Papa Massone

L’ALGORITMO VERITA’ DEI PADRONI DELLA MENZOGNA.
29 novembre 2017
di Roberto PECCHIOLI Non si sa se ridere o piangere. Purtroppo, è una cosa seria, se il termine si può applicare alle questioni riguardanti il governo …Leggi tutto »
I “SILENZI” DI PIO XII ED I “SILENZI” DI FRANCESCO I – di Luigi Copertino
29 novembre 2017
I “SILENZI” DI PIO XII ED I “SILENZI” DI FRANCESCO I Nota sul diverso destino di Papa Pacelli e Papa Bergoglio Ieri – è notizia data da …Leggi tutto »
I “BENEFICI” DEL DIVORZIO SUI BAMBINI
I “BENEFICI” DEL DIVORZIO SUI BAMBINI
29 novembre 2017
Nel mese di settembre del corrente anno, precisamente il giorno 17, come riportato da copiosi siti di informazione on-line tanto nazionali quanto locali (ex multis, …Leggi tutto »
E BASTA, BERLUSCONI, CON LE https://it.sputniknews.com/mondo/201711285339877-Pyongyang-Kim-Jong-un-Yonhap-sicurezza-difesa-test-Pyongsong/SUE RICETTE “LIBERALI”.
26 novembre 2017
di Roberto PECCHIOLI Rieccolo. Silvio Berlusconi torna in campo, ha sette vite come i gatti ed una tenacia ammirevole. Gli auguriamo sinceramente di vincere il …Leggi tutto »
Progettavano “false flag” già ai tempi di Kennedy
24 novembre 2017
JFK, Documenti de-secretati e false flag Piccole Note L’operazione trasparenza lanciata da Trump sulla morte del presidente John Fitzgerald Kennedy riserva sorprese. Nonostante abbia deciso di de-secretare …Leggi tutto »

American Teacher Busted By Police After Students Make Video Of Her Snorting Cocaine Lines In The Classroom

2017-11-28 13:45:02-05

Posted in FeaturedGeneralAn American high school teacher was arrested after students made a video of her snorting lines of cocaine in the classroom according to a recent report: Prosecutors filed charges against an Indiana high school teacher on Monday after students secretly filmed her allegedly snorting a white powder in between classes and told the school’s administrators, […]

11-Year-Old Girl Steals A Truck And Drives It Through A House, After She Says ‘I Did It Because I Wanted To Kill People’

2017-11-28 13:50:15-05

Posted in FeaturedGeneralAn 11-year-old girl stole a truck and then drove it through a random family’s home. Thankfully nobody was hurt, but when she was asked by police why she did it, she said that it was because “I wanted to kill people” according to a recent report: A Louisville family is shaken up but unharmed after […]

Canada Formally Announces It Will Give $145 Million Dollars In ‘Reparations’ To The LGBT And Will Expunge Their Criminal Records, The LGBT Responds ‘That Is Still Not Enough- You Need To Legalize HIV Transmission And Blood Donations’

2017-11-28 16:49:27-05

Posted in GeneralIt was only a few weeks ago that we at Shoebat.com warned that Canadian President Justin Trudeau was preparing to give millions of dollars in ‘reparations’ and special benefits to homosexuals while at the same time viciously persecuting Christians who believe in the Biblical teachings on homosexuality. That warning has just come true, as Trudeau […]

Newly Released Photos Show Horrific Massive Slavery Being Done In Africa By Islamic Racists

2017-11-29 04:22:55-05

Posted in FeaturedGeneralBy Theodore Shoebat Horrific photos are coming from Africa, showing true slavery and exhibiting the horrific form of degradation of human life. These photos are from the African news source, Modern Ghana: As we read from the African report from Modern Ghana: Libyan authorities in Tripoli has launched an investigation into the alleged trafficking and […]

Trump Orders For The Deportation Of Fifty Christians Back To Indonesia Where Muslims Wanted To Kill Them, And Then A US District Court Judge Stops The Deportation And The Christians Are Now Allowed To Stay In America

2017-11-29 13:30:52-05

Posted in FeaturedGeneralBy Theodore Shoebat Trump’s orders for massive deportations hit fifty Christians who were going to be deported, until a district court judge intervened and stopped the deportation. The Christians were, in fact, threatened with death in their native home country of Indonesia, and to send them back would have been utterly unjust. Thank God this […]

Muslim Man Imprints Cross On His Forehead, Enters Church And Plunges A Knife Into The Priest’s Head, Neck And Stomach, Stabbing Him To Death

2017-11-29 13:54:16-05

Posted in FeaturedGeneralBy Theodore Shoebat A Muslim man in Egypt imprinted a cross on his forehead, walked into a church and plunged a knife into the priest’s neck, head and stomach, stabbing him to death. As we read in one report from Christians in Pakistan: Father Samaan Shahata Rizkallah aged 50 years, was chased and stabbed repeatedly […]

Pagans Throw Attack Christian Pastor’s House, And Burn His Two Children Alive

2017-11-29 14:06:48-05

Posted in FeaturedGeneralBy Theodore Shoebat Pagans in Nigeria attacked a Christian pastor’s home with fire bombs, burning his two children alive. The pastor tried to save his two children, but was unable to and they both later died of severe burns. According to one Nigerian report from Saraha Reporters: No fewer than four children have died after […]

Cannibalism Is Becoming More And More Popular

2017-11-29 15:14:26-05

Posted in FeaturedGeneralBy Theodore Shoebat The title is not an exaggeration. Truly, cannibalism — which is amongst the most demonic of evils — is becoming more and more popular. We are seeing this on the internet, with articles being published in defense of cannibalism. There are also videos coming out depicting cannibalism and these have been receiving […]

Christians Deserve To Get Destroyed By The LGBT Agenda Because They Refuse To Take Personal Responsibility Regarding Those Who Promote It

2017-11-29 16:08:40-05

Posted in FeaturedGeneralThe LGBT agenda is spreading everywhere, and in another move, the Disney Channel has introduced the first “trans princess” character in the character of a boy who is a “princess.” The LGBT are lauding it, and Christian groups have condemned it: The Disney XD channel has introduced the company’s first male princess on the same […]

Muslim Gang Breaks Into Christian Widow’s Home And Beats Her And Her Children Until There Is Blood Splattered All Over The House, They Tell Them ‘You Are A Disgrace To Our Clan- You Must Renounce Christ Or Die’

2017-11-29 16:18:31-05

Posted in FeaturedGeneralA Somali Muslim gang, embarrassed that several members of their ‘clan’ were Christians, broke into a Christian widow’s home and beat her and her three children so badly that blood was splattered all over the walls. They demanded the mother stop taking her children to church and threatened to murder them all if they continued: […]

Christian Bishop In Iraq Asks President Trump ‘Please Help Us, We Have 100.000 People That Need Vital Assistance After The Genocide Caused By ISIS’

2017-11-29 16:26:49-05

Posted in FeaturedGeneralThe Chaldean Archbishop of Erbil, Iraq has asked President Trump for help with Iraq’s remaining Christians that have survived the brutality of ISIS. According to a recent report, there are 100,000 Christians left, all of who are in need of vital assistance: The Chaldean Archbishop of Erbil, Bashar Warda, is urging President Donald Trump to […]

Former Israeli envoy to US decries Kerry’s ‘obsession’ with Israel

L’ex inviato israeliano negli Stati Uniti denuncia l”ossessione’ di Kerry con Israele

After former US secretary of state John Kerry claimed Israel sought US military action prior to the Iran nuclear deal, MK Michael Oren responded that Kerry reserves an “acrid and sometimes obsessive place for us and [Netanyahu].”

By: Jack Ben-David

Israel’s former ambassador to the US, MK Michael Oren, slammed former US Secretary of State John Kerry Wednesday for comments he made this week claiming that Prime Minister Benjamin Netanyahu “agitated” for the US to bomb Iran prior to the signing of the nuclear agreement.

Oren described Kerry as having an “acrid and obsessive” attitude toward the Israeli prime minister, who found himself falling out of favor with Kerry more than once under the Obama administration.

Kerry irked many in Israel when he told a forum in Washington that Netanyahu, along with then-Egyptian President Hosni Mubarak and Saudi King Abdullah, individually told him that the US had to bomb Iran.

“Each of them said to me, ‘you have to bomb Iran, it’s the only thing they are going to understand,’” Kerry claimed, describing their exhortations as “a trap.”

“More importantly,” Kerry continued, “Prime Minister Netanyahu was genuinely agitating toward action.”

Despite Kerry’s claims, Oren insisted that “Israel, along with other like-minded governments in the Middle East, understood that a credible American military option was the only way to resolve the Iranian nuclear threat, whether militarily or diplomatically.”

The Kulanu MK echoed the line repeatedly espoused by Netanyahu, positing that the primary goal was never a military adventure against Iran, but rather to achieve “a better deal.”

“And one of the ways you could get a better deal was to have a credible military threat,” Oren said, adding that a credible military threat would have decreased the chances of it ever being implemented.

“The irony was that the more credible the military threat, the less likely you would have to use it,” he argued.

Addressing Kerry’s latest jab at Netanyahu, which he said was indicative of his “acrimonious and sometimes obsessive place for us, and for the prime minister,” Oren also reiterated his disagreement with the former US official, who “thinks that the Iran nuclear deal was a historic diplomatic achievement.” Oren, however, disagreed with the notion, insisting that it endangered future generations.

“I personally feel that it was the collapse of American credibility in the Middle East and a significant danger to our future and the future of our children. That is a huge difference.”

Oren’s assertion that Kerry harbors acrimonious predisposition toward Israel was also partially formed at the end of 2016 when the US administration refused to veto UN Resolution 2334, demanding an end to Israeli construction in Judea and Samaria, and declaring all existing communities in the region as illegal.

“The truth is that trends on the ground—violence, terrorism, incitement, settlement expansion and the seemingly endless occupation—are destroying hopes for peace on both sides and increasingly cementing an irreversible one-state reality that most people do not actually want,” Kerry said in a speech defending the US’ decision to abstain from the vote.

Dopo che l’ex segretario di stato americano John Kerry ha affermato che Israele ha cercato un’azione militare statunitense prima dell’accordo nucleare iraniano, MK Michael Oren ha risposto che Kerry riserva un “luogo acre e talvolta ossessivo per noi e [Netanyahu]”.

Di: Jack Ben-David

L’ex ambasciatore israeliano negli Stati Uniti, MK Michael Oren, ha criticato mercoledì l’ex Segretario di Stato John Kerry per i commenti che ha fatto questa settimana affermando che il primo ministro Benjamin Netanyahu “agitò” gli Stati Uniti per bombardare l’Iran prima della firma dell’accordo nucleare.

Oren ha descritto Kerry come avente un atteggiamento “acre e ossessivo” nei confronti del primo ministro israeliano, che si è ritrovato a perdere il favore di Kerry più di una volta sotto l’amministrazione Obama.

Kerry ha infastidito molti in Israele quando ha detto a un forum di Washington che Netanyahu, insieme all’ex presidente egiziano Hosni Mubarak e al re saudita Abdullah, gli ha detto individualmente che gli Stati Uniti hanno dovuto bombardare l’Iran.

“Ognuno di loro mi ha detto, ‘devi bombardare l’Iran, è l’unica cosa che capiranno'”, ha affermato Kerry, descrivendo le loro esortazioni come “una trappola”.

“Ancora più importante,” continuò Kerry, “il primo ministro Netanyahu era sinceramente agitato verso l’azione”.

Nonostante le affermazioni di Kerry, Oren ha insistito sul fatto che “Israele, insieme ad altri governi di mentalità simile in Medio Oriente, ha compreso che una credibile opzione militare americana era l’unico modo per risolvere la minaccia nucleare iraniana, sia dal punto di vista militare che diplomatico”.

Il Kulanu MK ha fatto eco alla linea ripetutamente sostenuta da Netanyahu, affermando che l’obiettivo primario non è mai stato un’avventura militare contro l’Iran, ma piuttosto di ottenere “un accordo migliore”.

“E uno dei modi in cui potevi ottenere un accordo migliore era avere una credibile minaccia militare”, ha detto Oren, aggiungendo che una credibile minaccia militare avrebbe diminuito le possibilità di essere mai attuata.

“L’ironia era che quanto più credibile fosse la minaccia militare, tanto meno probabile sarebbe stato necessario usarlo”, ha affermato.

Affrontando l’ultimo attacco di Kerry a Netanyahu, che ha detto indicativo del suo “luogo acrimonioso e talvolta ossessivo per noi, e per il primo ministro”, Oren ha anche ribadito il suo disaccordo con l’ex funzionario USA, che “pensa che l’accordo nucleare iraniano sia stato una storica conquista diplomatica. “Oren, tuttavia, non era d’accordo con la nozione, insistendo sul fatto che metteva in pericolo le generazioni future.

“Personalmente ritengo che sia stato il crollo della credibilità americana in Medio Oriente e un grave pericolo per il nostro futuro e il futuro dei nostri figli. Questa è un’enorme differenza. ”

http://madamenoire.com/1007561/the-white-house-christmas-decorations-look-like-a-bad-omen/?utm_source=outbrain&utm_medium=cpc&utm_content=Bored+Panda&utm_campaign=december-2017.pd

L’affermazione di Oren secondo cui Kerry nutre un’acrociata predisposizione verso Israele è stata anche parzialmente formata alla fine del 2016 quando l’amministrazione statunitense ha rifiutato di porre il veto alla Risoluzione ONU 2334, chiedendo la fine della costruzione israeliana in Giudea e Samaria e dichiarando illegali tutte le comunità esistenti nella regione .

“La verità è che le tendenze sul terreno – violenza, terrorismo, incitamento, espansione degli insediamenti e l’occupazione apparentemente senza fine – stanno distruggendo le speranze di pace da entrambe le parti e cementando sempre più una realtà irreversibile a uno stato che la maggior parte delle persone in realtà non vuole”. Kerry ha detto in un discorso che difende la decisione degli Stati Uniti di astenersi dal voto.

https://worldisraelnews.com/former-israeli-envoy-us-decries-kerrys-obsession-israel/

==========

ma, la tragedia e genocidio dei cristiani in Korea del North? non interessa a nessuno!

Come si possono accorgere del genocidio shariah dei cristiani nella LEGA ARABA?

NEW YORK, 30 NOV – Questa azione della Corea del Nord “avvicina il mondo alla guerra non lo allontana” anche se è un conflitto che gli Usa non cercano. “E se ci sarà una guerra, il regime nordcoreano sarà completamente distrutto”: lo ha detto l’ambasciatrice americana all’Onu, Nikki Haley, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza.

Corea del Nord, Macron: Conto su Russia e Cina per sanzioni più severe a Puongyang.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha detto di fare affidamento su Russia e Cina per un aiuto nel rafforzare le sanzioni sulla Corea del Nord dopo il recente lancio.

===========

gli assassini massoni farisei e satanisti soffrono per la celebrazione del Natale alla Casa Bianca!

ma questa è la verità, noi non siamo ancora diventati le loro Bestie di Satana e Allah!!!

The White House Christmas Decorations Look Like A Bad Omen

Le decorazioni natalizie della Casa Bianca assomigliano a un cattivo amico

28 novembre 2017 | Di Veronica Wells

Nulla di ciò che fa la gente alla Casa Bianca è “giusto” o ci sono membri dello staff che stanno cercando di allertare la nazione sull’imminente rovina che sta per accadere alla nostra nazione. Oggi, la Casa Bianca ha rivelato le loro decorazioni natalizie annuali. E mentre normalmente questo potrebbe essere servito come un modo per distrarci dalla continua spirale discendente in cui ci troviamo, invece ci ha solo fatto dire a tutti WTF ?! Se pensi che stia esagerando, guarda l’immagine qui sotto.

Eery. E come potete immaginare, gli interni avevano un bel po ‘da dire sull’arredamento, completi di improvvisati lavori di photoshop. Guarda.

Either nothing the folks in the White House do is “right” or there are staffers who are seeking to alert the nation about the imminent doom that is set to befall our nation. Today, the White House revealed their annual Christmas decorations. And while normally this might have served as a way to distract us from the continuous downward spiral in which we find ourselves, instead it just made us all say WTF?! If you think I’m exaggerating, take a gander at the picture below.

Eery. And as you can imagine, the internets had quite a bit to say about the decor, complete with impromptu photoshop jobs. Take a look.

http://madamenoire.com/1007561/the-white-house-christmas-decorations-look-like-a-bad-omen/

==============================

Unsubscribe | Change Subscriber Options

Sondaggio Ixè, il centrodestra in vantaggio alla Camera e al Senato

Il centrodestra continua a salire nelle intenzioni di voto. Dopo il successo siciliano la coalizione dei moderati è sempre in testa nelle preferenze di voto degli italiani. A rilevare questa tendenza è un sondaggio di Ixè per Radio Uno.

Leggi tutto ›

Malagò fiuta il venticello e sponsorizza lo ius soli: ci servono gli atleti

Leggi tutto >

Trump twitta tre video anti-Islam, musulmani indignati. La polemica si fa rovente (video)

Leggi tutto >

Non si dimette il sindaco Pd che chiedeva favori sessuali per sms (video)

Leggi tutto >

«Troppi migranti bivaccano nelle sale d’attesa». Trenitalia chiude due stazioni

Leggi tutto >

«Zebra si scrive con due “b”». Ecco cosa insegnano ai nostri figli a scuola

Sposi di maggio: Harry e Meghan convoleranno a nozze a Windsor

La chiesa ortodossa: quello dei Romanov fu un “omicidio rituale”

Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 1 minuto fa
I “BENEFICI” DEL DIVORZIO SUI BAMBINI Maurizio Blondet 29 novembre 2017 0 “LA FABBRICA DEI DIVORZI STA DISTRUGGENDO LA NOSTRA CIVILTà”. Nel mese di settembre del corrente anno, precisamente il giorno 17, come riportato da copiosi siti di informazione on-line tanto nazionali quanto locali (ex multis, qui http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Ragazzina-cade-da-finestra-a-12-anni-forse-suicidio-per-separazione-genitori-f7ad30eb-6894-44e3-b2fd-7084ffe958cd.html , qui http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2017/09/18/ASUCiaUJ-lanciandosi_uccide_questa.shtml e qui http://www.genova24.it/2017/09/campomorone-bambina-12-anni-cade-dalla-finestra-muore-186038/ ), una ragazzina di neanche 12 anni, residente a Campomorone (GE), ha deciso di porre termine alla sua vita gettandosi da una finestra della sua abitazione, morendo dopo un volo di venti metri; terribile la frase di commiato lasciata in un file audio nel suo cellulare dopo i saluti ai compagni di classe: “La vita mi fa schifo”. Gli inquirenti non hanno potuto far altro che confermarne il decesso della ragazzina, e pesa come un macigno il motivo che l’ha spinta a porre fine alla sua vita: la separazione (che sarebbe poi sfociata in divorzio, molto probabilmente) dei genitori, che purtroppo dovranno adesso convivere con questo ulteriore dramma. Questo terribile fatto di cronaca, peraltro non isolato, non è che la conferma della drammaticità e negatività del divorzio sulle sue vittime più indifese, ovvero i figli minori, spesso non ascoltati (nonostante la codificazione del c.d. diritto all’ascolto del minore con le riforme del 2006, 2011 e 2012), usati come armi di ricatto tra i genitori e sballottati dalle sentenze di tribunale da una casa all’altra; gli effetti sulla psicologia e la crescita sono estremamente negativi (vedasi qui https://www.riza.it/figli-felici/vita-in-famiglia/2261/divorzio-riuscito-ma-i-figli-soffrono-perche.html e qui http://www.mentesana.it/la-salute-mentale-othermenu-12/151-separazione-e-divorzio-le-reazioni-dei-figli-e-dei-genitori.html ), anche quando si cerca di minimizzarli o ci si chiede, ingenuamente o ipocritamente, il perché. Perché nessuno avrà mai il coraggio di mettere in discussione proprio la causa di questo malessere, il divorzio in sé e, prima di esso, la mentalità individualistica, egoistica e antisacrificale diffusa, nella modernità, anche nel diritto. Il sociologo e giurista Giuliano Guzzo, che a più riprese si è occupato della tematica divorzile da un punto di vista sociologico (vedasi qui https://giulianoguzzo.com/2012/10/15/ma-quanti-danni-fa-il-divorzio/ , qui https://giulianoguzzo.com/2014/04/29/se-il-new-york-times-celebra-il-divorzio/, qui https://giulianoguzzo.com/2015/03/23/ecco-dove-ci-portera-il-divorzio-breve/ e qui https://giulianoguzzo.com/2015/05/12/divorzio-il-grande-tabu/ ) fornisce al riguardo dati impressionanti: divorzio e instabilità coniugale determinano per i figli maggiori tentazioni suicidarie [Cfr. «Psychiatry Research»;Vol.187 (2011):150–155]; non è un caso che il 63% dei suicidi in età giovanile si verifichi famiglie col padre assente («Journal of the American Academy of Child and Adolescent Psychiatry», 34 (1995):209-215). Non solo: il divorzio accrescere pure il rischio, per i figli, di subire abusi infantili [Cfr. «Child: Care, Health and Development»; (2012) doi: 10.1111/cch.12024], oltre che di minor rendimento scolastico, maggior uso di psicofarmaci e rischio di divorziare, a propria volta, una volta adulti e sposati. Sono dati terribili, che dovrebbero interrogare tutti, ma che non fermano certo né gli autori di film e telefilm, dove il divorzio è dato come panacea di tutti i mali, un assodato e perfino positivo dato di fatto (e una serie tv fa molta più presa di una discussione parlamentare o dottrinaria), né tantomeno i legislatori, che anzi rendono più spedite le procedure di divorzio (si pensi al caso italiano, dove tra 2014 e 2015, è stata licenziata la legge 55/2015 sul c.d. “divorzio breve”). La famiglia, nonostante il forte testo dell’art. 29 della Costituzione, non è davvero più la cellula base, la pietra angolare della società, dato che essa può essere sciolta per legge, oggi in maniera ancora più spedita; con questa ulteriore privatizzazione e banalizzazione del vincolo matrimoniale (si pensi perfino alle assurde proposte di togliere dal Codice Civile l’obbligo di fedeltà!) si indebolisce ancora di più l’istituto familiare, e le vittime sono i coniugi deboli (e non sempre più la donna, anzi, vedasi i drammatici dati sui suicidi dei papà divorziati e separati https://www.laleggepertutti.it/169198_separazioni-il-suicidio-silenzioso-dei-papa-che-non-vedono-i-figli ) e soprattutto i minori, che crescono divisi e alienati e che in futuro difficilmente sapranno dare vita a famiglie unite, visto l’esempio genitoriale (permesso, però, dallo Stato, e lo Stato ha colpe maggiori di questi sventurati genitori); o che, come dal caso iniziale, purtroppo scelgono di farla finita. Parlano ancora di “felicità”, “opportunità”, “diritto” i fautori del divorzio, dai radicali in giù? Chiaramente si può e si deve lavorare su più fronti per prevenire questo dramma, in primis il ricorso a procedure di mediazione e conciliazione pre e stragiudiziale (come suggerito dall’avvocato matrimonialista Massimiliano Fiorin nei suoi due famosi libri “Finchè legge non vi separi – Perché la fabbrica dei divorzi sta distruggendo la nostra civiltà” e “La cultura del matrimonio – Introduzione alla conciliazione familiare”), ma non nell’ottica deflattiva processuale – peraltro spesso fallimentare, tanto sul versante civile che penale – quanto nell’ottica della salvezza del matrimonio, che dovrebbe essere superiore rispetto a mere, per quanto importanti, ragioni di economia; i coniugi separandi, spesso, messi di fronte a periodi di riflessione e al dialogo – ed è curioso notare come questa civiltà che a parole si riempie la bocca di dialogo poi non lo voglia utilizzare per tenere in vita un matrimonio e una famiglia – riflettono sui loro reciproci errori e soprattutto ne evitano uno più grosso, e d’altronde era per questo che il legislatore del 1942 e perfino quello del 1970 aveva previsto periodi di prova nell’ambito delle separazioni e dei divorzi, per dare tempo e opportunità alle persone di ripensarci e rifletterci, in un’ottica di favor matrimonii. Il divorzio è stato introdotto in Italia nel 1970, e da allora il tessuto sociale e familiare italiano è stato eroso, e a ciò si è unita pure l’erosione dovuta alla progressiva situazione economica negativa; possiamo però tornare indietro, possiamo provare a salvare la famiglia, cellula e istituzione di ogni comunità e di ogni Stato. Possiamo e dobbiamo farlo soprattutto per i nostri figli, per i figli di oggi, e anche quelli di ieri, che hanno sofferto ingiustamente, e per i figli di domani, affinchè non debbano più soffrire per la fine del matrimonio dei loro genitori certificata e perfino incoraggiata dallo Stato. Roberto De Albentiis da www.domuseuropa.eu
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 46 minuti fa
PER I PRETI PERSEGUITATI DALLA GERARCHIA [ https://youtu.be/6B4V0LJSs4o se, è il Papa afferma di essere un Massone? si deve dimettere immediatamente! “che mi ha detto: io sono massone. E il papa anche”. ] Maurizio Blondet 29 novembre 2017 1 Società di San Martino di Tours e di San Pio da Pietrelcina. Continua l’aiuto ai sacerdoti in difficoltà By Redazione On 28 novembre 2017 · Add Comment Un’iniziativa che, con l’aiuto di Dio, sta mettendo radici e sta dando frutto, sia per i sacerdoti, sia per i molti laici che hanno trovato un saldo punto di riferimento. Abbiamo visto crescere il bene e ora chiediamo a tutti coloro che ritengono importante un lavoro come questo di continuare con lo sforzo generoso di sostenere un’iniziativa tanto fruttuosa. Cari amici, è trascorso un anno da quando abbiamo chiesto il vostro aiuto per sostenere i sacerdoti in difficoltà dentro la Chiesa a causa della loro manifesta e pervicace fedeltà alla fede cattolica. Molti di voi hanno contribuito subito, altri lo hanno fatto inseguito e tutti generosamente. Così generosamente che abbiamo potuto contribuire alla nascita di un’iniziativa che, con l’aiuto di Dio, sta mettendo radici e sta dando frutto. Ma, oltre a questo, è stato possibile aiutare altri sacerdoti in diverse parti d’Italia e, cosa non meno importante, metterli in contatto tra di loro. Tutto questo, oltre che benefico per il loro sacerdozio cattolico, è stato fruttuoso anche per i molti laici che hanno trovato nel servizio un saldo punto di riferimento per mantenere e alimentare la fede e la vita spirituale in momenti così difficili. Al termine di questo anno, possiamo solo dire di essere soddisfatti perché, con il vostro aiuto, abbiamo visto crescere il bene: nel silenzio, senza clamori e senza inutili gesti provocatori, come si addice a chi si è messo alla sequela di quel Dio che si è umiliato fino a farsi uomo. Ora chiediamo a tutti coloro che ritengono importante un lavoro come questo di continuare con lo sforzo generoso di sostenere un’iniziativa tanto fruttuosa. Avevamo chiesto l’impegno di un anno: a chi se la sente chiediamo di impegnarsi nel limite delle sue possibilità anche per il 2018. Non osiamo guardare oltre. Grazie a voi, la Provvidenza ci ha sorpreso con la benedizione del primo timido passo. Adesso vorremmo provare a compiere il secondo. Paolo Deotto Alessandro Gnocchi Sia lodato Gesù Cristo Le offerte per aiutare i sacerdoti in difficoltà possono essere fatte sia con bonifico bancario, sia con PayPal o con carta di credito. Visitando il sito dell’Associazione, https://sanmartinosanpio.wordpress.com/ , trovate il codice Iban, per i bonifici bancari, e il pulsante di PayPal, per effettuare le offerte con questo strumento o con la carta di credito. MB: Pubblico con il dovuto rilievo questo appello, perché sono sicuro che la persecuzione dei preti fedeli alla dottrina, e di noi stessi credenti sgomenti di El Papa Bergoglio, sta aggravandosi ed entrando nella fase decisiva. Interpreto la promozione mediatica del libro di Nuzzi (Peccato Originale) che rivela i delitti della Curia, allo scopo – parole dello stesso Nuzzi – di “aiutare il Papa nelle sue riforme”, come una decisiva discesa in campo della Massoneria per spazzar via i fedeli e i sacerdoti fermi che ancora fanno resistenza all’ecumenismo modernista. Il trucco è identificare le resistenze dei “tradizionalisti” con la Curia e la gerarchia “corrotta”, facendo credere che i primi difendono la seconda. Pubblico qui sotto un video di una tv argentina, pregando i lettori di andare direttamente al minuto 20:50. Il signore coi capelli grigi , Juan Bautista “Tata” Yofre (71 anni), non è un analista politico qualunque: in Argentina è stato Segretario del la Inteligencia del Estado, insomma dei servizi, dal 1989-1990, poi ambasciatore durante il governo Menem. Ebbene: dopo il minuto 230:50, l’ex capo dei servizi racconta: Ho avuto un incontro col capo del’intelligenc del VAticano, perché Bergoglio ha un capo dell’ntelligence, io lo conosco… E’ un civile”, precisa rispondendo alla domanda di Mainhard, sesia un sacerdote. “che mi ha detto: io sono massone. E il papa anche”. Penso sia una testimonianza da non sottovalutare. https://www.maurizioblondet.it/preti-perseguitati-dalla-gerarchia/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 15 ore fa
Kingdom universal brotherhood 29.11.2017 | La Cina prevede di costruire la sua prima centrale nucleare galleggiante entro il 2020. Lo riferisce il China Daily. Giulietto Chiesa ha detto che la UE non resisterebbe 7 giorni contro la Russia . ESAGERATO!!! .. ma, certo la distruzione della Europa sarà totale, perché, la UE non può vincere militarmente questa guerra mondiale! e non è una questione di tecnologia e armi oppure una questione numerica, no. no. Perché i Russi sono i russi, ma, noi gli schiavi Soros Bilderberg noi chi siamo diventati? Noi non abbiamo una identità per poter vincere qualcosa! https://it.sputniknews.com/mondo/201711295344268-cina-centrale-nucleare-galleggiante/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 15 ore fa
Giulietto Chiesa ha detto che la UE non resisterebbe 7 giorni contro la Russia . ESAGERATO!!! .. ma, certo la distruzione della Europa sarà totale, perché, la UE non può vincere militarmente questa guerra mondiale! e non è una questione di tecnologia e armi oppure una questione numerica, no. no. Perché i Russi sono i russi, ma, noi gli schiavi Soros Bilderberg noi chi siamo diventati? Noi non abbiamo una identità per poter vincere qualcosa!
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 15 ore fa
Kingdom universal brotherhood 22:54 29.11.2017 | il successo militare ed economico della Russia è dovuto alla sua profonda anima cristiana! Quindi è dovuto a tanti fattori, un eccellente Presidente, e anche, non da ultimo alla protezione di Unius REI che è il Re degli Ebrei… Gerusalemme è la madre del Genere umano, soltanto perché è la capitale degli ebrei! CIOè SE VOLETE EVITARE LA TERZA GUERRA MONDIALE NUCLEARE, PROPRIO IO SONO IL REGNO DI ISRAELE! “Israele non aveva bisogno di una risoluzione per chiedere la sua esistenza, perché il suo diritto di esistere è evidente e senza tempo”, ha detto Pence. “Mentre Israele non è stato costruito da mani umane, è impossibile non vedere la mano del cielo anche qui”. https://it.sputniknews.com/mondo/201711295344156-putin-crescita-economia-russa/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 15 ore fa
Gerusalemme è la madre del Genere umano, soltanto perché è la capitale degli ebrei! CIOè SE VOLETE EVITARE LA TERZA GUERRA MONDIALE NUCLEARE, PROPRIO IO SONO IL REGNO DI ISRAELE! “Israele non aveva bisogno di una risoluzione per chiedere la sua esistenza, perché il suo diritto di esistere è evidente e senza tempo”, ha detto Pence. “Mentre Israele non è stato costruito da mani umane, è impossibile non vedere la mano del cielo anche qui”.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 15 ore fa
TV: Israele si aspetta che Trump riconosca Gerusalemme come capitale di Israele in pochi giorni Un giorno dopo che Mike Pence ha detto che il presidente degli Stati Uniti “sta valutando attivamente” di spostare l’ambasciata a Gerusalemme, il rapporto televisivo sostiene che i funzionari israeliani ritengono imminente l’annuncio Il governo israeliano ritiene estremamente probabile che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dichiarerà nei prossimi giorni di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele e di istruire i suoi funzionari affinché si preparino a trasferire l’ambasciata americana a Gerusalemme da Tel Aviv, una trasmissione televisiva israeliana ha affermato mercoledì. Il notiziario Hadashot è arrivato il giorno dopo che il vicepresidente americano Mike Pence ha dichiarato che Trump stava “considerando attivamente” di spostare l’ambasciata degli Stati Uniti. “A Gerusalemme, c’è un’aspettativa molto alta” che Trump dichiarerà di “riconoscere formalmente Gerusalemme come capitale di Israele e di istruire la sua squadra a prepararsi attivamente a trasferire l’ambasciata”, ha affermato il rapporto di notizie Hadashot. Diceva che questa dichiarazione era prevista entro pochi giorni e forse non appena domenica. Non è stata confermata ufficialmente la richiesta da Israele o dagli Stati Uniti. Il rapporto televisivo è arrivato dopo che Pence ha affrontato la questione dell’ambasciata martedì in un discorso programmatico durante un evento a New York per commemorare il 70 ° anniversario del voto ONU per la spartizione della Palestina, che ha portato alla creazione dello Stato di Israele. Il vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence parla mentre partecipa a una missione permanente di Israele all’evento delle Nazioni Unite che celebra il 70 ° anniversario del voto delle Nazioni Unite per “l’istituzione di uno stato ebraico nella terra di Israele”, al Queens Museum il 28 novembre, 2017 a New York. “Il presidente Donald Trump sta prendendo in considerazione quando e come spostare l’ambasciata americana in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme”, ha detto Pence al raduno di ambasciatori delle Nazioni Unite, diplomatici e leader ebraici, ospitati dall’ambasciatore israeliano presso l’ONU Danny Danon. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 29 novembre 1947 approvò una risoluzione che adottava un piano per la spartizione della Palestina con mandato britannico per stabilire uno stato ebraico. Dei 56 membri delle Nazioni Unite all’epoca, 33 votarono a favore, 13 contrari e 10 astenuti, consentendo l’insediamento di Israele l’anno successivo. In linea con la tradizione ebraica, la celebrazione si è svolta alla vigilia della data storica. “Israele non aveva bisogno di una risoluzione per chiedere la sua esistenza, perché il suo diritto di esistere è evidente e senza tempo”, ha detto Pence. “Mentre Israele non è stato costruito da mani umane, è impossibile non vedere la mano del cielo anche qui”. Trump finora ha esitato a spostare la missione degli Stati Uniti nella capitale israeliana, nonostante l’iniziale previsione tra molti ebrei israeliani e americani che avrebbe fatto bene alla promessa della campagna elettorale. I leader israeliani di destra hanno fatto pressioni per la mossa dell’ambasciata. Alcuni, tuttavia, hanno riferito di aver espresso preoccupazioni private sul fatto che potrebbe infiammare le tensioni regionali. I palestinesi hanno apertamente contestato la proposta degli Stati Uniti, citando la loro rivendicazione di Gerusalemme Est come loro futura capitale. All’inizio di dicembre, Trump dovrà decidere nuovamente se posticipare la mossa per altri sei mesi. Il Congresso approvò una legge nel 1995, rendendo la politica degli Stati Uniti di spostare l’ambasciata a Gerusalemme, sostenendo simbolicamente la rivendicazione di Israele sulla città come sua capitale. Ma la legge conteneva una clausola che ha consentito a ciascun presidente degli Stati Uniti di emettere e rinnovare una deroga di sei mesi per l’attuazione della mossa. Trump ha firmato l’ultima rinuncia il 1 giugno. Nel discorso programmatico, Pence ha sottolineato il sostegno degli Stati Uniti a Israele, affermando che i legami tra i due paesi non sono mai stati più forti di quelli dell’amministrazione Trump. “Come dice il presidente Trump, ‘Se il mondo non sa nient’altro, faglielo sapere: l’America sta con Israele'”, ha detto. “Sotto la nostra amministrazione, l’America rimarrà sempre con Israele”. Notando i recenti passi degli Stati Uniti intrapresi all’ONU per conto di Israele, dichiarò che “i giorni di Israele alle prese con le Nazioni Unite sono finiti”. Rivolgendo la sua attenzione all’accordo sul nucleare iraniano, Pence ha detto che l’amministrazione Trump sta lavorando per correggere “evidenti fallimenti” nell’accordo raggiunto con la precedente amministrazione. “Mentre parliamo, la nostra amministrazione sta lavorando con il Congresso per superare alcuni dei problemi più evidenti dell’affare iraniano”. “Sotto il presidente Trump, gli Stati Uniti non permetteranno all’Iran di sviluppare armi nucleari”, ha promesso. “Questa è la nostra solenne promessa a te, in Israele e nel mondo.” L’accordo nucleare iraniano, noto come Joint Comprehensive Plan of Action e siglato tra Iran e Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Russia, Cina e Germania nel 2015, ha visto severe sanzioni sull’Iran revocate in cambio di Teheran che smantellava le tecnologie iraniane che potrebbero essere usato per produrre armi nucleari. L’accordo è stato fortemente osteggiato da Israele e Trump ha ripetutamente criticato l’accordo durante la sua elezione
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 16 ore fa
TV: Israel expects Trump to recognize Jerusalem as Israel’s capital within days A day after Mike Pence says US president ‘actively considering’ moving embassy to Jerusalem, TV report claims Israeli officials believe announcement imminent The Israeli government considers it extremely likely that US President Donald Trump will declare in the next few days that he recognizes Jerusalem as Israel’s capital and that he is instructing his officials to prepare to move the US Embassy to Jerusalem from Tel Aviv, an Israeli TV report claimed Wednesday. The Hadashot news report came a day after US Vice President Mike Pence said Trump was”actively considering” moving the US embassy. Get The Times of Israel’s Daily Edition by email and never miss our top stories Free Sign Up “In Jerusalem, there is a very high expectation” that Trump will declare that he “formally recognizes Jerusalem as the capital of Israel and instructing his team to actively prepare to move the embassy,” the Hadashot news report claimed. It said this declaration was expected within days, and possibly as soon as Sunday. There was no official confirmation of the claim from Israel or the US. The TV report came after Pence addressed the embassy issue Tuesday in a keynote address at an event in New York commemorating the 70th anniversary of the UN vote for partition of Palestine, which led to the creation of the State of Israel. US Vice President Mike Pence speaks as he attends a Permanent Mission of Israel to the United Nations event celebrating the 70th anniversary of the UN vote calling for “the establishment of a Jewish State in the Land of Israel”, at Queens Museum on November 28, 2017 in New York. (AFP PHOTO / TIMOTHY A. CLARY) “President Donald Trump is actively considering when and how to move the American embassy in Israel from Tel Aviv to Jerusalem,” Pence told the gathering of UN ambassadors, diplomats and Jewish leaders, hosted by Israel’s Ambassador to the UN Danny Danon. The UN General Assembly on November 29, 1947 passed a resolution adopting a plan on partitioning British-mandated Palestine to establish a Jewish state. Of the 56 members of the UN at the time, 33 voted in favor, 13 against and 10 abstained, enabling the establishment of Israel the following year. In keeping with Jewish tradition, the celebration was held on the eve of the historic date. “Israel didn’t need a resolution to call for its existence, because its right to exist is self-evident, and timeless,” Pence said. “While Israel was built by human hands, it’s impossible not to see the hand of heaven here, too.” Trump has so far balked at moving the US mission to Israel’s capital, despite initial anticipation among many Israeli and American Jews that he would make good on that election campaign promise. Right-wing Israeli leaders have been lobbying for the embassy move. Some, however, have reportedly expressed private worries that it could inflame regional tensions. The Palestinians have vociferously objected to the US proposal, citing their claim to East Jerusalem as their future capital. In early December, Trump will have to again decide whether to postpone the move for another six months. Congress passed a law in 1995 making it US policy to move the embassy to Jerusalem, symbolically endorsing Israel’s claim on the city as its capital. But the law contained a clause that has allowed each US president since to issue and renew a six-month waiver on implementing the move. Trump signed the last waiver on June 1. In the keynote speech, Pence underscored US support for Israel, asserting that ties between the two countries have never been stronger than under the Trump administration. The US Embassy building in the Israeli coastal city of Tel Aviv, December 28, 2016. (AFP Photo/Jack Guez) “As President Trump says, ‘If the world knows nothing else, let them know this: America stands with Israel,’” he said. “Under our administration, America will always stand with Israel.” Noting recent US steps taken at the UN on behalf of Israel, he declared “the days of Israel-bashing at the United Nations are over.” Turning his attention to the Iran nuclear deal, Pence said the Trump administration is working to fix “glaring failures” in the agreement that was reached under the previous administration. “As we speak, our administration is working with Congress to overcome some of the Iran deal’s most glaring problems.” “Under President Trump, the US will not allow Iran to develop nuclear weapons,” he vowed. “This is our solemn promise to you, to Israel and to the world.” The Iran nuclear agreement, known as the Joint Comprehensive Plan of Action and signed between Iran and the US, Britain, France, Russia, China, and Germany in 2015, saw stringent sanctions on Iran lifted in return for Tehran dismantling Iranian technologies that could be used to produce nuclear weapons. The deal was strongly opposed by Israel and Trump repeatedly criticized the agreement during his election campaign. AFP contributed to this report.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 16 ore fa
byoblu 24 nov 2017 [[ Chiuso network con milioni di iscritti. Fake News? Parla Davide Colono, DirettaNews e Web365 ]] La scure contro alle presunte Fake News si è abbattuta violentemente negli ultimi giorni contro il network di DirettaNews e Web365, con oltre 3 milioni di iscritti alle relative pagine Facebook, dopo un’inchiesta di BuzzFeed, pubblicata da Andrea Stroppa, ex consulente di Matteo Renzi (PD). In seguito all’inchiesta, le pagine Facebook afferenti al Network, anche se certificate, sono state chiuse, mentre tutti i maggiori quotidiani hanno dato grande risalto alla vicenda, accusando la famiglia Colono di essere alla guida di una ragnatela di siti che pubblicano notizie false. Byoblu ha raggiunto in via esclusiva Davide Colono, di DirettaNew.it, e lo ha intervistato per voi. https://www.youtube.com/watch?v=qGnwxNA9uUE
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 16 ore fa
Kingdom universal brotherhood In risposta Tolstojevski( 22:12 29.11.2017 | Tolstojevski, Il tribunale internazionale per i crimini in Jugoslavia ha condannato all’ergastolo l’ex capo dell’esercito serbo-bosniaco Ratko Mladic per genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità. ANSWER ] adesso qualcuno mi deve dire come noi possiamo sfuggire al genocidio islamico della shariah! anche perché in Albania vivevano tutti pacificamente finchè non sono giunti i petrodollari sauditi e i suoi salafiti inevitabili atti di violenza e terrorismo! https://it.sputniknews.com/mondo/201711225309958-Tribunale-Aia-condanna-Mladic-ergastolo-genocidio/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 17 ore fa
Harald 20:18 29.11.2017 Comunque la messa: “in der culo” a tutti i giudici…. la condanna se l’è inflitta da solo. E onestamente a me ha fatto pena…. e per dirla tutta (a prescindere da tutte le storie raccontate in rete) mi ha dato l’impressione di uno che ha subito un grave torto….. questa è stata la mia impressione…. ma vallo a sapere…. se ne dicono tante. Di solito chi ha il coraggio di uccidersi non è cattivo…. invece i paurosi sono cattivi e non si ucciderebbero mai. Potrei aver detto una fregnaccia…. ma la vita mi ha insegnato questo. C’è di fatto anche un’altra considerazione…. quando la vita diventa e si prospetta più brutta della morte….. allora anche il suicidio può essere un atto razionale e giusto. Kingdom universal brotherhood In risposta Harald( 29.11.2017 | Harald, APPREZZO il tuo saggio commento! anche se io non conosco i fatti, storici e le precise responsabilità della NATO e della sua galassia Jihadista che poi abbiamo visto in azione in Siria e Iraq dove è stato fatto da Erdogan il genocidio di tutti i cristiani, curdi, jihazidi, ecc.. ecc.. ma, lui si è suicidato, per una considerazione politica, infatti, lui ha ritenuto di ricevere una enorme ingiustizia: dal Regime NWO shariah il nazismo! io odio ogni forma di violenza, ed è per questo che io lavoro 10 ore al giorno in youtube tra i satanisti della CIA 666 NSA, che mi hanno adottato! MA, QUALCUNO MI DEVE DIRE COME NOI POSSIAMO USCIRE VIVI DAL NAZISMO SHARIAH della LEGA ARABA! Gianluigi Aste ha detto.. ONORE A UN GRANDE… CHE HA COMBATTUTO PER LA SUA PATRIA… E AVEVA CAPITO COS’E’ L’ISLAM! https://it.sputniknews.com/mondo/201711295343162-general-croato-veleno-morte/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 17 ore fa
io odio ogni forma di violenza, ed è per questo che io lavoro 10 ore al giorno in youtube tra i satanisti della CIA, che mi hanno adottato! MA, QUALCUNO MI DEVE DIRE COME NOI POSSIAMO USCIRE VIVI DAL NAZISMO SHARIAH DELLA LEGA ARABA! Gianluigi Aste ONORE A UN GRANDE…CHE HA COMBATTUTO PER LA SUA PATRIA…E AVEVA CAPITO COS’E’ L’ISLAM! ZAGABRIA, 29 NOV – Il generale croato Slobodan Praljak è deceduto in un ospedale all’Aja, dopo aver bevuto stamane in diretta televisiva una bottiglietta di veleno al momento della conferma della sentenza di colpevolezza per crimini di guerra con la condanna a vent’anni di carcere al Tribunale internazionale per la ex Jugoslavia.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 18 ore fa
Human sacrifice 666 Cremation of Care Human sacrifice 666 Cremation of Care 1 secondo fa http://noahnephilim.altervista.org/wp-admin/index.php?page=av_optimizer_important_message 11/29/17 15:11 Importanti modifiche da apportare alla tua cookie policy Gentile Blogger, ti informiamo che è necessario, come previsto da obblighi di legge, un aggiornamento della tua cookie policy. Se stai usando il servizio di Iubenda, offerto gratuitamente da AlterVista, sarà sufficiente accedere al pannello di controllo di Iubenda (dalla Bacheca di wordpress > Impostazioni > Cookie policy > Clicca qui per modificare la cookie policy) e aggiungere i servizi: “Altervista Platform” e “Altervista Advertising”. L’operazione è assolutamente gratuita! Trovi la procedura da seguire qui http://noahnephilim.altervista.org/wp-admin/index.php?page=av_optimizer_important_message&action=read&av_message_id=20&av_redirect=https%3A%2F%2Ftutorial.altervista.org%2Fattivare-la-cookie-policy-gratis%2F%23altervista Se invece usi un altro generatore di cookie policy o hai creato la tua cookie policy manualmente ti invitiamo ad inserire i testi che trovi qui http://noahnephilim.altervista.org/wp-admin/index.php?page=av_optimizer_important_message&action=read&av_message_id=20&av_redirect=http%3A%2F%2Fit.help.altervista.org%2Fw%2FCookies
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 18 ore fa
Lista del Popolo. Presentazione de La Mossa del Cavallo https://youtu.be/_zpzfgjSng0 PandoraTV Pubblicato il 16 nov 2017 Presentazione del nuovo progetto politico “la Mossa del Cavallo” con Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 19 ore fa
Kingdom universal brotherhood 19:22 29.11.2017 | Il caccia di quinta generazione Su-57 entrerà in servizio nel 2018, io UNIUS REI, io ho 57 anni, e la NATO non lo dimenticherà!
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 19 ore fa
Il caccia di quinta generazione Su-57 entrerà in servizio nel 2018, io UNIUS REI, io ho 57 anni, e la NATO non lo dimenticherà! https://it.sputniknews.com/mondo/201711295342607-Caccia-guerra-armamenti-russia-2018-/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 19 ore fa
PandoraTV [ come il caso Roberto Calvi e Raul Gardini ] Pubblicato il 22 nov 2017 La morte di David Rossi, capo comunicazione del Monte dei Paschi, venne frettolosamente archiviata come suicidio, ma il tempo ha fatto venir fuori sempre più punti oscuri che renderanno indispensabile la riapertura delle indagini. Servizio a cura di Crescere Informandosi.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 19 ore fa
+39 08119303921 ] PERCHé QUESTO NUMERO TUTTI I GIORNI MI DEVE CHIAMARE 4VOLTE AL GIORNO?
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
va da se, che ogni Stato deve gestire i suoi BITCOIN, ovviamente al di fuori del criminale sistema bancario! NON POSSIAMO LASCIARE AI PRIVATI QUESTA GESTIONE! ] ISTANBUL, 29 NOV – Il Bitcoin “non è appropriato” all’Islam. A bocciare la criptovaluta secondo i principi musulmani è la Direzione per gli affari religiosi della Turchia (Diyanet), massima autorità islamica del Paese. La dichiarazione è giunta in risposta a un quesito sulla legittimità dell’acquisto di Bitcoin per scopi di investimento da parte dei fedeli musulmani. “Giunti a questo punto, l’acquisto e la vendita di valute digitali non sono appropriati secondo la religione per il fatto che sono aperte a speculazioni rispetto al loro valore e possono facilmente essere impiegate in attività illegali come il riciclaggio di denaro. Sono inoltre prive di controllo e supervisione statale”, è stata la risposta della Diyanet.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
la Merkel risponderà per averlo costruito male, e i corrotti massoni argentini per averlo gestito male! Argentina: ridotte ricerche sottomarino la zona dell’Atlantico Sud attualmente perlustrata alla ricerca dell’Ara San Juan, il sottomarino militare argentino sparito lo scorso 15 novembre, con 44 membri dell’equipaggio a bordo.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
NON CI DOBBIAMO LAMENTARE che, la LEGA ARABA SORGE su un immenso GENOCIDIO UNIVERSALE SHARIAH, cioè, se mogherini e merkel e nato NATO non hanno niente da dire a Erdogan! ISTANBUL, 29 NOV – Nuova maxi-operazione in Turchia contro sospetti membri della presunta rete golpista di Fethullah Gulen, che si sarebbero infiltrati nell’esercito. La procura di Istanbul ha emesso 360 mandati d’arresto nei confronti di 333 militari, 216 dei quali tuttora in servizio, e 27 cosiddetti ‘imam’, cioè figure di vertice dell’organizzazione dei ‘gulenisti’. Retate della polizia sono in corso a Istanbul per cercare di catturare i ricercati.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
ISLAM CORANICO SHARIAH è PEGGIO DEL NAZISMO ED è UN DELITTO UNIVERSALE! Trump ritwitta tre video anti-islamici. Sconcerto dei media Fabio Battistoni video anti islamici??? ma che razza di commento idiota?? nei video i vostri cari amici islamici cosa stanno facendo? mel primo gettano pe lersone da un palazzo, nel secondo picchiano un ragazzino in stampella….poverini questi islamici, tutti contro di loro…ma loro sono così buoni invece!! Luigi Ferretti Sarà anche sconcertante, mai però come l’Islam. Finisco qui perchè molti anni fa e lo ripeterò per sempre la grande Oriana Fallaci aveva previsto tutto !!!!!!! Fabio Battistoni se fossi il padre di quel regazzino in stampella, non arriverebbe sera senza che quella bestia non abbia avuto ciò che merita.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
finalmente abbiamo un nostro politico che guarda l’ISLAM, al di fuori del politicamente corretto, e che evidenzia il suo satanismo shariah! Il presidente degli Usa, Donald Trump, ha diffuso in queste ore sul suo profilo Twitter tre video anti-islamici realizzati da militanti di Britain First, un gruppo dell’estrema destra britannica. Video considerati di istigazione alla violenza, secondo la Bbc, che come altri media del Regno Unito manifesta una reazione di sconcerto all’accaduto. Michele Rinaldi se è contro l’Islam è un suo diritto manifestarlo.. lo sono anch’io…questa pseudo società democratica in cui viviamo aperta a qualsiasi cosa, sta diventando intollerante e accusatoria verso chiunque sia per idee contro la globalizzazione, l’immigrazione clandestina e incontrollata, o una religione ambigua e violenta che di democratico non ha nulla…forse è lecito che le persone normali non si vogliano suicidare…e manifestino le loro idee liberamente. Mi piace · Rispondi · 4 · 1 h · Modificato Fausto Bernardi · Università Di Genova Michele Rinaldi condivido! bel commento e soprattutto ottima analisi della situazione. Globalizzazione selvaggia, politica ipocrita con buonismo (selavaggio), e chi non vede (giustamente) con favore queste storture aberranti è definito razzista, nazifascista quant’altro. Mi piace · Rispondi · 1 · 1 h Daniele Cassinelli · Politecnico di Milano WWW.PARTITOANTIISLAMIZZAZIONE.IT
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
Bosnian Croat war criminal drinks poison, dies in court After losing appeal against 20-year sentence, Slobodan Praljak shouts his innocence before ingesting contents of a bottle Il criminale di guerra croato bosniaco beve il veleno, muore in tribunale Dopo aver perso l’appello contro la sentenza di 20 anni, Slobodan Praljak grida la sua innocenza prima di ingerire il contenuto di una bottiglia giovanni 29.11.2017 | Una testa di cazzo bosniaca, comunque la guerra dei balcani e· stata organizzata dal regime yankee-sionista e dalla bande predatorie del regime di Sion -mondialista per destabilizzare l· intero territorio per poi imposessarsene …Quando vedremo la stessa scena con un tribunale popolare internazionale e bere veleno allo stesso modo personaggi come Soros e cricca Kingdom universal brotherhood 18:16 29.11.2017 tutti i mussulmani che io conosco sono persone eccellenti! Ma, è la shariah 666 NATO Lega aRABA, la INTERNAZIONALE ISLAMICA, OCI, i FRATELLI MUSSULMANI, ECC.. ecc.. che mette i mussulmani di fronte al dilemma di realizzare o di subire il genocidio!
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
tutti i mussulmani che io conosco sono persone eccellenti! Ma, è la shariah 666 NATO Lega aRABA, la INTERNAZIONALE ISLAMICA, OCI, i FRATELLI MUSSULMANI, ECC.. ecc.. che mette i mussulmani di fronte al dilemma di realizzare o di subire il genocidio! Bosnian Croat war criminal drinks poison, dies in court After losing appeal against 20-year sentence, Slobodan Praljak shouts his innocence before ingesting contents of a bottle Il criminale di guerra croato bosniaco beve il veleno, muore in tribunale Dopo aver perso l’appello contro la sentenza di 20 anni, Slobodan Praljak grida la sua innocenza prima di ingerire il contenuto di una bottiglia THE HAGUE, The Netherlands (AFP) — Bosnian Croat war criminal Slobodan Praljak died Wednesday after drinking poison in a dramatic courtroom scene after UN judges upheld his 20-year sentence, Croatia’s state-run news agency said. The 72-year-old died in hospital, according to the HINA agency quoting a source close to Praljak, after he drank from a brown bottle at his appeal judgement at the International Criminal Tribunal for the former Yugoslavia (ICTY) in The Hague. L’AIA, Paesi Bassi (AFP) – Il criminale di guerra croato bosniaco Slobodan Praljak è morto mercoledì dopo aver bevuto veleno in una drammatica scena di tribunale dopo che i giudici delle Nazioni Unite hanno confermato la sua condanna a 20 anni, ha detto l’agenzia di stampa croata. Il 72enne è morto in ospedale, secondo l’agenzia HINA citando una fonte vicina a Praljak, dopo aver bevuto da una bottiglia marrone al suo giudizio di appello al Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia (ICTY) a L’Aia. He then drank from the bottle in full view of the cameras filming the hearing, which was quickly suspended as Praljak’s lawyer shouted out: “My client says he has taken poison.” Praljak was specifically charged with ordering the destruction of Mostar’s iconic Ottoman-era bridge in November 1993, which became symbolic of Bosnia’s devastation in the war. The landmark was later rebuilt. Judges in the first trial had said its destruction over the Neretva river had “caused disproportionate damage to the Muslim civilian population.” But in Wednesday’s ruling, judges in fact allowed part of Praljak’s appeal, saying the bridge had been a legitimate military target during the conflict. They also overturned some of his convictions, but refused to reduce his overall two-decade sentence. Ha poi bevuto dalla bottiglia in piena vista delle telecamere che riprendevano l’udienza, che è stata rapidamente sospesa mentre l’avvocato di Praljak ha gridato: “Il mio cliente dice che ha preso del veleno”. Praljak fu specificamente incaricato di ordinare la distruzione dell’iconico ponte dell’epoca ottomana di Mostar nel novembre 1993, che divenne il simbolo della devastazione della Bosnia nella guerra. Il punto di riferimento è stato in seguito ricostruito. I giudici del primo processo avevano dichiarato che la sua distruzione sul fiume Neretva aveva “causato danni sproporzionati alla popolazione civile musulmana”. Ma nella sentenza di mercoledì, i giudici hanno in effetti concesso parte dell’appello di Praljak, dicendo che il ponte era stato un legittimo obiettivo militare durante il conflitto. Hanno anche stravolto alcune delle sue convinzioni, ma si sono rifiutate di ridurre la sua sentenza complessiva di due decadi. “Courtroom one is now a crime scene,” presiding judge Carmel Agius said as the appeals hearing resumed following the drama. He gave no other details of the morning’s incident, only to say that Praljak was now absent from the courtroom and that on his instructions the Dutch have already started an investigation. “L’aula di tribunale è ora una scena del crimine”, ha detto il giudice presiedente Carmel Agius mentre l’udienza di appello riprende dopo il dramma. Non ha fornito altri dettagli sull’incidente del mattino, solo per dire che Praljak era ora assente dal tribunale e che sulle sue istruzioni gli olandesi avevano già avviato un’indagine. https://www.timesofisrael.com/bosnian-croat-war-criminal-drinks-poison-dies-in-court/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
HRPolitika Pubblicato il 29 nov 2017 Il generale Praljak sembra aver bevuto qualcosa che potrebbe essere un veleno, con le parole: “Slobodan Praljak non è un criminale di guerra, rifiuto il tuo verdetto con disprezzo!” ▲▲▲ https://youtu.be/fIlhjlvFyL0 Čini se da je general Praljak popio nešto što bi mogao biti otrov, uz riječi: “Slobodan Praljak nije ratni zločinac, s prijezirom odbacujem vašu presudu!” L’ex comandante bosniaco croato Slobodan Pralyak ha ingerito del veleno dopo il verdetto della commissione di appello del Tribunale dell’Aia. Pralyak è deceduto. Dopo aver appreso la conferma della sua condanna, Pralyak si è alzato in piedi e ha bevuto qualcosa da un piccolo flacone, affermando: “Ho preso del veleno”. L’udienza è stata interrotta. La notizia della morte è giunta circa un’ora dopo. Il Tribunale internazionale per l’ex Jugoslavia ha condannato Praliak a 20 anni di carcere. Con lui sono stati processati il premier della Repubblica croata di Herceg-Bosna Jadranko Prlić (che ha ricevuto 25 anni di reclusione), il ministro della Difesa Bruno Stojić e uno dei leader del Consiglio di difesa croato Milivoje Petkovic (condannato a 20 anni di carcere). Tutti loro sono stati accusati di crimini di guerra e contro l’umanità durante il conflitto in Bosnia-Erzegovina (1992-1995).
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 20 ore fa
che Erdogan non abbia rinunciato a ricostituire un Nuovo Impero Ottomano? Questo è tutto incritto negli atti politici del suo insegnamento islamico e nelle sue decisioni politiche!
Human sacrifice 666 Cremation of Care 21 ore fa
Kingdom universal brotherhood 17:09 29.11.2017 | Gentiloni Bilderberg SpA FED NWO 666 Gmos agenda, lui ha detto che la Korea of North è irresponsabile! .. e che responsabilità lui vuole trovare come SCIACQUINO di: Demo Pluto Giudaico Massone ROTHSCHILD? … se non morirà fucilato? potrà ritenersi fortunato, perché comunque non potrebbe mai avere la fortuna di poter entrare in Paradiso! https://it.sputniknews.com/mondo/201711295342282-Olimpiadi-Corea-sud-Pyongyang-test-missilistico/ Organizzatori Olimpiadi in Corea del Sud spaventati da test missilistico di Pyongyang
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 21 ore fa
Gentiloni Bilderberg SpA FED NWO 666 Gmos agenda, lui ha detto che la Korea of North è irresponsabile! .. e che responsabilità lui vuole trovare come SCIACQUINO di: Demo Pluto Giudaico Massone ROTHSCHILD? … se non morirà fucilato? potrà ritenersi fortunato, perché comunque non potrebbe mai avere la fortuna di poter entrare in Paradiso!
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 21 ore fa
187AudioHostem 666 IhateNewLayout ] mi piace che avete gli ormoni e i neuroni, per reagire alle mie provocazioni… non potete farcela ma mi piace vedervi combattere!
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 1 giorno fa
Kingdom universal brotherhood 22:40 28.11.2017 | dicono che i topi sono grassi come Kim Jong-un nei lager gulag del comunista coreano, infatti si nutrono dei martiri cristiani! https://it.sputniknews.com/mondo/201711285339877-Pyongyang-Kim-Jong-un-Yonhap-sicurezza-difesa-test-Pyongsong/
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 1 giorno fa
siamo una colonia di USA 666 UK, ma loro non sono per niente attenti a fare i nostri interessi contro la predazione della Francia, e contro ogni predazione Macron, ‘non sarei intervenuto in Libia’
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 1 giorno fa
non è facile piacere sempre a islamici massoni e satanisti… WASHINGTON, 28 NOV – Salta l’incontro previsto oggi fra Donald Trump e i vertici del partito democratico, dopo il tweet in cui il presidente si e’ detto scettico sulla possibilita’ di un accordo per evitare lo shutdown delle attivita’ governative. “Dato che il presidente non vede un accordo tra democratici e Casa Bianca, crediamo che la via migliore sia continuare a negoziare con la nostra controparte repubblicana al Congresso”, ha twittato Nancy Pelosi, leader dem alla Camera. Uno schiaffo al tycoon.
Human sacrifice 666 Cremation of Care
Human sacrifice 666 Cremation of Care 1 giorno fa
Il principe Harry si è fidanzato con Meghan Markle ] una bella coppia [ FELICITà!!! ] esiste una piena maturità umana e di integrazione / reciprocità… ma, se fanno il cammino della fede, poi, affronteranno insieme tutti i momenti critici senza difficoltà!

Giovanni Marcotullio
È una francese la religiosa più anziana del mondo (ed è pure la decana di Francia!)

Senza categoria , , , , , , , ,

Informazioni su noahnephilim

MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ BURN Satana in Jesus's name! amen ] BURN Satana in Jesus's name! amen ] tutto quello che tu hai quì? è cattivo! BURN SATANA IN JESUS'S NAME! VIENI FUORI MAIALE! quando ti sei riempito il cervello di demoni e di merda... chi ti libera da tutta questa TRIBOLAZIONE? dove il tuo verme non muore e dove il tuo fuoco non si consuma! tu sarai spazzato via! li hai collezionati tutti i demoni: "bravo" a loro appartieni, ora schiavo! tu sei fango.. fango bollente disperazione totale, infinite malattie e tribolazioni! e cenere incandescente! INFESTRAZIONE OPPRESSIONE, POSSESSIONE, DISGRAZIA, FUNERALE, CAPITOLAZIONE, DISASTRO, OPERAZIONE INTESTINALE, METASTASI, SFORTUNA, MALEDIZIONE, MALEFICIO, SUPPURAZIONE INFEZIONE, CANCRENA, CANCRO... ECC... DA UN CIMITERO DEVI USCIRE? ED IN UN CIMITERO TU DEVI ENTRARE DEFINITIVAMETNE! AMEN! WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [ MENE TECHEL PERES ] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB "Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Precedente io sono il Regno di Israele Successivo orientamento #abberrante sessuale #Digisexuals #bestialismo