal regime di Assad grazie all’intervento russo, si apre con l’immagine inquietante di una “larga macchia di sangue rappreso sporca due colonne dell’anfiteatro romano”. “Di sicuro – scrive il giornalista Alberto Stabile -, è stato l’ultimo atto, il biglietto d’addio dei jihadisti prima della fuga”. Dalla Giordania invece arriva la notizia dell’impiccagione di 15 detenuti, tra cui dieci considerati uomini dell’Isis.  Le esecuzioni, scriva La Stampa, confermano la linea di fermezza intrapresa dal regno hashemita negli ultimi due anni, a partire cioè dall’uccisione in Siria di un suo pilota da parte dell’Isis. “È un modo insensato di amministrare la giustizia”, ha denunciato Amnesty International.

Negli Stati Uniti apprezzamento per ebrei e cattolici. L’Osservatore Romano riporta i dati di una ricerca del Pew Research center secondo cui “gli americani guardano con sempre maggiore positività e simpatia alle religioni. In particolare, e a dispetto dei gravi episodi di cronaca delle ultime settimane, sono gli ebrei, insieme ai cattolici, a raccogliere il maggiore consenso tra la popolazione statunitense”.

========================

Andava all’Adorazione Eucaristica alle tre del mattino quando è stata fermata da sei uomini armati…
E quello che è accaduto in seguito in una delle città più violente del pianeta ha fatto scoppiare in lacrime uno dei soldati, 27 febbraio 2017, Andava all’Adorazione Eucaristica alle tre del mattino quando è stata fermata da sei uomini armati… In un’intervista a Radio Maria Argentina, il sacerdote messicano padre Patricio Hileman ha riferito un fatto sconvolgente avvenuto nel 2013 nella violenta Ciudad Juárez, situata alla frontiera tra Messico e Stati Uniti.
La città era in stato d’assedio per via della lotta sanguinosa tra le fazioni del narcotraffico, in particolare i cartelli di Juárez e Sinaloa, quest’ultimo guidato dal famigerato Joaquín “el Chapo” Guzmán Loera.
In uno scenario di estrema violenza, con un alto tasso di omicidi quotidiani, una parrocchia ha chiesto con urgenza che venisse aperta una cappella di Adorazione Perpetua. Sono stati sufficienti tre giorni per mettere in pratica l’iniziativa.
In quello stesso anno, una donna si dirigeva alla cappella alle tre del mattino per il suo turno di Ora Santa quando sei soldati l’hanno intercettata, hanno messo in discussione la sua presenza in strada a quell’ora e hanno dubitato che si stesse davvero recando a una cappella vista l’ora.
La donna li ha invitati ad accompagnarla. Quando sono arrivati alla cappella, i soldati sono rimasti a bocca aperta trovando altre sei donne impegnate nell’Adorazione Eucaristica alle tre del mattino, e si sono stupite ancor di più quando hanno sentito una di loro dire: “Pensate di proteggerci? Noi preghiamo per voi 24 ore al giorno”.
Uno dei soldati, tenendo in mano l’arma, ha iniziato a piangere e si è inginocchiato davanti al Santissimo Sacramento. Alle tre del giorno seguente, lo stesso soldato, vestito in borghese, era in ginocchio nella cappella a fare la sua Ora Santa davanti al Santissimo Sacramento dell’Eucaristia, “versando fiumi di lacrime”.
Ciudad Juárez sta sperimentando una notevole diminuzione dei tassi di omicidio. Fino al 2010 la città appariva spesso nella lista delle 10 città più violente del mondo, mentre negli ultimi anni è uscita da quell’elenco e occupa posizioni migliori di varie città del cosiddetto “Primo Mondo”, come le statunitensi Baltimora e New Orleans. Il numero di omicidi a Ciudad Juárez è ancora elevato e continua a richiedere gli sforzi del Governo e molte preghiere da parte dei cristiani, ma è passato dai 3.766 del 2010 ai 256 del 2015.
Dio ci chiede sempre di fare la nostra parte, e tra le varie misure adottate per superare la violenza in questa città del nord del Messico sembra che l’Adorazione Eucaristica Perpetua sia stata un’arma potentissima nella lotta per il bene e per la pace.
[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

“…so in Christ we, though many, form one body, and each member belongs to all the others.”
(Romans 12:5) THE BODY OF CHRIST AT WORK. training for Christian women in Pakistan, where poverty and illiteracy abound, has proven to reflect the character of the body of Christ.
A student says, “It’s important for me to be here so I can learn to read and write. Then I can read the Bible for myself, which is the most important thing for me. I want the Gospel to spread throughout our country. Now I study hard and I can write my name. I intend to stand before the people and read the Bible by myself so that other people may be encouraged to learn to read and write in the same way.
One teacher named Gladys says, “I have a gift for sewing, cutting, and embroidery. The other gift God has given me is to share with other people and tell them about Jesus. That is the opportunity I have and that is what I am doing here. When I began here, I said to them, ‘I am not educated. I can’t teach anyone.’ But then the Lord said to me, ‘This is My work. I will use you.’
“We do face discrimination because we live in the midst of people who don’t want us to move forward, people who keep trying to push us down so that we will always be in slavery. But the women testify to what God has done for them in their lives. From the time they first come here, I can see God changing their lives because the way they speak changes and they talk about the love they’ve been shown and how that has affected their lives. If someday a mother’s children are Christian because I taught her, I would be so happy because I would know that God had done His work through me. Another teacher reports, “I first came to the centre to learn sewing skills. But my father took me out of the centre. He sent me to work for a Muslim family who lived in Turkey. The family said that I should give up my faith because it was no good. I told them that God had blessed me through this faith, and that I could not find such a blessing anywhere else, and that my faith meant everything to me. “Then one time, when their daughter was ill, they taunted me and said I better pray for her and see what Jesus would do. So I did pray for her, and she was healed. They knew I had prayed to my God for her and so they exclaimed, ‘Glory to God! Surely your Jesus does answer prayers.’
Before I left them, I testified to them, and they said that my prayers work, but I told them, ‘It’s not my prayers. It is the Lord who causes us to pray and it is the Lord who heals.’ And they had to admit that it was true, and that my God truly does work.”
Another student concludes, “The Church is the body of Christ. We have to help each other to share the love of Jesus as He has shown us.”
RESPONSE: Today I will share my giftedness with others and help build up the body of Christ.
PRAYER: Pray for the Open Doors training sessions around the world — especially among poor and illiterate Christian women.

tutto quello che è necessario per la sicurezza di ISRAELE? deve essere fatto! PM Netanyahu al 25 ° anniversario dell’attentato terroristico presso l’ambasciata israeliana in Argentina
Il primo ministro Benjamin Netanyahu presso il Ministero degli affari esteri, che segna 25 anni per l’attacco all’ambasciata israeliana a Buenos Aires. דברי רה”מ נתניהו בטקס במלאת 25 שנה לפיגוע בשגרירות ישראל בארגנטינה
ראש הממשלה בנימין נתניהו בטקס במשרד החוץ, במלאת 25 שנים לפיגוע בשגרירות ישראל בבואנוס איירס. https://youtu.be/RkNUiEe8erw
==================

Del Debbio caccia il musulmano Saif: “Hai rotto le palle”  https://youtu.be/A3SdlrbCLR0 questi maomettani nazisti ammazzano come cani i martiri cristiani in tutta la Sharah LEGA ARABA e poi, vengono da noi a fare bullismo!
Renzo Colameo ] Mi auguro sia l’inizio di una “ripulita”. Riprendiamoci l’Italia !!!
Amen * PS: E vaffancoil, Europa e BCE (o ECB)… 🙂
============

Crimea, Ombudsman russa incontra omologa ucraina. 06.03.2017 Sul tavolo il trasferimento dei detenuti.
dove la UE NATO è diventato un nazista di assassino e soffocatore ddi sovranità popolari plebiscitarie! La commissaria russa ai Diritti umani, Tatyana Moskalkova ha tenuto un incontro informale con la sua omologa ucraina, Valeriya Lutkovska.

“Abbiamo parlato del trasferimento di detenuti ucraini dalla Crimea e abbiamo concordato di continuare la pratica delle visite congiunte e lo scambio di informazioni”, ha detto Moskalkova.

================
Salvini a Mosca: accordo con partito ‘Russia Unita’. 06.03.2017 Visita del segretario del Carroccio che sostiene la fine delle sanzioni Ue. questa UE NATO è un delitto costituzio-anale Darwin sodomitico di alto tradimento il Signoraggio bancario (che lo scienziato giacinto auriti lo ha detto ai Bilderberg!) Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini sarà oggi in visita a Mosca per la firma di un accordo con il partito ‘Russia Unita’. Lo ha confermato a Sputnik Gianluca Savoini, a capo dell’associazione culturale Lombardia-Russia.
“Verrà firmato un protocollo d’intenti”, ha detto Savoini confermando la visita a Mosca del capo del Carroccio che sarà accompagnato da Claudio D’Amico, ex deputato e segretario per le relazioni estere della Lega, che da tempo sostiene la necessità di migliorare le relazioni con la Russia e si batte perché vengano rimosse le sanzioni contro Mosca dell’Ue.
Alessandro Albore · Matteo Salvini è l’unico che si possa votare fra tutti gli insetti pseudopoliti e comici in Italiot-land….., attendiamo la gogna mediatica di Media-Sion e di Lilly Grupier nei prossimi giorni………..

Gianluca Parini · Matteo Salvini é l’unica persona con gli “attributi” che a differenza di tutti gli altri contastorie che si vendono al mercato per 3 denari ha idee chiare su tutte le questioni nazionali ed internazionali. Unico consiglio che posso dare é quello di praticare fi meno i salotti delle tv e dei talk show..

=====================

dove il demoniaco profeta maometto ha condannato a morte il genere umano! Six years on, justice thwarted in case of Pakistan’s murdered Shahbaz Bhatti
Published: March 3, 2017

Six years on, justice for the murdered Pakistani Christian federal cabinet member Shahbaz Bhatti remains elusive, as does the social equality for which he gave his life. The Christian community says the Pakistani political leadership is not doing enough to ask the police and the judiciary to ensure …

Pakistan Islamabad Shahbaz Bhatti Blasphemy Asia Bibi

Latest News

Iraqi families urged to return and rebuild homes in Nineveh Plains
Published: March 3, 2017
The families of Nidal (left) and Janan (centre) recently returned home to the Christian town of Telskuf.

As the offensive against IS in western Mosul drives civilians out of the jihadists’ last Iraqi …
UPDATE: Son of abducted Malaysian pastor suspects he may have been murdered
Published: March 2, 2017
Pastor Koh, still missing after being abducted on 13 February, is now feared dead.

More than two weeks since the abduction of Malaysian Christian pastor, Raymond Koh, his son has …
Egyptian Copt widow: ‘Gunmen who killed my husband and son then ticked them off their IS hit-list’
Published: March 2, 2017
The funeral of Saad Hakim Hanna and his son, Medhat at the Church of the Archangel Mikhail in Suez

A Coptic Christian mother in North Sinai who saw her son and husband killed in front of her in their …

As Nigerian government resorts to curfew in S. Kaduna, locals blame ‘years of impunity’
Published: Feb. 28, 2017
Islamic extremism causing fresh concerns in the Philippines
Published: Feb. 27, 2017
Czech shared Sudan prison cell with Islamic State convicts who beat him up and abused him
Published: Feb. 27, 2017
UPDATE: Kidnapped German archeologists freed; no ransom paid
Published: Feb. 27, 2017
Four months on, no word on US missionary kidnapped in Niger
Published: Feb. 27, 2017
UPDATE: Czech aid worker freed to fly to Prague after his Foreign Minister visits Sudan
Published: Feb. 26, 2017

Giorgio Ferro ·  Ottima iniziativa!

Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam, io sono la realizzazione del Regno di ISRAELE, pertanto UNIUS REI progetto metafisico della FRATELLANZA UNIVERSALE!

Demand that Amazon Stop Selling Holocaust-Denying, Anti-Semitic Literature
Urge Your Senator to Impose New Sanctions on Iran
Urge Ireland to Stay Neutral and Not Recognize ‘Palestine’
Urge Your Senator to Support a Bill that Counters Boycotts on Israel
Counter Anti-Israel Petition Urging Rod Stewart to Boycott Israel
Urge Your Representative to Repeal UN Resolutions that Hinder Israel’s Security
WATCH: Israeli Nobel Prize Winner Tells Students How to Become Good Scientists
Netanyahu on Russian Visit: Iran Must not Establish Front Against Israel in Golan Heights
Arab-Israeli Enlistment in IDF Continues to Grow
US Delegation in Israel to Examine Moving Embassy to Jerusalem
WATCH: Arab Media Plays Exaggerated, Edited Video of Attack on IDF Jeep, Encourages Terror
Netanyahu: No Street in Israel Will Be Named After Arafat
Facebook Reopens Fatah Page, Enables Terror Promotion
Huge Investment in Leviathan Gas Reservoir Secures Israel’s Energy Future
Palestinian Kids at European-Funded Festival: ‘Jihad is Needed, Pull the Trigger’
WATCH: Palestinian Child Hugs an IDF Soldier

Calls to Action View all

Demand that Amazon Stop Selling Holocaust-Denying, Anti-Semitic Literature
Urge Your Senator to Impose New Sanctions on Iran
Urge Ireland to Stay Neutral and Not Recognize ‘Palestine’
Urge Your Senator to Support a Bill that Counters Boycotts on Israel
Counter Anti-Israel Petition Urging Rod Stewart to Boycott Israel
Urge Your Representative to Repeal UN Resolutions that Hinder Israel’s Security

Blog Spot View all

Making Aliyah: We Came Home!
by Miriam Goodman
As American Campuses Roil, Israeli Students Hit the Books
by Gidon Ben-Zvi
The Left’s Uncivil War
by Larry Levine
No to Israel Denigration by British Lords…………
by Jonathan Hoffman
Palestinians Turn Jerusalem into a Tool of Terror
by Noah BeckBecome a Blogger

Our Projects View all

UWI’s 2016 Chanukah Party with IDF Soldiers was a Huge Success!
Bring Joy and Say ‘Thank You’ to Israeli Soldiers!
CHANUKAH PARTY with Israeli Soldiers on IDF Base in the Jerusalem Area!
Israel Emergency Fire Relief Campaign
URGENT: Israeli Victims of Raging Fires Need Help!

Good News Spotlight View all

Israeli Firm Chosen to Clean India’s Toxic Drain
In Israel, Teaching Kids Cyber Skills is a National Mission
Israeli Team Clinches Finalist Spot in International Moon Race Competition
Biotechnical Company Successfully Transplants Lab-Grown Bone Graft
World Gleans Emergency-Response Expertise from Israel’s Magen David Adom

Living Torah View all

Living Torah: Parenting Advice from a Mysterious, Angel-Like Source
The Secret of the Cherubim
Living Torah: ‘If you hurt an orphan or a widow, I will hear their cries’
The Whole World Saw It!
Living Torah: Together, Jews and Non-Jews Can Make the World a Better Place
Living Torah: A Leader Must Have Foresight
What Can We Learn from Pharaoh?
Living Torah: The Individual vs. the Nation
Living Torah: Don’t Let the ‘Pharaoh Syndrome’ Get to You
Live Up to Your Potential

Opinion View all

Media, Politicians Overhype Chances of Israeli-Arab Deal
Analysis: UN, Obama Further Radicalize Palestinians
OPINION: The UN Declares War on Judeo-Christian Civilization
Dershowitz: Trump was Right to Try to Stop Obama from Tying his Hands on Israel
Scorned by Obama, Israel Forges Beneficial Ties with Russia
The REAL Illegal Settlements are Palestinian

Unfortunately, there are thousands of terror victims who have suffered greatly and need our compassion and love. The most tragic victims are the children, whose pain is devastating. Kids need and deserve to have fun!
Join us in sending goodies and toys to these special children.

Bring Purim Joy to Israeli Victims of Terror

Your blessing will touch the hearts of these families, knowing that people like you, so far away, share in both their pain and their joy…

Send Holiday Goodies and Personal Notes – Purim is Almost Here!

SEND PURIM JOY TODAY!

Salvini a Mosca: “No” alle sanzioniSalvini a Mosca: accordo con partito ‘Russia Unita’. 06.03.2017 Visita del segretario del Carroccio che sostiene la fine delle sanzioni Ue. questa UE NATO è un delitto costituzio-anale Darwin sodomitico di alto tradimento il Signoraggio bancario (che lo scienziato giacinto auriti lo ha detto ai Bilderberg!) Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini sarà oggi in visita a Mosca per la firma di un accordo con il partito ‘Russia Unita’. Lo ha confermato a Sputnik Gianluca Savoini, a capo dell’associazione culturale Lombardia-Russia.
“Verrà firmato un protocollo d’intenti”, ha detto Savoini confermando la visita a Mosca del capo del Carroccio che sarà accompagnato da Claudio D’Amico, ex deputato e segretario per le relazioni estere della Lega, che da tempo sostiene la necessità di migliorare le relazioni con la Russia e si batte perché vengano rimosse le sanzioni contro Mosca dell’Ue.
Alessandro Albore · Matteo Salvini è l’unico che si possa votare fra tutti gli insetti pseudopoliti e comici in Italiot-land….., attendiamo la gogna mediatica di Media-Sion e di Lilly Grupier nei prossimi giorni………..

Gianluca Parini · Matteo Salvini é l’unica persona con gli “attributi” che a differenza di tutti gli altri contastorie che si vendono al mercato per 3 denari ha idee chiare su tutte le questioni nazionali ed internazionali. Unico consiglio che posso dare é quello di praticare fi meno i salotti delle tv e dei talk show..
Salvini a Mosca, sogno il primo incontro Putin-Trump in Italia
Salvini di nuovo a Mosca

Six years on, justice thwarted in case of Pakistan’s murdered Shahbaz Bhatti Published: March 3, 2017

Six years on, justice for the murdered Pakistani Christian federal cabinet member Shahbaz Bhatti remains elusive, as does the social equality for which he gave his life. The Christian community says the Pakistani political leadership is not doing enough to ask the police and the judiciary to ensure …

Pakistan
Islamabad
Shahbaz Bhatti
Blasphemy
Asia Bibi Latest News

Iraqi families urged to return and rebuild homes in Nineveh Plains
Published: March 3, 2017

As the offensive against IS in western Mosul drives civilians out of the jihadists’ last Iraqi …

UPDATE: Son of abducted Malaysian pastor suspects he may have been murdered
Published: March 2, 2017

More than two weeks since the abduction of Malaysian Christian pastor, Raymond Koh, his son has …

Egyptian Copt widow: ‘Gunmen who killed my husband and son then ticked them off their IS hit-list’
Published: March 2, 2017

A Coptic Christian mother in North Sinai who saw her son and husband killed in front of her in their …

As Nigerian government resorts to curfew in S. Kaduna, locals blame ‘years of impunity’
Published: Feb. 28, 2017

Islamic extremism causing fresh concerns in the Philippines
Published: Feb. 27, 2017

Czech shared Sudan prison cell with Islamic State convicts who beat him up and abused him
Published: Feb. 27, 2017

UPDATE: Kidnapped German archeologists freed; no ransom paid
Published: Feb. 27, 2017

Four months on, no word on US missionary kidnapped in Niger
Published: Feb. 27, 2017

UPDATE: Czech aid worker freed to fly to Prague after his Foreign Minister visits Sudan
Published: Feb. 26, 2017

Crimea, ricorso per la restituzione della collezione “oro scitico”
Artemenko: gli USA hanno il diritto di pretendere la Crimea
Russia, ad aprile delegazione italiana in Crimea per il Forum Economico di Yalta
Crimea russa vs Crimea ucraina

Precedente COSTITUIRE UNA GIUSTIZIA OGGETTIVA Successivo Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam banking seigniorage