dhimmis kafir murtids Shariah akbar

Deputato: parole “aggressione russa” devono essere escluse da assemblea parlamentare OSCE. 24.02.2017 Tu sei schiavo impuro dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ fa bene Benjamin Netanyahu che li caccia tutti questi manigoldi del NWO NATO CIA! ] Se le parole “aggressione russa” saranno presenti nella conversazione diplomatica, non aiuteranno a risolvere il problema in Ucraina, ha detto il parlamentare russo Nikolay Ryzhak, parlando in seno all’Assemblea parlamentare dell’OSCE.
In precedenza durante il suo discorso, i membri della delegazione ucraina hanno ancora una volta parlato di “aggressione russa.” In risposta, il rappresentante della delegazione russa Ryzhak ha osservato che “se si continuerà a parlare di una “aggressione russa” nella conversazione diplomatica, il problema non verrà risolto.”
Egli ha aggiunto che Mosca agisce sempre rigorosamente in conformità del diritto internazionale.
“Parlando della dimostrazione di “aggressione russa”, non è stata detta una parola sul nazionalismo tendente al fascismo in Ucraina, del quale sarebbe necessario parlarne, poiché è davvero pericoloso”, ha aggiunto.

==========
Intelligence della Repubblica di Donetsk rileva corazzati e truppe ucraine in Donbass. 24.02.2017 L’Intelligence della Repubblica popolare di Donetsk ha rilevato nei pressi della linea del fronte, blindati, corazzati e pezzi d’artiglieria di grosso calibro, in particolare i sistemi lanciarazzi multipli dell’esercito ucraino, ha detto venerdì il Vice Comandante del Comando Operativo RPD, Eduard Basurin.
“Continuiamo a registrare violazioni da parte ucraina in relazione gli accordi di Minsk, i quali prevedono il ritiro delle armi pesanti. Quindi, la nostra Intelligence ha rilevato nella zona “ATO” (Anti-Terrorist Operation Zone) i seguenti armamenti delle forze armate ucraine: in direzione di Horlivka, un plotone di carri armati, un plotone di artiglieria semovente da 122 millimetri “Gvozdika”, mentre in direzione di Donetsk: una divisione di artiglieria semovente, due plotoni di carri armati e un plotone di lanciarazzi multipli Grad”, ha detto Eduard Basurin.
Basurin ha detto inoltre che in direzione Mariupol sono schierati due plotoni di obici D-30 da 122 millimetri, una divisione di cannoni semoventi da 122 mm “Gvozdika” ed un plotone di mortai da 122mm.
===============
FBI dice no a Casa Bianca per fermare indiscrezioni ai media su legami tra Trump e Russia, 24.02.2017 La Casa Bianca ha preteso che l’FBI fermi la perdita di informazioni e indiscrezioni ai media relativamente ai “legami dell’entourage del presidente degli Stati Uniti Donald Trump con la Russia”, tuttavia la richiesta è stata respinta, segnala la CNN con riferimento alle proprie fonti.
In particolare l’FBI si è rifiutata di rilasciare pubblicamente una dichiarazione secondo cui queste indiscrezioni siano false e nessun membro della squadra di Trump abbia avuto contatti con la Russia, specifica il canale televisivo.
Allo stesso tempo questo tipo di comunicazioni tra la Casa Bianca e l’FBI sarebbe una violazione delle regole di lunga data in base a cui il potere esecutivo non influenza il corso delle indagini, rileva la CNN.
Tuttavia il direttore dello staff della Casa Bianca Reince Priebus ha inviato una richiesta simile al vice direttore dell’FBI Andrew McCabe.
La Casa Bianca ha ammesso che Priebus ha parlato con McCabe e col direttore dell’FBI James Comey, con la richiesta di informare i giornalisti dell’infondatezza di queste informazioni. Le fonti affermano che Comey si è rifiutato di rilasciare qualsiasi commento ai giornalisti, visto che si tratta di indagini in corso.
Ciononostante l’avanzamento delle indagini non ha impedito ai subordinati di Comey di far trapelare tramite la stampa informazioni della stessa inchiesta sui “legami con la Russia.”
In precedenza alcuni funzionari rimasti nell’anonimato avevano rivelato al New York Times che prima ancora delle presidenziali alcuni membri dello staff di Trump avevano avuto contatti con diplomatici e uomini dell’intelligence russa.
===============
Benjamin Netanyahu ] VP 666 Pence: ‘Israel’s Fight is Our Fight’ mi piacciono i sacerdoti di satana quando parlano così! .. .arriverà il giorno che li metterò tutti in ginocchio a pregare JHWH! .. certo ISLAM sparirà da questo pianeta: definitivamente!  Iran: Islamic World Must Bear ‘High Cost’ of Fighting Israel. Iran: Islamica Mondiale devono recare ‘alto costo’ di combattere Israele [ ok vai avanti! .. chi spara contro i noi, sarà sparato! ]  [ ma se Putin non capisce che la shariah ci minaccia tutti, in ogni modo, vuol dire che si dovrà fare questa guerra mondiale fratricida contro europei! e io non credo io che, lui farà uccidere i russi contro europei, per salvare IRAN!

Benjamin Netanyahu ] VP 666 Pence: ‘Israel’s Fight is Our Fight’ mi piacciono i sacerdoti di satana quando parlano così! .. arriverà il giorno che li metterò tutti in ginocchio a pregare JHWH! .. certo ISLAM sparirà da questo pianeta: definitivamente! non è stata colpa nostra, ma è stata la LEGA ARABA shariah che ha imposto la sharia guerra di religione a tutto il mondo! ADESSO TU VEDRAI SE IRAN È PARTE DI UN UNICO COMPLOTTO CON ARABIA SAUDITA, come io ho sempre detto!
==================

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
QUESTA è la conseguenza dello ISLAM, che si insegna in tutte le Madrasse del mondo: cristiani sono le vittime, gli schiavi dhimmis, sono infedeli e kafir che devono essere distrutti! TUTTA LA LEGA ARABA shariah è un incubo, mortale per chi è cristiano! quindi la colpa È della ARABIA SAUDITA! [ IL CAIRO, 24 FEB – Un altro cristiano egiziano, il sesto nell’arco di un mese, è stato ucciso da presunti jihadisti dell’Isis nel Sinai nord-orientale. Lo hanno riferito fonti della sicurezza. La vittima è un idraulico che è stato ucciso ieri a colpi di arma da fuoco a casa sua davanti a moglie e figli piccoli nella città di Al-Arish. Nei giorni scorsi la branca egiziana dello Stato islamico aveva diffuso un video in cui minacciava di uccidere i copti, i cristiani d’Egitto. Intanto, circa 200 famiglie di cristiani hanno lasciato Al Arish nelle due ultime due settimane in seguito a uccisioni di copti perpetrare da jihadisti dell’Isis. Lo hanno segnalato all’ANSA fonti della comunità copta confermando l’uccisione di un sesto cristiano nel capoluogo del Sinai settentrionale in un mese. Quella copta è la più grande comunità cristiana del Medio Oriente e rappresenta circa il 10% della popolazione egiziana.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/02/24/isis-uccide-altro-cristiano-nel-sinai_f9577841-a493-4cf9-a70d-229d59dc6a25.html

di male in peggio! perché noi non chiediamo ai due parlamentari Tunahan Kuzu and Selcuk Ozturk, di condannare la shariah? Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR, BRUXELLES, 24 FEB – Mentre il partito di estrema destra islamofobo e anti-euro di Geert Wilders va forte nei sondaggi in Olanda, in vista delle elezioni del 15 marzo, a sfidarlo c’è un piccolo gruppo politico, ‘Denk’ (‘Pensa’), il primo del Paese ad essere stato fondato da immigrati di origine turca. La notizia è riportata su vari on-line dei media olandesi. L’obiettivo di ‘Denk’ è contrastare ciò che definiscono “razzismo istituzionale”, ma secondo i critici le loro tattiche non si discostano troppo da quelle dello ‘schiacciasassi’ Wilders, alimentando le contrapposizioni sociali nel Paese. Denk si promuove infatti come una specie di risposta al Partito della libertà (Pvv), ed è stato fondato nel 2014 da due parlamentari Tunahan Kuzu and Selcuk Ozturk fuoriusciti dal partito socialista proprio per un litigio sulle politiche migratorie. Kuzu, lo scorso anno era balzato al centro delle cronache per aver rifiutato, in nome della Palestina, di stringere la mano al leader israeliano Benjamin Netanyahu in visita in Olanda.
di male in peggio! perché noi non chiediamo ai due parlamentari Tunahan Kuzu and Selcuk Ozturk, di condannare la shariah? http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/24/olanda-partito-immigrati-sfida-wilders_0f947d1a-a6a4-45dd-af01-2ef09c1fdaeb.html

la politica estera degli USA SpA FED Alto tradimento il SIGNORAGGIO BANCARIO, è stata una politica abusiva e da bullismo, hanno messo nei guai i martiri cristiani: in tutto il mondo, e questo li rende felici E ORGOGLIOSI perché loro sono la CIA i sacerdoti di Satana il cui vero: obiettivo è disintegrare ISRAELE!
Trump intende espandere il potenziale nucleare americano. 24.02.2017(Il presidente statunitense Donald Trump ha messo in dubbio i trattati chiave che gli Stati Uniti hanno stipulato con la Russia per mantenere la stabilità strategica, anche se non ha rivelato cosa si appresta a fare in questa direzione. Il discorso riguarda il trattato sulle misure per l’ulteriore riduzione e limitazione delle armi strategiche offensive (START-III) e il trattato sull’eliminazione dei missili nucleari a medio e corto raggio in Europa (INF), firmato ancora durante il periodo della guerra fredda e del confronto tra USA e Unione Sovietica.
In un’intervista con l’agenzia di stampa Reuters, Trump ha promesso di ampliare l’arsenale nucleare degli Stati Uniti. “Sarebbe bello, sarebbe un sogno se nessun Paese avesse armi nucleari. ma se gli altri Stati possiedono armi nucleari, saremo in cima alla concorrenza”, — ha detto Trump.

Benjamin Netanyahu ] ma se Putin non capisce che la shariah ci minaccia tutti, in ogni modo, vuol dire che si dovrà fare questa guerra mondiale fratricida contro europei! e io non credo io che, lui farà uccidere i russi contro europei, per salvare IRAN!
=======================
è tutto vero: ONG ONU UNESCO organizzazione per i diritti umani Human Rights Watch (HRW) ECC.. ? fanno politica islamo-nazista: e quelli che parlano contro ISRAELE i Bilderberg Merkel sono anche gli stessi che ci hanno rubato il signoraggio bancario! FUORI DA NATO E UE SUBITO! TEL AVIV, 24 FEB – Le autorita’ israeliane hanno negato un visto di lavoro al direttore di Human Rights Watch (Hrw) per Israele e Palestina Omar Shakir, perché “l’ong non è una vera organizzazione umanitaria e fa propaganda palestinese”. Lo riferisce la stessa Hrw in una nota. ”Siamo stanchi di porgere l’altra guancia”, ha spiegato ai media il portavoce del ministero degli esteri israeliano Emmanuel Nachshon. ”L’organizzazione – ha aggiunto – opera in maniera evidente ed inequivocabile contro lo Stato d’Israele, in un modo totalmente sbilanciato”.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/02/24/israelehrw-fa-propaganda-palestinese_9d3ccba6-fe11-4f85-b4ef-91d2997a630f.html

BUONA MORTE EUROPA: devi soltanto dirmi che genere di morte shariah, tu hai deciso di fare! Via libera del governo turco al velo islamico nelle forze armate: l’ultima delle istituzioni del paese in cui la proibizione del velo, per le donne ufficiali e decisa nel 1980, era ancora in vigore. Negli ultimi anni, ricorda la Bbc online, il bando del velo è stato revocato nelle scuole, le università, per il servizio civile e più recentemente per la polizia. La decisione governativa entrerà in vigore una volta pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/22/turchiavelo-islamico-nelle-forze-armate_7f35d5d1-380e-497b-ad1d-a29b331a1c09.html
===============
questa è la EUROPA che i nostri massoni del PD Bilderberg sono riusciti ad ottenere.. e certo, non possono dire che la colpa non è la loro, adesso però iniziassero a restituirci il SIGNORAGGIO BANCARIO ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE CHE CI HANNO RUBATO: perché da noi la economia è collassata e la gente incomincia a morire di fame! Due ragazzi ebrei con la kippà, che circolavano in auto a Saint-Denis (banlieue di Parigi) sono stati vittima di un’aggressione e di feroci insulti antisemiti. Secondo il padre dei due fratelli, 29 e 17 anni, i due sono stati insultati dagli occupanti di un’altra auto che li hanno costretti a fermarsi al grido “sporco ebreo, ti ammazzo”. L’uomo, Armand Azoulay, presidente della comunità ebraica della vicina Bondy, ha parlato di “chiara aggressione antisemita”. Uno dei due ragazzi ha rischiato l’amputazione di un dito. Sui fatti è stata aperta un’inchiesta della magistratura, dalla quale risulta che i due fratelli portavano la kippà “in modo visibile”. All’inizio tutto è partito con una lite a un semaforo dopo che i due fratelli erano stati oggetto di “sguardi insistenti”, poi di insulti antisemiti. I due sarebbero poi stati costretti a fermarsi a un bar, dove altre persone sarebbero arrivate a dar man forte agli aggressori, uno dei quali era armato di sega. Con questa avrebbe ferito alla mano il fratello maggiore. Il padre ha precisato che il ragazzo che ha rischiato di perdere il dito “ha avuto 10 giorni di prognosi” ma “non è stato amputato”. Ciò nonostante gli aggressori abbiano dato prova di “incredibile ferocia”. Il fratello minore ha riportato contusioni per calci e pugni. Gli aggressori, non identificati, si sono dati alla fuga

Jeremy Corbyn deve prima abiurare la shariah oppure deve scegliere se essere esiliato in Turchia oppure in IRAN! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/24/gb-corbyn-riconnettersi-con-elettori_a0047fda-71a2-476e-a2c3-0253366590a1.html

forza Marine Le Pen tu sei il nostro riscatto e la nostra dignità contro i TRADITORI, gli usurai i FaRisei Rochefeller Bilderberg alto tradimento costituzionale il Signoraggio bancario!
PARIGI, 24 FEB – Sfida di Marine Le Pen ai giudici, da lei accusati due giorni fa di “complotto” ai suoi danni.
Francia: Le Pen non va a interrogatorio: Le Monde, si presenterà solo dopo le elezioni. Convocata per un interrogatorio nel quadro dell’inchiesta sugli incarichi fittizi dei suoi assistenti parlamentari a Strasburgo, la presidente del Front National, candidata alle presidenziali, ha risposto con una lettera di rifiuto. Nella lettera, secondo Le Monde, Marine Le Pen ha dichiarato che non si recherà ad alcuna convocazione di polizia o giudici fino alla conclusione delle elezioni politiche dell’11 e 18 giugno.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/24/franciale-pen-non-va-a-interrogatorio_b836a3a6-61d5-42a5-8730-f381767fb359.html

Benjamin Netanyahu ] VP 666 Pence: ‘Israel’s Fight is Our Fight’ [ questa mattina, IO il REGNO di: ISRAELE: PER EVITARE di: DISTRUGGERE TUTTA LA LEGA ARABA: io ho pregato in ginocchio SALMAN SAUDI ARABIA, per evitare questa guerra mondiale con 3 miliardi di morti: ma, lui mi ha detto: “FOTTITI! noi faremo il califfato shariah mondiale!”

Gb: Corbyn, ‘riconnettersi con elettori’ Jeremy Corbyn deve prima abiurare la shariah oppure deve scegliere se essere esiliato in Turchia oppure in IRAN! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/24/gb-corbyn-riconnettersi-con-elettori_a0047fda-71a2-476e-a2c3-0253366590a1.html

=========================

Gli aberranti limiti degli adoratori della “religione dei diritti umani”
…… in viaggio verso il nulla
Diritti umani nuova religione universale di Roberto Pecchioli
La deriva nichilista dei diritti umani Oltre Sodoma
Barack Obama, il beniamino di tutti i progressismi del pianeta, ha affermato di essere orgoglioso di avere allargato i “diritti” delle cosiddette comunità LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali –> (1) In occasione della promulgazione della legge sul matrimonio per tutti – così lo chiamano, con una pericolosa torsione semantica – affermò che aveva “vinto l’amore”.
In Italia, Matteo Renzi si è detto orgoglioso che il suo governo abbia realizzato le unioni civili, ossia il matrimonio omosessuale sotto mentite spoglie, dotato di una sorta di nome d’arte per chiamare “formazioni sociali” i soggetti uniti civilmente e bypassare l’art. 29 della costituzione con la sua “antiquata” definizione di famiglia come società naturale fondata sul matrimonio.
La signorina Maria Etruria Boschi e la senatrice Cirinnà, madre surrogata della legge, di “avanzamento di civiltà” (vi ricordate il “nuovo che avanza”??).
Strano davvero che durante millenni di culture umane, le più diverse, non ci avesse pensato nessuno, nemmeno Semiramide, e neppure a Sodoma, dove Dio distrusse la città “omofila” (oh, i bei neologismi della neomorale della neolingua sinarchica aperta e postmoderna!).
La verità è, ovviamente, diversa e ben più prosaica:
la civiltà in cui viviamo, una delle tante che l’umanità ha costruito nella storia, si fonda sulla sacralizzazione della (grande) proprietà privata (nelle mani di élite statali o grandi multinazionali sioniste – Ndr) e sull’assolutizzazione dell’individuo definito libero.
La società di oggi si fonda sulla forma-merce, sul monoteismo del mercato e sull’individualismo. Si è quindi data una sua nuova religione, frutto della secolarizzazione e della manipolazione delle religioni trascendenti: si tratta della religione dei diritti umani e della Democrazia Rappresentativa.
In assenza e proibizione di principi condivisi, regnano il soggettivismo erto a unica verità indiscutibile ed il più ampio relativismo morale, che vira rapidamente in nichilismo. Una somma aritmetica di individui non è una comunità, che per natura possiede un’etica condivisa e prescrive comportamenti sulla base di un’idea di bene e di male, ma a rigore non è neppure una società, che ha bisogno comunque di regole minime introiettate, almeno una deontologia, e di un sistema di norme codificate che definiscano il perimetro dei patti tra i soggetti partecipanti, atomi desideranti interessati esclusivamente all’utile individuale.
E’ la società liberale (ma anche quella socialista – Ndr [quella massona neoligarchica sinarchica]), disinteressata a qualunque criterio veritativo diverso dalla Proprietà, dal Mercato e dal Consumo.
(1) vedi qui Usa: nozze gay imposte in tutti gli stati [ http://www.quieuropa.it/usa-nozze-gay-imposte-in-tutti-gli-stati ]
Del dio della religione dei diritti umani…
Le leggi sulla famiglia ed il matrimonio non possono fare eccezione alla religione dei Diritti Umani in fondo, altro non si tratta che registrare, a fini di burocratica distribuzione di talune prestazioni pubbliche dette “diritti sociali”, delle volontà soggettive presupposte libere (i diritti umani divinizzati) di natura contrattuale, pattizia.
Sotto questo profilo, appare davvero intollerabile ad un cervello progressista che l’istituto matrimoniale sia limitato a questioni secondarie o del tutto irrilevanti in termini astratti, come il diverso sesso dei contrenti, ma anche eventuali legami di parentela (incesto) e, in prospettiva assai vicina, anche il numero dei contraenti (2).
Desta addirittura orrore interpretare il matrimonio alla luce dell’apertura a nuove vite (nel passato si chiamavano figli) ed alla regolazione della paternità e della maternità – genitorialità in neolingua. Quel che conta, l’unico elemento accettato, di cui la legge liberale (positivismo giuridico) prende atto senza commenti o valutazioni è “l’amore”, ovvero l’esistenza (per la persistenza, l’amore è eterno finché dura), ad insindacabile giudizio delle parti, anche di una sola di esse, del più indicibile, instabile, non descrivibile né razionalizzabile dei sentimenti umani, derubricato a contratto con clausole e diritti di recesso.
Hanno quindi ottime ragioni i sostenitori del matrimonio omosessuale ad esultare perché “vince l’amore”, o la sua versione volgarizzata nello spirito del tempo, ma non vi è nulla di più lontano dal matrimonio e dalla famiglia della semplice e provvisoria protezione giuridica dell’amore basato sull’intesa e la pratica sessuale.
Pure, omnia vincit amor, et nos cedamus amori, canta Virgilio nelle Bucoliche, ma il mantovano era un poeta, non un giurista. Il punto che spesso sfugge anche ai settori critici dei nuovi pseudo diritti della modernità terminale è che il matrimonio non fu istituito per rendere omaggio all’amore, né ad esso si riferisce la constatazione cosmogonica del Genesi “maschio e femmina li creò”, nella cornice colpevolmente limitata ai due sessi ( oops, generi canonici conosciuti in quei tempi primitivi).
(2) vedi qui Sodoma-Olanda e Contraddizioni – Matrimonio a tre e… [ http://www.quieuropa.it/sodoma-olanda-e-contraddizioni-matrimonio-a-tre-e ]
L’atavico scopo del matrimonio
L’uomo, una volta uscito dalla primitività, ha dato un senso alla propria presenza nel mondo e si è costituito come creatura nel modo che Ugo Foscolo, un ateo, sintetizzò nei “Sepolcri” con i grandiosi versi “Dal dì che nozze e tribunali ed are/ diero alle umane belve esser pietose/di se stesse e d’ altrui, toglieano i vivi/all’ etere maligno ed alle fere/i miserandi avanzi che Natura/con veci eterne a sensi altri destina.”
Il matrimonio nacque per stabilizzare la società attraverso la monogamia, regolarizzare e legittimare la filiazione, istituendo doveri precisi a carico dei padri e dei mariti, inserire la sessualità e l’istinto alla procreazione nel circolo della comunità e della sua riproduzione.
Contestualmente, gli uomini presero a onorare i propri morti, tanto che di molte civiltà ci restano soprattutto le necropoli e le vestigia del culto dei defunti. L’uomo si rese conto di possedere un logos, una ragione del tutto speciali ed imparagonabili alle altre creature e volse lo sguardo in alto, verso la trascendenza e l’infinito.
Il suo logos gli impose di porre regole collettive di comportamento, munite di efficacia etica non meno che di strumenti pratici di applicazione e sanzione.
In viaggio verso il nulla
La civilizzazione postmoderna è ampiamente fuoruscita dal quadro che abbiamo tracciato, e viaggia imperterrita verso il nulla.
Indifferente alla trascendenza ed all’attribuzione di un senso qualsiasi alla vita dell’essere umano, ha pressoché abolito non solo il culto, ma il rispetto minimo per la morte.
Se al tempo di Foscolo, alba della modernità borghese e mercantile post 1789, l’editto giacobino di Saint Cloud imponeva la sepoltura lontano dai centri abitati, il senso comune contemporaneo espelle il cimitero dal panorama urbano e suburbano.
Meglio bruciare i corpi, disperderli nell’aria o in mare o, per i più sentimentali, tenere presso di sé le ceneri dei propri cari (3).
La morte non è più il grande mistero, ma una sbrigativa pratica da affidare ad “esperti” o operatori specializzati.
Eutanasia, testamento biologico, le insopportabili campagne per espropriarci persino dei nostri resti, dei quali, come per il maiale, “non si butta via niente”, per cui dobbiamo “donare” – ma in una società di mercato nulla è dono ! – gli organi in buona condizione.
Forse occorrerebbe un habeas corpus non solo a tutela della libertà personale dei vivi dagli abusi legali, ma a difesa estrema della dignità delle salme. Desacralizzata la morte è desacralizzata la vita; non a caso l’aborto è banalizzato come intervento di routine che espelle come un rottame, un escrescenza ed un fastidio la vita che si sviluppa nel ventre materno.
Di più: settori importanti del femminismo bollano come “ingiustizia” della natura il fatto che la gravidanza si svolga nel modo che la Natura o Dio hanno previsto.
Un politico omosessuale di sinistra come Nichi Vendola, per soddisfare il suo capriccio di paternità ha pagato una donna povera, nuova schiava, per essere fecondata artificialmente e poi cedere il frutto dell’inseminazione.
All’uomo moderno, tutto questo sembra normale, anzi si ingegna a trarre profitto personale dalle nuove opportunità della tecnica.
(3) vedi qui Vaticano – Apertura alla pratica ( pagana ) della cremazione e qui La Massoneria vuole cremarci tutti e qui Europa, un cimitero che ha rimosso la morte [ http://www.quieuropa.it/incredibile-ora-il-vaticano-ammette-la-pratica-pagano-massonica-della-cremazione http://www.quieuropa.it/la-massoneria-vuole-cremarci-tutti http://www.quieuropa.it/europa-un-cimitero-che-ha-rimosso-la-morte ]
Unioni poligamiche negli Usa
Come poteva uscire indenne il matrimonio da una follia tanto potente? La vulgata odierna pensa, anzi prescrive che quel che conta è solo la volontà immediata e momentanea, postulata libera, di una o più persone.
Due, tre, quattro, poco conta, tanto è vero che negli Stati Uniti, autonominatisi patria della libertà, si cominciano a regolarizzare unioni poligamiche: semplice diritto civile privato. Una grande conquista di civiltà, le nozze monogamiche come evento pubblico dinanzi alla comunità che accoglie la nuova famiglia, viene quindi rovesciata nel suo contrario, ristretta nel recinto privato, ma sempre in nome della libertà e, naturalmente, dell’amore!
Anche per il cognome – il nome di famiglia – tutto deve cambiare: basta con l’antiquata, ingiusta ed non egalitaria patrilinearità, ognuno si chiamerà come preferisce, due fratelli potranno portare due diversi cognomi (4) [ http://www.quieuropa.it/giu-le-mani-dal-cognome-familiare-no-alla-relativizzazione-dello-status-di-appartenenza ].
Nel tempo e nel nome dei Trottolini amorosi, sembra vicina l’ultima spallata, quella che farà superare, con un ultimo salto mortale all’indietro, anche l’antichissimo tabù dell’incesto, quello che Claude Lévi Strauss individuò come elemento comune di tutte le comunità civili umane. Ma questo è il punto: comunità che si fa civiltà.
Quella che viviamo è la fase febbrile e convulsiva di una civiltà estenuata, una sorta di epilessia collettiva che abbiamo chiamato libertà.
Non ci importa di avere figli e non vogliamo padri, due fastidi uguali e contrari, responsabilità e limitazione di diritti e libertà, non riconosciamo più il dato naturale che qualunque società, per sopravvivere, deve riprodursi e “trasmettersi” attraverso la filiazione e l’educazione dei nuovi membri della comunità, non sopportiamo né il dolore né la malattia, molto meglio una igienica morte assistita, già sperimentata nei disinfettati obitori a cielo aperto degli Stati dell’Europa settentrionale ex protestante.
Non c’è motivo alcuno per credere che il matrimonio, parola che presto sarà sostituita da qualcosa come libera unione, unione civile o simili, debba essere limitato ad un uomo ed una donna interessati ad un progetto di vita comune, tendenzialmente valido per la vita intera, aperto alla nascita ed all’educazione dei figli secondo le regole della natura ed i principi di una specifica comunità umana. Se la nostra religione è quella dei “diritti”, nessuno deve essere escluso da nulla.
Fonte: Qui Europa
deca
http://www.controinformazione.info/gli-aberranti-limiti-degli-adoratori-della-religione-dei-diritti-umani-in-viaggio-verso-il-nulla

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
ma questa UE è una abominazione massonica: un anticristo di criminale programmato per distruggere la civiltà ebraico cristiana! [ Moscovici, ha detto: ‘Le Pen vuole uccidere l’Ue’ OK QUESTA UE 666 NATO? NON DEGNA DI VIVERE! Jeremy Corbyn deve prima abiurare la shariah oppure deve scegliere se essere esiliato in Turchia oppure in IRAN!

Fulvio Bozzicolonna ·
N’Djamena
poveraccio (il moscovici, naturalmente) e gente come lui dovrebbe guidare la riscossa della UE?? ehehe bhe meglio cosi’ …la UE morirà prima, credo e spero.

Dennis Buzzaccarini ·
Liceo Scientifico B. Pascal Ss. Bachelet Abbi
CARO MOSCO….LE PEN, E TUTTI NOI, CHE TI ABBIAMO PAGATO CASA E MACCHINA, FINO AD OGGI PER NIENTE. É FINITA LA FESTA. A LAVORARE…..
======================
Scelgo di difendere la Famiglia, la Vita, la Verità! Tutto lo schifo vomitevole e dannato di una parte purtroppo maggioritaria aggressiva e dannosa del mondo pederasta sta venendo finalmente a galla. Perversioni, droga, sesso libero e sfrenato, prostituzione, ricatto verso giovani costretti a prostituirsi se vogliono lavorare e, come se non bastasse, menzogne, stanno qualificando la lobby gay fatta di personaggi infimi e pericolosi che succhiano come vampiri soldi pubblici dietro il pretesto dell’educazione alla diversità di genere.
In realtà, come dimostrato dalle Iene, utilizzano queste risorse per i loro porci e maledetti scopi.
Perché dietro una richiesta di pubblico finanziamento si nasconde, come documentato, il vile scopo di fare business. Il business del sesso pederasta fatto a modo loro. Non per l’amore – come piagnucolando con la complicità della quasi totalità dei media, compreso quelli di Stato, cercano di farci credere facendosi dipingere come perseguitati ed emarginati – ma per lussuria.
Non per diritto alla libertà, ma per obbligare tutti gli altri ad avere la stessa visione malata e deviata della vita.
Si, visione malata e deviata, lo ribadisco a chiare lettere e senza timore di essere in alcun modo smentito o censurato: VISIONE MALATA E DEVIATA DELLA VITA!
Una visione nefasta, pericolosa, inaccettabile non solo per chi si professa cristiano.
Tutte le persone di buon senso si stanno rendendo conto della follia che c’è dietro questo modello di società, che pretendono di imporre ed in nome del quale si battono, fatto di arroganza e odio verso tutti coloro che dissentono; fatto di aggressione e di incitamento alla violenza, come quella perpetrata ogni volta a danno delle Sentinelle in piedi e delle loro pacifiche manifestazioni; fatto delle teorie sull’autodeterminazione dei corpi e dei sessi, che devono essere fluidi in nome di una filosofia umanicida che evira i corpi dei bambini già nella teoria, ancor prima che negli effetti di un farmaco o negli squarci sulla pelle lasciati da un bisturi; fatto di violenta menzogna, quella che raccontano nelle illustrazioni dei libri come Fatatrac o nelle storie teatrali come Fa’afafine; fatto di censura, come la legge bavaglio che porta il nome del suo democratico relatore Ivan Scalfarotto, deputato Pd, che vuole carcerare chi non la pensa come loro; fatto, infine, di violenza contro se stessi, come la violenza verso chi da omosessuale dissente sulla omogenitorialità e mal sopporta le carnevale orride dei pride.
Il Popolo della Famiglia lo dice da tempo: o capiamo, o moriamo.
Capire cosa sta veramente accadendo, comprendere che non esiste mediazione, non c’è e non ci deve essere compromesso sui principi non negoziabili perché in gioco non c’è una manovra finanziaria, o un decreto in materia di fisco lavoro o previdenza sui quali il contendere, per quanto importante, è misurabile in termini di milioni di euro in più o in meno.
No, cari amici, qui non si tratta di questo.
Qui si tratta di capire quale società vogliamo veramente lasciare ai nostri figli. Se non comprendiamo questo, il passo successivo sarà la morte, non solo nostra, purtroppo. Se non capiamo, a morire con noi saranno le nostre speranze. Quelle di poter lasciare in eredità a loro, ai nostri figli, un pezzo di noi, un pezzo delle nostre culture, delle nostre tradizioni, delle nostre credenze.
La nostra storia, così ricca di significato perché traguarda, verso chi ci succederà, quello che siamo stati, che siamo e che saremo. Ma anche quello che eravamo attraverso la Storia che ci è stata data in eredità da chi ci ha preceduto. Per questo dobbiamo capire. Per questo, abbiamo l’obbligo di non mollare.
Il Popolo della Famiglia ha, prima di ogni altro, questo obbiettivo. Quello di farci capire chi eravamo, chi siamo e chi vogliamo continuare ad essere anche dopo, quando non ci saremo più, attraverso i nostri figli, le loro preziosissime vite e quelle dei loro figli.
Tutte vite che vanno difese adesso.
Tutte battaglie che vanno combattute ora e non domani, quando sara’ ormai tardi, troppo tardi.
Per questo abbiamo deciso di darci completamente a questa missione: difendere i nostri valori, scolpiti nella pietra ed inossidabili dinanzi alla deriva che sta conducendo l’umanità verso il baratro, verso il precipizio. Con le dimissioni del direttore dell’Unar oggi abbiamo vinto soltanto una battaglia. La guerra è ancora lunga. E non dobbiamo mai pensare di averla vinta. È a questo che siamo chiamati.
E a questa chiamata ognuno di noi ha risposto come doveva: SCELGO DI DIFENDERE LA FAMIGLIA, LA VITA, LA VERITÀ. SCELGO DI DIFENDERE LA STORIA. LA NOSTRA STORIA. IO SCELGO DI DIFENDERE LA MIA STORIA!
deca
http://katehon.com/it/article/scelgo-di-difendere-la-famiglia-la-vita-la-verita

=====================
Gen FabioMini La guerra ambientale è in atto 10 gen 2014 L’esimio Gen. Fabio Mini, della Nato, descriveva già anni fa la dimensione della guerra ambientale, della nanopolvere che fa soffrire.
Quando si dice, tenersi ostinatamente il prosciutto sugli occhi. https://youtu.be/M5BDKHMApOM?list=UU5O57kJQvya9zfW0OYmR-1Q
============

Analisi. Perché il gender non serve contro bulli e femminicidi. Luciano Moia venerdì 24 febbraio 2017. Nei Paesi Ue dove si è puntato sull’approccio suggerito dalle teorie di genere i problemi non sono stati risolti, la microcriminalità giovanile e la violenza sulle donne continuano ad essere elevati. Perché il gender non serve contro bulli e femminicidi.
Ma questa educazione di genere a chi serve? È davvero utile per combattere i cosiddetti stereotipi di genere? Serve realmente introdurre nelle scuola una “competenza di genere” per contrastare la discriminazione e l’omofobia? Se tra i programmi scolastici fosse stabilmente inserita l’educazione di genere, e magari anche il “linguaggio di genere”, potremmo meglio controllare fenomeni odiosi e inaccettabili come il bullismo, il sexting, la violenza sulle donne, o addirittura il femminicidio? La questione non è più eludibile dopo la bufera che ha travolto l’Unar (fondi pubblici per un progetto sociale destinati a un’associazione nei cui circoli si praticherebbe la prostituzione gay), ma anche dopo le polemiche che accompagnano stabilmente leggi come quella sull’educazione di genere, di cui la Commissione cultura della Camera ha proposto qualche giorno fa un testo unificato – considerato ambiguo e pericoloso dalle associazioni familiari – che servirà per arrivare alla discussione in Aula. Ma sotto osservazione c’è anche l’ormai famigerato comma 16 della legge sulla “Buona scuola” la cui formulazione ambigua, apparentemente favorevole alle teorie gender, ha convinto il ministero ad avviare la stesura di linee guida interpretative. Peccato che questi chiarimenti non siano mai arrivati, alimentando inevitabilmente disorientamento e sospetti.

Perché abbiamo ricordato il caso Unar? Perché l’Ufficio nazionale contro le discriminazioni razziali era stato investito, fin dal 2012 (governo Monti, Dipartimento per le pari opportunità sotto la gestione Fornero), del compito di dare concretezza alla “Strategia nazionale contro le discriminazioni”. Un complesso pacchetto di iniziative di cui il cui primo capitolo era proprio dedicato all’educazione e all’istruzione. La vicenda dei tristemente noti volumetti dell’Istituto Beck ispirati alle teorie del gender e diffusi nelle scuole, poi ritirati, poi ancora diffusi senza troppo clamore e infine dissolti nel nulla dell’insignificanza, faceva proprio parte di quel disegno. Un progetto secondo cui sarebbe risultato urgente diffondere nelle scuole una cultura di genere anche attraverso «iniziative volte ad offrire ad alunni e docenti, ai fini dell’elaborazione del processo di accettazione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere».

E poi, naturalmente, progetti secondo cui l’educazione di genere sarebbe risultata la terapia più efficace contro la discriminazione, il bullismo, la violenza di genere. Al di là dell’ambiguità della formulazione, che tradiva l’impostazione ideologica non a caso formulata grazie alla consulenza di 29 associazioni lgbt, nessuno si è mai interrogato sull’effettiva utilità del mezzo. Mettiamo da parte per un momento la difficoltà di definire in modo univoco l’espressione “educazione di genere”. Anche tra i pedagogisti le opinioni sono tanto diverse da apparire inconciliabili. Limitiamoci a due interpretazioni. Si tratta di un insieme di conoscenze che deve limitarsi a fornire informazioni per combattere modelli negativi e banalizzanti nella rappresentazione del maschile e del femminile in chiave antidiscriminatoria?

Oppure occorre scendere nel cuore delle relazioni interpersonali, addentrandosi nell’educazione all’affettività, ai sentimenti, alla sessualità, con un approccio che solo la malafede può presumere di mantenere su un piano informativo neutro, slegato dai valori e dal significato profondo della sessualità umana? In ogni caso la materia non può essere maneggiata senza quelle attenzioni e senza quella delicatezza richiesta da un approccio autenticamente educativo e, soprattutto, senza il coinvolgimento diretto e informato dei genitori. Attenzioni che nel testo unificato della legge in discussione alla Commissione cultura della Camera, vengono solo accennate, lasciando spazio al rischio che il ruolo della famiglia possa essere subordinato alla “professionalità” dei docenti.

Problemi reali, e anche drammatici, che lasciano però ancora irrisolta la questione centrale. Hanno senso gli sforzi per rimettere ordine nella marcia finora a senso unico dell’Unar, con una razionalizzazione dei programmi e una verifica dei finanziamenti? Ha senso affrontare un dibattito legislativo che s’annuncia lungo e difficile per definire l’educazione di genere e impedirne le derive facilmente immaginabili? E se poi questo approccio pedagogico non servisse per combattere discriminazioni e violenze? Se non fosse questa la strada giusta per opporsi al dilagare dei femminicidi? Il sospetto è stato avanzato dal Moige che proprio nel corso dell’audizione per la legge sull’educazione di genere, ha portato una serie di dati desunti dall’agenzia Onu ( United Nations Office on drug and crime). L’Italia ha un tasso di femminicidi dello 0,24 ogni centomila abitanti, cioè più basso di quello di Austria, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Svizzera, Finlandia, tutte nazioni considerate come modello avanzato di educazione di genere. Come mai in quei Paesi questo approccio pedagogico considerato d’avanguardia non ha funzionato? Le perplessità aumentano osservando che lo stesso flop educativo si riscontra per la battaglia contro il bullismo. Nei Paesi del Nord Europa – sempre quelli dove l’educazione di genere è affermata e certificata – i tassi della microcriminalità giovanile sono in media dieci volte superiori a quelli italiani. Anche su questo fronte quel tipo di approccio educativo si è rivelato un’arma spuntata. E nessuno sembra in grado di fornire spiegazioni esaurienti.

Che ci sia qualcosa che sfugge ai nostri ideologi delle gender theory è però evidente. Ìl caso Norvegia è noto, ma è utile ricordarlo. Il più avanzato centro di ricerca nazionale sul tema, il “Nordic gender institute”, si è visto sospendere i finanziamenti dal governo ormai tre anni fa, quando le statistiche locali hanno dimostrato che la battaglia per la parità di genere (comunque già molto radicata nei Paesi nordici) non aveva fatto un solo passo grazie all’educazione di genere. Torniamo ai femminicidi. Fermo restando che una sola donna uccisa per ragioni legate al genere risulta un fatto comunque inaccettabile, va anche detto che in Italia la media dei femminicidi appare costante da 15 anni. Ma che tipo di educazione di genere servirebbe per offrire soluzioni non velleitarie a questo problema? Forse, se vogliamo rispondere in modo non ideologico a questa ma anche ad altre emergenze, sarebbe necessario rivedere in fretta alcune convinzioni educative e convincerci che la pedagogia di genere, semmai riuscissimo a definirne i contorni in modo convincente per tutti, non può essere lo strumento decisivo per incidere sulla deriva di valori e sulla crisi relazionale che scombinano la nostra società. E non può esserlo soprattutto se questo impegno viene lasciato soltanto alla scuola, soprattutto sulla base di norme tanto contraddittorie, ignorando che quando si parla di differenza sessuale, di verità dei ruoli e dei modelli sessuali, di rispetto, di sentimenti, di affetti, si parla inevitabilmente di amore. E questo non si può fare secondo i commi di una legge e neppure secondo i modelli dell’Unar. https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/perch-il-gender-non-serve-contro-bulli-e-femminicidi
==================

Egitto. Sesto cristiano ucciso nel Sinai. In fuga 200 famiglie. 24 febbraio 2017. Il Daesh semina il terrore nella penisola egiziana. Dove è scattato l’esodo dei cristiani copti. Cristiani copti nella cattedrale di San Marco al Cairo. È scattato l’esodo dei cristiani dal Sinai. Sarebbero 200 le famiglie copte che nelle ultime due settimane hanno lasciato la penisola egiziana, dove seminano il terrore i jihadisti legati al Daesh (Isis o Stato islamico). È di stamani la notizia dell’uccisione di un altro cristiano, il sesto in un mese, per mano di presunti jihadisti nel Sinai nord-orientale. L’assassinio di un cristiano a Al-Arish. Si chiamava Kamel Youssef e faceva l’idraulico. È stato ucciso ieri a colpi di arma da fuoco a casa sua, davanti alla moglie e ai figli piccoli, ad Al-Arish, capoluogo della penisola del Sinai. I suoi assassini sarebbero jihadisti del Daesh. Lo riferiscono fonti della sicurezza egiziana. Si tratta del sesto cristiano ucciso nell’ultimo mese, a un paio di giorni di distanza dall’ultimo assassinio.
La fuga in massa dei copti. Fonti della comunità cristiana copta segnalano all’agenzia Ansa che circa 200 famiglie cristiane hanno lasciato Al Arish nelle ultime due settimane, terrorizzate da quello che sta accadendo. Quella copta è la più grande comunità cristiana del Medio oriente e rappresenta circa il 10% della popolazione egiziana. Domenica era stato diffuso un video in cui gli ex di Ansar Beit el-Maqdes, ora affiliati al Daesh, indicavano nei copti la loro “preda favorita” e nell’attentato del dicembre scorso a una chiesa del Cairo con 27 morti “solo l’inizio” della persecuzione di questi “infedeli”. Mercoledì ad Arish due copti – padre e figlio – erano stati trovati uccisi a colpi di arma da fuoco e uno dei due corpi era stato dato alle fiamme.
=====================

Bangladesh. L’estremismo censura anche i testi scolastici.Gerolamo Fazzini venerdì 24 febbraio 2017.
La denuncia: scomparsi dalle pagine dei manuali i brani di autori non musulmani o poco ortodossi. Cancellato anche Tagore, il Nobel reo di essere indù. L’estremismo censura anche i testi scolastici. Ogni giorno di più il Bangladesh sembra sprofondare inesorabilmente nel vortice del fondamentalismo islamico. Non bastava lo stillicidio di blogger atei o musulmani “eretici” nel corso degli ultimi anni o la lunga lista di attentati a bersagli stranieri, dal cooperante italiano Cesare Tavella alle vittime dell’esplosione del luglio scorso a Dhaka (nove solo gli italiani, i cui parenti sono stati ricevuti l’altro ieri da papa Francesco). Ora la notizia è che, a fare le spese del crescente furore delle frange più estremiste, è persino una gloria locale come il poeta Rabindranath Tagore, Nobel per la letteratura nel 1913.
Mai, sino a oggi, i custodi di quella che, a tutti gli effetti è una malintesa ortodossia, si erano spinti a tanto. Oggi, invece, si scopre che la massiccia distribuzione di testi scolastici per i bambini delle elementari, da poco avvenuta capillarmente, è stata accompagnata da una severa e metodica censura di autori considerati poco «consoni». Qualcosa di simile a quanto accaduto in India negli ultimi anni, tanto da far parlare – in quel caso – di «zafferanizzazione in corso» (il giallo zafferano è il colore degli asceti indù).
Un operatore europeo, da anni attivo in ambito culturale in Bangladesh, segnala allarmato: «Sono scomparsi dalle pagine tutti i testi, citazioni, brani di autori non musulmani, o musulmani ma non abbastanza “ortodossi”, o ambientati in Paesi e storie di altre religioni». Tra questi, appunto, Tagore, reo di essere indù. Sì, proprio l’autore di Mio Bengala dorato: una canzone, scritta nel 1905, che si riferisce al colore dorato delle risaie prima del raccolto, le cui prime dieci righe sono state adottate nel 1972 come inno nazionale del Bangladesh. «Una silenziosa “purga” – di cui nessuno riconosce la responsabilità – per proteggere gli scolari da idee strane, per esempio che qualche cosa di bello e di buono può venire anche da “altri”, e che il Bangladesh ha anche minoranze che hanno i loro diritti’, commenta amara la nostra fonte.
La mossa del governo non è passata inosservata: si sono verificate proteste vibrate, commenti preoccupati e richieste da più parti di ritirare i libri incriminati, ripristinando il diritto di cittadinanza per gli autori censurati. Intervistato dal Daily Star, principale quotidiano di lingua inglese, il professore Syed Manzoorul Islam, in un articolo dal titolo «Perché questa lapalissiana negligenza?», osserva che «il nostro canone letterario vanta contributi di autori musulmani, indù e buddisti e di pensatori di altre religioni».
Per ora l’unico risultato ottenuto dalla galassia dei contrari è l’istituzione di una commissione di inchiesta. Nel frattempo, però, alcuni movimenti fondamentalisti si sono congratulati con il governo, perché i cambiamenti corrispondono a richieste da tempo avanzate. Non è fuori luogo incrociare il processo di «pulizia didattica» in corso con la diffusione a macchia d’olio dell’ideologia fondamentalista in un Paese che solo fino a qualche anni fa era additato a campione dell’islam moderato. Se il tessuto popolare rimane ancora in larga parte ancorato a un atteggiamento di fondo tollerante (interpellando i missionari sul posto il mantra è: «Questo è un popolo accogliente »), non si può non constatare che il cambiamento di clima in atto è direttamente collegato alla proliferazione incontrollata di madrasse (scuole coraniche) che negli ultimi decenni sono state finanziate da Paesi del Golfo «per reislamizzare i bengalesi (considerati musulmani all’acqua di rose)», come spiega il citato operatore europeo.
Le madrasse «coprono i buchi» del sistema educativo bengalese, tant’è che il costo di iscrizione dei ragazzi è persino inferiore della scuola statale. A ciò va aggiunto che nemmeno i giovani provenienti dalle famiglie ricche, allevati in prestigiose università private e internazionali, sono immuni dal virus dell’intolleranza e del fanatismo: la strage del luglio scorso ce ne ha dato una triste conferma.
https://www.avvenire.it/mondo/pagine/bangladesh-nel-mirino-anche-i-testi-scolastici
=====================
Negli USA accuse contro Obama e Soros: registi del colpo di stato in Ucraina. 24.02.2017( Europa non avrebbe mai dovuto prestarsi a questo delitto ) In diverse città degli Stati Uniti si sono svolte manifestazioni organizzate dall’Istituto internazionale Schiller, durante le quali sono stati distribuiti volantini ai cittadini per far conoscere la “situazione reale in Ucraina.” Lo riferisce il sito del movimento LaRouche, associato con l’Istituto. Queste manifestazioni si sono svolte in occasione del 3° anniversario dei fatti di Maidan. Secondo gli attivisti, il colpo di stato in Ucraina è stato orchestrato dal finanziatore miliardario George Soros e dai rappresentanti dell’amministrazione Obama.
Inoltre gli attivisti credono che le dimostrazioni e proteste contro il presidente Donald Trump possano portare ad una nuova “rivoluzione colorata”, questa volta negli Stati Uniti.
La manifestazione è stata chiamata la “giornata della verità”. Lyndon LaRouche PAC @larouchepac
LPAC #DayofTruth organizing in Manhattan, warning Americans not to tolerate color revolution coup from #Soros/Obama crowd a la #Ukraine 201319:55 – 23 Feb 2017. “Il movimento LaRouche organizza a Manhattan la giornata della verità e invita gli americani a non giustificare la rivoluzione colorata di Soros e Obama in Ucraina nel 2013”.
​Nei volantini distribuiti c’è scritto: “Le stesse persone che vi hanno mentito sull’Ucraina, mentono su Trump? Per la stessa ragione?” — si legge sul sito del movimento.
Il suo leader, l’attivista politico e filosofo Lyndon LaRouche, ha dichiarato che a seguito del colpo di stato di 3 anni fa a Kiev hanno preso il potere i “nazisti” sostenuti da Obama e Soros.

Angie6 ore fa
God isn’t Allah
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

Angie https://www.youtube.com/channel/UCQ5tds_cL5GPUsC8JhcghWA God isn’t Allah [ poco fa, quì c’era una ragazza: con il video del cimitero… lei ha detto Allah non è Dio [ANSWER] You are death! whoever believes in you?
will die! everything will be, or not will be: as, or anything: you will believe? I’ll decide!
https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah e Maometto sono le Bestie di SATANA: schiavo impuro di un infedele: dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

storie di altrettanta follia islamica avvengono in Belucistan, ma ora devo andare a mangiare, con la domanda: “dove è il Belucistan” .. sicuramente un altro luogo dove Allah e Maometto sono le Bestie di Satana!
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah e Maometto sono le Bestie di SATANA: schiavo impuro di un infedele: dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

IN PAKISTANI CRISTIANI HANNO DIGNITÀ SOLTANTO TRA LE MURA DELLA CHIESA, in qualsiasi altro luogo non sono nessuno.. e gli insulti sono all’ordine del giorno. ] p.26 nel segno della Croce ACS prima edizione febbraio 2013 [ a Sukkur ci sono le suore francescane di Cristo RE: e il loro convento si chiama: “SANTA MARIA”, queste suore nell’aprile 2006 scamparono alla morte per un soffio. Dopo la pubblicazione della vignetta su Maometto di un ateo giornale danese, l’intero mondo islamico era in rivolta e furono molte le Chiese distrutte e i cristiani che furono uccisi in tutto il mondo. .. e la collera non ebbe limiti: insulti offese e minacce e intimidazioni colpirono quasi tutti i cristiani pakistani. Poco dopo si diffuse la notizia che un cristiano aveva bruciato pagine del Corano e la vendetta si abbatté su Sukkur. Migliaia di esaltati e di invasati si diressero alla Chiesa di SANTA MARIA, dopo averne già: distrutto, in precedenza sulla strada una chiesa Protestante! .. distrussero tutto, e cercarono di profanare anche il TABERNACOLO. Infine diedero fuoco alla Chiesa. Dopo tutto ciò, proseguirono verso il Convento delle Suore e videro la statua di Cristo che c’era sul ciglio della strada, e persero del tempo: perché nonostante tutti i feroci tentativi non riuscirono a distruggerla. Provarono a romperla in ogni modo, ma senza successo. Fu allora, che arrivò la polizia, ed ecco perché le suore ebbero salva la vita
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah e Maometto sono le Bestie di SATANA: schiavo impuro di un infedele: dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

ADESSO SALMAN SAUDI ARABIA, LUI NON MI DEVE DIRE CHE LA SUA RELIGIONE È NORMALE, NO, NON LO PUÒ DIRE! perché gli islamici shariah rapiscono i bambini cristiani? nella sola Karaki nel 2010 sono stati rapiti 2582 (duemilacinquecetoottantadue) bambini cristiani. ma, è a Lahore che noi conosciamo Samir. lui ha 9anni ed è un miracolo che lui sia vivo (nessun bambino rapito è mai riuscito a ritornare dai suoi genitori). Soltanto 3settimane prima è stato rapito e condotto al confine del Pakistan con Afganistan. Lui era a giocare vicino alla Cattedrale di Lahore il 23 ottobre 2011, e quindi non farà più ritorno a casa, infatti la telecamera della Cattedrale mostrerà come lui veniva rapito. I genitori sconvolti e l’intera comunità cristiana, pregarono in ginocchio per giorni, affinché si compisse il miracolo. I bambini cristiani rapiti vengono condotti in Afganistan e quì vengono obbligati a trasformarsi in piccoli kamikaze. Nella migliore delle ipotesi viene loro amputato un arto e vengono costretti a mendicare. Il Parroco rassicurava i genitori: “vedrete: presto ritornerà!” Il bambino Samir drogato si sveglierà dopo 10 giorni. accanto a lui vide il suo rapitore che tentò di affogarlo nel fiume Indu, probabilmente nei pressi di Peshawar. “Vediamo quanto è profonda l’acqua” gli disse l’uomo, e alla reazione di paura del bambino gli disse: “non temere io ti terrò la mano.” quindi lo condusse in acqua e lo abbandonò perché affogasse… infatti anche in TV avevano parlato di questo caso e il rapitore temeva di venire scoperto. Stranamente Samir non affogò e uscito dall’acqua incominciò a correre. Era solo e sperduto ma, incontrò un Mullah, che lo salvò portandolo in un santuario cristiano Mariabad. Prima di questa vicenda la famiglia Samir aveva perso la sorellina la piccola Mirab di soli 3anni, nell’attentato alla Cattedrale di Lahore dell’11 marzo 2008.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah e Maometto sono le Bestie di SATANA: schiavo impuro di un infedele: dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio  sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

stupri religiosi in nome di Allah e Maometto ] quì la colpa è sempre delle donne cristiane ed anche Asia Bibi è stata stuprata in carcere. [ Suor Nazreen Daniels dell’Ordine delle Suore di Loreto è nata in Pakistan, è molto colta perché ha completato gli studi in Olanda. Quì nel suo Paese il Pakistan si occupa di donne ragazze e bambine che hanno subito violenza sessuale. Di revente Suor Nazreen ha seguito la vicenda di una ragazzina di 13anni rimasta incinta, a causa di stupro, perché come donna delle pulizie è stata abusata da musulmano, e questo perché i cristiani sono troppo poveri per poter utilizzare una donna delle pulizie. e le storie si ripetono costanti ed anonime, Suor Nazreen ha dovuto assistere anche una bambina di 8anni, ed ovviamente in una società dove la verginità è indispensabile poi, la vita di queste bambine finisce prima di incominciare… Oltretutto le vittime di stupro non possono sperare di ricevere giustizia, proprio a causa della Legge della anti-Blasfemia, con la quale sono minacciate e ricattate dai loro aguzzini stupratori. Come potrebbe dimostrare che ha subito lo stupro se nella scena del delitto non c’erano testimoni? QUESTO È ANCHE UNO DEI MOTIVI PER CUI LE DONNE, in genere, NON ESCONO SOLE IN MOLTI PAESI ISLAMICI: quindi per le donne cristiane il loro destino disonorevole è predestinato dalla shariah. Quindi la commissione Giustizia e Pace della Chiesa Cattolica, nel suo rapporto annuale parla di aggressioni sistematiche
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

nei libri scolastici delle Madrasse si affermano tre tipi di miscredenti: 1. “kafir” coloro che vivono in Paesi non musulmani e sono considerati nemici che devono essere combattuti fin quanto non si convertono all’ISLAM! 2. “dhimmis” vivono nella LEGA ARABA e sono considerati schiavi o inferiori. 3. il terzo gruppo è quello dei “murtids” e sono coloro che hanno lasciato ISLAM per convertirsi ad altra religione, la loro sorte è sempre la morte e chi li uccide non è punibile!
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

i bambini cristiani in Pakistan sono insultati nei testi scolastici di Stato! Pertanto se sei cristiano non potrai accedere ad alcune facoltà universitarie! Nessun cristiano nella LEGA ARABA può godere dello stesso stato giuridico del musulmano. Secondo lo studio della Commissione statunitense per la libertà religiosa internazionale il 60% dei docenti musulmani, non riconosce parità di diritti a cittadini di altre confessioni religiose! l’80% afferma che i non musulmani sono nemici dell’ISLAM, quasi tutti considerano la jihad come un dovere del musulmano, quindi il 50% non mangerebbe mai a mensa con un non musulmano!
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

“chiunque uccide suor Miriam o la bambina, fa qualcosa di buono” così 3 o 4 Mullah emisero una fatwa, poi, in città comparvero i manifesti: “impiccate suor Miriam”. in una scuola mista del Pakistan, una bambina di 13 anni disse qualcosa che fu interpretato come una critica all’ISLAM, e poiché la suora Miriam salvò dalla lapidazione la bambina nascondendola, lei fu a sua volta accusata di blasfemia!
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

SALMAN SAUDI ARABIA IO TI FARÒ BOLLIRE NELL’INFERNO! [ UCCISI PER DEI CORIANDOLI ] le conseguenze drammatiche della ricorrente infondatezza di tali accuse, possono colpire mortalmente intere comunità. è il caso di Gojra, nella Diocesi di Faisalabad, dove, due anni prima, si è scatenata una violenta rivolta. il 30 luglio 2009, in un paese vicino, si festeggiava un matrimonio. Lo sposo giunse davanti alla casa della futura moglie, accompagnato dal suono dei tamburi. Alcuni bambini cristiani presero vecchi giornali, e con l’intento di festeggiare gli sposi, li ridussero in coriandoli da lanciare sugli sposi. Ma casualmente su alcune di quelle pagine erano trascritti versetti del Corano. Qualcuno li notò e la festa si trasformò in tragedia. Il Mullah, attraverso gli altoparlanti della Moschea, urlo: “il santo Corano è stato profanato! Fate qualcosa, oh voi uomini fedeli!”. I musulmani non se lo fecero dire due volte. Una folla adirata ridusse in cenere 80 case di cristiani e due piccole chiese protestanti. Di questi fatti, all’indomani si parlò a GOJRA, dove fino a quel momento non era accaduto nulla. 3000 fanatici mussulmani assaltarono con bastoni ed armi da fuoco, il quartiere cristiano. il bilancio fu tragico: 150 case distrutte e numerosi morti tra i cristiani soltanto, tra cui una famiglia che bruciò viva nella propria abitazione.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

SALMAN SAUDI ARABIA IO TI FARÒ BOLLIRE NELL’INFERNO! [ UN AVVOCATO SENZA PAURA dice: “il 95% delle accuse a Maometto, sono false!”] [ alcuni sono stati condannati per essersi lamentati del tono di voce troppo forte del richiamo DEL muezzin alla preghiera. ] l’indagato al processo si trova solo ed indifeso a controbattere alle accuse e nessuno parla in suo favore. gli accusatori arrivano spalleggiati da 60 uomini che li sostengono, così spesso tutte le prove a discapito sono accantonate fino al processo d’appello. Così senza un vero giudizio una persona innocente si fa 7anni di carcere, in modalità preventiva. Spesso viene anche minacciata di morte tutta la parentela dell’accusato, .. e accaduto spesso che centinaia di persone si sono dovute trasferire per evitare di essere sterminate. io sono musulmano e credo che Allah abbia già deciso l’inizio e la fine della mia vita. ed è quindi mio dovere di avvocato di proteggere poveri uomini indifesi dalle ingiustizie. Comunque vada un giorno dovrò pur morire e se dovessi morire per una causa simile, proverei una grande pace interiore.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

SALMAN SAUDI ARABIA IO TI FARÒ BOLLIRE NELL’INFERNO! [ ACCUSATI INGIUSTAMENTE ] nel 1986 è stata approvata in Pakistan la famigerata legge anti-blasfemia: la profanazione del Corano fa rischiare il carcere a vita, ingiurare il profeta Maometto è punito con la pena di morte. è sufficiente un semplice sospetto o una affermazione incauta, per rinchiudere una persona dietro le sbarre. L’onere della prova funziona al contrario: non è l’accusatore che deve dimostrare la colpevolezza dell’imputato, ma è l’accusato che deve dimostrare la sua innocenza. Pertanto chi accusa non pronuncerà mai le vere o presunte offese inferte al Corano o all’ISLAM, perché diventerebbe a sua volta perseguibile dal reato di blasfemia. é un meccanismo contorto aggravato dal fatto che nella pratica non viene fatta nessuna distinzione tra volontarietà o involontarietà del reato: se un bambino o una persona analfabeta gettassero nell’immondizia un vecchio giornale, sul quale casualmente è scritto anche un solo verso del Corano o se una persona non è in grado di intendere e di volere, affermare di essere lui stesso Maometto, queste azioni verrebbero considerate, in ogni caso, compiute intenzionalmente. a questo va aggiunto che le accuse spesso, non hanno nessun fondamento. ma, anche quando un imputato, dopo un lunghissimo processo, venisse dichiarato innocente, comunque la sua vita non sarebbe al sicuro. è ben possibile che degli estremisti cercheranno di ucciderlo. tra il 1986 e il 2000 sono state ben 34 le persone linciate dopo sentenze di assoluzione. Non appena esce fuori una presunta affermazione blasfema, ribollono le tensioni e si assaltano Chiese e Cristiani innocenti, che subiscono danneggiamenti e aggressioni.. Gli estremisti sostengono poi, che se un giudice dichiara innocente un imputato, di fatto sta dando del bugiardo all’accusatore, il quale a sua volta affermerà che il giudice è un pessimo musulmano. ecco perché, sono stati numerosi i magistrati che non soltanto hanno subito minacce ma che sono stati anche uccisi.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin
dove Allah è la Bestia di SATANA! SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib università sunnita: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name!

restituite il signoraggio bancario! .. e questo è un messaggio per tuo SpA FED Owl NWO Rochefeller? yes! è una minaccia da parte mia! ] https://www.youtube.com/channel/UCQ5tds_cL5GPUsC8JhcghWA Angie said: ” sub4sub the heaven bring peace [ really? there is no peace in HELL where you will go! ] Ninive 666 Babilonia USA FED BCE NATO SpA OGM (REGIME BILDERBERG BANCARIO MONDIALE DEMONIACO SHARIAH ) Salmo 137, Distruggete le sue fondamenta!’. 8. E tu, Babilonia criminale! Beato chi ti ripaga del male che ci hai fatto, 9chi afferra i tuoi bambini e li sfracella contro la roccia. (la Bibbia). Ezechiele 16:23. Ora dopo tutta la tua malvagità guai! Ezechiele 13-23 Così fosti adorna d’oro e d’argento, e fosti vestita di lino fino, di seta e di ricami. C.S.P.B. Crux Sancti Patris Benedicti. C.S.S.M.L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. N.D.S.M.D. Non Drago Sit Mihi Dux. V.R.S. Vade Retro, Satana!! N.S.M.V. Numquam Suade Mihi Vana. S.M.Q.L. Sunt Mala Quae Libas. I.V.B. Ipse Venena Bibas Bevi. Drink your poison made by youself! il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI!
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

Genesis SAID: “hello son of god sub4sub” answer [ yes, i am son of God, like you said, is why, i will kill you! https://www.youtube.com/channel/UCPnHvVoQiovD8N7oQp-m5Sg/discussion
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

Turchia: condannato leader partito curdo. Europa. Demirtas è in carcere, cinque mesi per ‘offesa alla nazione’ IN QUESTO MODO LA LEGA SHARIA ARABA HA SOFFOCATO LE MINORANZE SHARIAH: LENTAMENTE INESORABILMENTE: la differenza dello scopo con la loro galassiah jihadista è soltanto nel metodo non nelle finalità!! IO propongo la pena di morte per tutti i nostri politici: meritano di morire anche per congiura nel Regime Massonico Bilderberg: alto tradimento il signoraggio bancario!

=======================

Gb: Boris fa jogging, look ‘incredibile’. Ministro in tenuta multicolore nel parco, sorride senz’imbarazzi ] se lui fosse un massone che lo prende nel culo? poi, non cercherebbe di distruggere il genere umano nella più infame guerra mondiale nucleare contro la Russia. NO! LUI È PROPRIO UN SATANISTA! PTV news 21 Febbraio 2017 – Scintille tra Cia e Donald Trump
di PandoraTV https://www.youtube.com/watch?v=Z3_eeK1fhV8
UniusRei3 leviathan

dove Allah e Maometto sono le Bestie di SATANA: schiavo impuro di un infedele: dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

Toda vuestra resistencia es inútil: ¡quema Satana en el nombre de Jesús! Bebe tu veneno hecho por ti mismo: ¡en el nombre de Jesús! AMEN ALLELUIA
Im
político con un mandato divino universal: para restaurar el Reino de
Israel, para ser la bendición de todas las naciones, por eso, se llama; #Kingdom de Palestina. Las
naciones han perdido su soberanía monetaria, es por eso, los poderes
ocultos seignoraje bancario iluminado Maestros satanistas Régimen
Bilderberg Rochefeller Owl están en control de la historia de los
pueblos con #Consejo de #Foreign #Relations, #Bilderberg #Group,
#Trilateral Comisión. CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB. ¡Este lugar es sagrado, para erigir mi templo judío, para mi juez del Sumo Sacerdote! Esto le obliga a su eficiencia, un ángel es responsable: para la
observancia del respeto, la dignidad y la verdad de todas estas sus
declaraciones para usted.
Toda vuestra resistencia es inútil: ¡quema Satana en el nombre de Jesús! Bebe tu veneno hecho por ti mismo: ¡en el nombre de Jesús! AMEN ALLELUIA
Https://www.youtube.com/user/MarlaMarleen/discussion ¿Dónde está MarlaMarleen ahora? #ROCHEFELLER, #MERKEL, #BILDERBERG, 666 LAvEY ANTONY: #OWL, #SpA, #NWO DONDE ESTÁ COMO USTED COMO MI AMIGO: MarlaMarleen?
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

nello scontro tra Vaticano secondo e Mons. Lefebvre, come arbitro indiscusso: della CHIESA CHE SOFFRE: Padrelardo: Van Straaten Werenfried, fa vincere il Vaticano contro Lefebvre per troppe poche distanze di differenza: infatti, il collasso della Chiesa Cattolica, oggi più che mai è sotto i nostri occhi!!
Intervista ‘proibita’ a Mons. Lefebvre! di Isidoro il 25 giugno 2016 Volentieri offriamo ai nostri lettori questa intervista “proibita” al presule francese, svoltasi nel 1978 ma all’epoca “censurata” dalla stampa cattolica.
[RS]
+++ Lei ha dibattuto e preso parte alle deliberazioni del Concilio Vaticano II, vero?
Sì.
Non firmò e non accettò le decisioni di questo Concilio?
No. Innanzitutto io non ho firmato tutti i documenti del Vaticano II a causa degli ultimi due atti. Il primo, riguardo la “Religione e Libertà” [“La libertà religiosa” (Dich. Conc. «Dignitatis Humanae») – n.d.t. ] non l’ho firmato. neppure l’altro, quello de “La Chiesa nel  ….. mondo contemporaneo”, ho firmato. Questo secondo documento è, secondo la mia opinione, il più ispirato da modernismo e liberalismo.

+++ Lei è noto non solo per non firmare i documenti, ma anche per opporvisi pubblicamente?
Sì. In un libro che ho pubblicato in Francia accuso il Concilio di errore su queste risoluzioni, e ho fornito tutti i documenti con i quali attacco la posizione del Concilio, principalmente le due risoluzioni sulle questioni della libertà religiosa e de “La Chiesa nel mondo contemporaneo” [Costituz. Conc. «Gaudium et Spes» – n.d.t. ]

+++ Perché lei è contro queste deliberazioni?
Perché queste due decisioni sono ispirate da una ideologia liberale tale e quale ce la descrissero i papi di sempre, sarebbe a dire, una libertà religiosa così come intesa e promossa dai Massoni, gli umanisti, i modernisti e i liberali.

+++ Cosa obietta loro?
Questa ideologia dice che tutte le culture sono uguali, tutte le religioni sono uguali, che non c’è una sola vera fede. Tutto ciò conduce quell’abuso ed errore che è la libertà di pensiero. Tutti questi errori sulla libertà, che sono stati condannati in tutti i secoli da tutti i papi, ora sono stati accettati dal Concilio Vaticano II.

+++ Chi pose queste particolari decisioni all’ordine del giorno?
Credo ci fossero dei cardinali, assistiti da esperti teologici, che aderivano alle idee liberali.

+++ Chi, per esempio?
Il Cardinale [Giuseppe] Frings dalla Germania, il Cardinale [Franz] Koenig [dall’Austria]. Questi personaggi si erano già riuniti e avevano già discusso queste risoluzioni prima del Concilio, e il loro preciso scopo era quello di fare un compromesso col mondo secolare, di introdurre le idee illuministe e moderniste nella dottrina della Chiesa.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

nello scontro tra Vaticano secondo e Mons. Lefebvre, come arbitro indiscusso: della CHIESA CHE SOFFRE: Padrelardo: Van Straaten Werenfried, fa vincere il Vaticano contro Lefebvre per troppe poche distanze di differenza: infatti, il collasso della Chiesa Cattolica, oggi più che mai è sotto i nostri occhi!! +++ C’erano dei Cardinali americani che sostenevano queste idee e risoluzioni?
Non ricordo ora i loro nomi, ma ce n’erano alcuni. Comunque, una forza trainante a favore di queste risoluzioni fu Padre John Courtney Murray.

+++ Che ruolo ha avuto?
Ha svolto un ruolo molto attivo nel corso di tutte le deliberazioni e la redazione di questi documenti.

+++ Lei fece presente al Papa [Paolo VI] la Sua preoccupazione ed inquietudine riguardo tali risoluzioni?
Io ho parlato al Papa. Ho parlato al Concilio. Ho fatto tre interventi pubblici, due dei quali depositati presso la segreteria. C’erano perciò cinque interventi contro queste decisioni del Vaticano II. Infatti, l’opposizione condotta contro queste decisioni fu tale che il Papa tentò di istituire una commissione allo scopo di conciliare le parti opposte all’interno del Concilio. Ne dovevano far parte tre membri, uno dei quali ero io. Quando i cardinali liberali videro che il mio nome era in questa commissione, andarono a trovare il Santo Padre e gli dissero senza mezzi termini che non avrebbero accettato questa commissione e che non avrebbero accettato la mia presenza in questa commissione. La pressione sul Papa fu tale che egli rinunciò all’idea. Io ho fatto tutto ciò che potevo per fermare queste decisioni, che giudico contrarie e distruttive della Fede cattolica. Il Concilio fu convocato legittimamente, ma allo scopo di diffondere tutte queste idee.

+++ Ci furono altri Cardinali che La sostennero?
Sì. C’era Cardinale [Ernesto] Ruffini [di Palermo], il Cardinale [Giuseppe] Siri [di Genova] e il Cardinale [Antonio] Caggiano [di Buenos Aires].

+++ Ci furono dei vescovi che La sostennero?
Sì. Molti vescovi sostennero la mia posizione.

+++ Quanti vescovi?
Ci furono più di 250 vescovi. Costoro si erano anche costituiti in un gruppo allo scopo di difendere la vera Fede cattolica.
Cosa ne è stato di tutti questi sostenitori?

+++ Alcuni sono morti; altri sono sparsi per il mondo; molti ancora mi sostengono nei loro cuori, ma hanno paura di perdere una posizione che pensano possa essere utile in un secondo momento.

+++ Qualcuno La sta sostenendo oggi [1978]?
Sì. Per esempio, il Vescovo Pintonello dall’Italia, il Vescovo De Castro Mayer dal Brasile. Molti altri vescovi e cardinali spesso mi contattano per esprimermi il loro appoggio, ma al momento desiderano rimanere anonimi.

+++ Per quanto riguarda quei vescovi che non sono liberali, ma Le si oppongono e La criticano?
La loro opposizione è basata su un’idea imprecisa sull’obbedienza al papa. È, forse, un’obbedienza in buona fede, che potrebbe essere riconducibile all’obbedienza degli ultramontani del secolo scorso, obbedienza che allora era buona perché i papi erano buoni. Tuttavia oggi è un’obbedienza cieca che ha poco a che fare con la pratica e l’adesione alla vera Fede cattolica. In questo momento è importante ricordare ai cattolici di tutto il mondo che l’obbedienza al papa non è una virtù primaria. La gerarchia delle virtù parte dalle tre virtù teologali di Fede, Speranza e Carità, seguite dalle quattro virtù cardinali di Giustizia, Temperanza, Prudenza e Fortezza. L’obbedienza è un derivato della virtù cardinale della Giustizia. Perciò è ben lungi dall’essere classificata prima nella gerarchia delle virtù. Alcuni vescovi non vogliono dare la minima impressione di disobbedire al Santo Padre. Io capisco come si sentono. E’ chiaro che sia molto spiacevole, se non molto doloroso.

+++ Suppone che il Santo Padre accetti queste particolari idee?
Sì. Le accetta. Ma non è solo il Santo Padre. È una tendenza generale. Le ho menzionato alcuni cardinali coinvolti in queste idee. Più di un secolo fa, società segrete, Illuminati, umanisti, modernisti e altri, di cui noi ora abbiamo tutti i testi e le prove, si stavano preparando per un Concilio Vaticano in cui avrebbero infiltrato le loro proprie idee per una chiesa umanista.

+++ Crede che alcuni cardinali potrebbero essere stati membri di tali società segrete?
Non è una questione molto importante, in questo momento, se lo sono stati o no. Quello che è importante e grave è che, a tutti gli effetti, essi agiscono come se fossero emissari o servitori di società umaniste segrete.

+++ Secondo lei questi cardinali hanno aderito deliberatamente a tali idee o vi erano inclinati da informazioni sbagliate o furono imbrogliati o un insieme di tutto ciò?
Io penso che le idee umaniste e liberali si diffusero in tutto il XIX e XX secolo. Queste idee secolari furono propagate dappertutto, nei governi come nella chiese. Queste idee sono penetrate nei seminari e in tutta la Chiesa, e oggi la Chiesa si sveglia trovandosi in una camicia di forza liberale. Questo è il motivo per cui s’incontra l’influenza liberale, che è penetrata in tutti gli strati della vita secolare nel corso degli ultimi due secoli, fin dentro la Chiesa. Il Concilio Vaticano II fu pianificato dai liberali; era un concilio liberale; il Papa è un liberale e quelli che lo circondano sono liberali.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

nello scontro tra Vaticano secondo e Mons. Lefebvre, come arbitro indiscusso: della CHIESA CHE SOFFRE: Padrelardo: Van Straaten Werenfried, fa vincere il Vaticano contro Lefebvre per troppe poche distanze di differenza: infatti, il collasso della Chiesa Cattolica, oggi più che mai è sotto i nostri occhi!!
+++ Sta dicendo che il Papa è un liberale?
Il Papa non ha mai negato di essere un liberale.

+++ Quando il Papa ha detto di essere un liberale?
Il Papa ha affermato in molte occasioni di essere favorevole alle idee moderniste, favorevole a un compromesso con il mondo. Secondo le sue stesse parole, è stato necessario “gettare un ponte tra la Chiesa e il mondo secolare”. Il Papa ha detto che era necessario accettare le idee umaniste, che era necessario discutere tali idee; che era necessario dialogare. In questo momento è importante ricordare che il dialogo è contrario alla dottrina della Fede cattolica. Il dialogo presuppone l‘incontro di due parti uguali e opposte; perciò, in nessun modo [il dialogo] potrebbe avere qualcosa a che fare con la Fede cattolica. Noi crediamo ed accettiamo la nostra fede come l’unica vera Fede nel mondo. Tutta questa confusione porta a compromessi che distruggono la dottrina della Chiesa, per la disgrazia dell’umanità e della Chiesa stessa.

+++ Lei ha affermato di conoscere la ragione odierna del calo di frequentazione della chiesa e della mancanza di interesse verso la Chiesa, che, in base a quanto riferito, Lei attribuisce alle decisioni del Vaticano II. Giusto?
Non direi che il Vaticano II avrebbe prevenuto quello che sta accadendo nella Chiesa oggi. Le idee moderniste sono penetrate dappertutto per molto tempo e ciò non è stato un bene per la Chiesa. Ma il fatto è che alcuni membri del clero hanno professato tali idee, vale a dire idee di libertà adulterata, in questo caso, permissivismo. L’idea che tutte le verità sono uguali, tutte le religioni sono uguali, di conseguenza tutte le morali hanno pari dignità, che ogni coscienza è a modo suo valida, che ognuno può giudicare teologicamente quello che può fare, tutte queste sono idee umaniste di lassismo totale senza alcuna disciplina di pensiero, che conducono alla posizione che ognuno può fare come vuole.  Tutto ciò è assolutamente contrario alla nostra Fede cattolica.

+++ Lei ha detto che la maggior parte di questi consiglieri teologici ed esperti fingono soltanto di rappresentare la maggioranza del popolo, che in realtà il popolo non è realmente rappresentato da questi teologi liberali. Potrebbe spiegare?
Con “maggioranza del popolo” intendo tutte le persone che lavorano onestamente per vivere. Voglio dire le persone coi piedi per terra, le persone di buon senso a contatto col mondo reale, il mondo durevole. Costoro sono la maggioranza delle persone, che preferiscono le tradizioni e l’ordine al caos. C’è un movimento di tutte queste persone in tutto il mondo, che sta lentamente coagulandosi in opposizione totale a tutti i cambiamenti che sono stati fatti in nome loro, alla loro religione. Queste persone di buona volontà sono state così traumatizzate da questi cambiamenti drammatici che ora sono riluttanti a frequentare la chiesa. Quando vanno in una chiesa modernista, essi non trovano il sacro, il carattere mistico della Chiesa, tutto ciò che è veramente divino. Ciò che conduce a Dio è divino e loro non incontrano più Dio in queste chiese.

+++ Perché dovrebbero recarsi in un luogo dove Dio è assente?
I fedeli percepiscono ciò molto bene e i cardinali liberali e i loro consulenti hanno seriamente sottovalutato la lealtà della maggioranza dei fedeli alla loro vera Fede. Come [altro] si può spiegare che, non appena apriamo una cappella o una chiesa tradizionale, la gente accorre da ogni dove? Abbiamo solo posti in piedi. Le Messe si succedono tutto il giorno per far partecipare tutti i fedeli. Perché? Perché essi ritrovano ciò di cui hanno bisogno: il sacro, il mistico, il rispetto per il sacro. Per esempio, ho assistito in aeroporto a questa scena: diverse persone che non erano lì per incontrare me, accostarsi ai sacerdoti che erano lì per me, stringer loro la mano, ed erano estranei totali! Perché? Perché quando le persone trovano un prete, un vero prete, un prete che si comporta come prete, che veste come un prete, immediatamente sono attirate da lui e lo seguono. Questo accade qui negli Stati Uniti, accade in Europa e dappertutto nel mondo. Gente in strada che va a salutare un sacerdote; vengono dal nulla solo per congratularsi con lui e dirgli come sono contenti di vedere un vero e proprio sacerdote, come sono contenti che ci siano ancora dei preti.

+++ Sta dicendo che l’abito e la tonaca fanno la differenza nella qualità del prete?
Tonache e abbigliamento sono, ovviamente, solo un simbolo, ma è da ciò che questo simbolo rappresenta che le persone sono attirate, non, ovviamente, il simbolo stesso.

+++ Perché voi date tanta importanza ai rituali della Messa Tridentina?
Noi certamente non insistiamo sui rituali solo per motivi di rituale, ma soltanto come simbolo della nostra fede. In tale contesto siamo convinti che sono importanti. Comunque è la sostanza e non i riti della Messa Tridentina che sono stati rimossi (n.d.r.: il Papa Paolo VI, non appena promulgò la nuova Messa, ammise che la Messa tridentina risale al quinto secolo ed oltre, e ha nutrito la fede di innumerevoli santi).
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

nello scontro tra Vaticano secondo e Mons. Lefebvre, come arbitro indiscusso: della CHIESA CHE SOFFRE: Padrelardo: Van Straaten Werenfried, fa vincere il Vaticano contro Lefebvre per troppe poche distanze di differenza: infatti, il collasso della Chiesa Cattolica, oggi più che mai è sotto i nostri occhi!!
+++ Potrebbe essere più specifico?
Le nuove preghiere dell’Offertorio non esprimono la nozione cattolica del sacrificio. Esse esprimono semplicemente il concetto di una mera condivisione del pane e del vino. Per esempio, la Messa tridentina indirizza a Dio la preghiera: “Accetta, o Padre santo, onnipotente ed eterno Dio, questa Vittima Immacolata che il tuo indegno servitore offre a Te, Dio mio vivo e vero, per fare ammenda dei miei innumerevoli peccati, offese e negligenze”. Dice la nuova Messa: “Noi offriamo questo pane come il pane della vita”. Non c’è nessuna menzione del sacrificio o della vittima. Questo testo è vago e impreciso, si presta all’ambiguità ed è stato pensato perché fosse accettabile per i protestanti. E’, tuttavia, inaccettabile per la vera Fede e la dottrina cattolica. La sostanza è stata cambiata in favore dell’accomodazione e del compromesso.

+++ Perché dà tanta importanza alla Messa latina piuttosto che alla Massa in vernacolo approvata dal Concilio Vaticano II?
Da un lato, questa domanda sul latino nella Messa è una questione secondaria, sotto alcuni punti di vista. Ma da un altro aspetto è una domanda molto importante. È importante perché è un modo per fissare il linguaggio della nostra Fede, il dogma cattolico e la dottrina. È un modo per non cambiare la nostra Fede, perché nelle traduzioni che toccano le parole latine, non si rendono esattamente le verità della nostra Fede, così come espressa ed incarnata nel latino. È davvero molto pericoloso, perché poco a poco si può perdere la Fede stessa. Queste traduzioni non riflettono le parole esatte della Consacrazione. Queste parole risultano cambiate in lingua volgare.

+++ Potrebbe farmi un esempio?
Sì. Per esempio, in lingua volgare si dice che il Preziosissimo Sangue è stato versato “per tutti”, quando nel testo latino (anche l’ultimo testo latino riveduto) si dice che il Preziosissimo Sangue è “per molti” e non “per tutti”. [vedi: Lettera di Benedetto XVI ai vescovi tedeschi] Tutti è certamente diverso da molti. Questo è solo un piccolo esempio che dimostra le imprecisioni delle traduzioni attuali (n.d.r.: molti papi hanno spiegato la differenza di dottrina: “per tutti” significa la sufficienza del Sangue di Cristo per salvare tutti, ma nell’Ultima Cena Egli scelse a buon ragione di dire “per molti”, riferendosi all’efficienza del Suo Sangue Prezioso che, attraverso la Messa, davvero salverà molti, non tutti. Cfr. Catechismo del Concilio di Trento).

+++ Potrebbe citare una traduzione che contraddica effettivamente il dogma cattolico?
Sì. Per esempio, nel testo latino la Vergine Maria è chiamata “Semper Virgo”, “Sempre Vergine”. In tutte le traduzioni moderne la parola “sempre” è stata eliminata. Questo è molto grave, perché c’è una grande differenza tra “Vergine” e “Sempre Vergine”. È molto pericoloso manomettere traduzioni di questo tipo. Il latino è anche importante per mantenere l’unità della Chiesa, perché quando si viaggia, e le persone viaggiano sempre più all’estero oggigiorno, è importante per loro trovare la stessa eco che essi hanno sentito da un sacerdote a casa, sia negli Stati Uniti, Sud America, Europa, o qualsiasi altra parte del mondo. Essi sono a casa in qualsiasi chiesa (cattolica). È la loro Messa cattolica che si sta celebrando. Essi hanno sempre sentito le parole latine sin dall’infanzia, i loro genitori prima di loro sempre e i loro nonni prima di loro. Si tratta di un marchio che identifica la loro Fede. Ora, quando vanno in una chiesa straniera, essi non capiscono una parola. Gli stranieri che vengono qui non capiscono una parola. Qual è il vantaggio di andare ad una Messa in inglese, italiano o spagnolo se nessuno può capire una parola?

+++ Ma la maggior parte di queste persone non capirebbero ancor meno il latino? Qual è la differenza?
La differenza è che il latino della Messa cattolica è sempre stato insegnato tramite l’istruzione religiosa sin dall’infanzia. Sono usciti vari libri sull’argomento. È stato insegnato nel corso dei secoli; non è difficile da ricordare. Il latino è un’espressione esatta che è stata familiare a generazioni di cattolici. Ogni qualvolta si ritrova il latino in una chiesa, immediatamente si crea l’atmosfera corretta per l’adorazione di Dio. Esso è la lingua distintiva della fede cattolica, che unisce tutti i cattolici del mondo, al di là della loro lingua nazionale. Essi non sono disorientati o confusi. Dicono: “Questa è la mia Messa, è la Messa dei miei genitori, è la Messa da seguire, è la Messa di Nostro Signore Gesù Cristo, è la Messa eterna ed immutabile”. Perciò dal punto di vista dell’unità, è un collegamento simbolico molto importante; è un segno d’identità per tutti i cattolici. Ma si tratta di qualcosa di più profondo di un semplice cambio di lingua. Nello spirito dell’ecumenismo, è un tentativo di creare un riavvicinamento con i protestanti.
polistrate fossil Allah takfiro shariah gay Darwin

dove Allah è la Bestia di SATANA: sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

nello scontro tra Vaticano secondo e Mons. Lefebvre, come arbitro indiscusso: della CHIESA CHE SOFFRE: Padrelardo: Van Straaten Werenfried, fa vincere il Vaticano contro Lefebvre per troppe poche distanze di differenza: infatti, il collasso della Chiesa Cattolica, oggi più che mai è sotto i nostri occhi!!
+++ Perché Lei dà più importanza al Papa San Pio V che al Papa Paolo VI? Dopotutto sono entrambi papi. Non accetta la dottrina dell’infallibilità papale? Pensa che questa dottrina valga più per l’uno che per l’altro?
Constato che il Papa San Pio V ha voluto impegnare la sua infallibilità, perché ha usato tutte le condizioni che tutti i papi hanno usato tradizionalmente e generalmente quando hanno voluto manifestare la loro infallibilità. D’altra parte Papa Paolo VI disse, egli stesso, che non ha voluto usare la sua infallibilità.

+++ Quando ha indicato ciò?
Lui ha indicato ciò non impegnando la sua infallibilità su alcuna questione di fede, contrariamente a quanto hanno fatto tutti gli altri papi in tutta storia. Nessuno dei decreti del Concilio Vaticano II fu pubblicato con il peso dell’infallibilità. Inoltre, egli non ha mai impegnato la sua infallibilità in merito alla Messa. Quando egli [Paolo VI] decise di permettere a questa nuova Messa di essere affibbiata al fedele, egli non ha mai impiegato termini che sono stati utilizzati da Papa San Pio V. Io non posso comparare i due atti di promulgazione perché sono completamente diversi.

+++ Papa Paolo VI ha mai detto di non credere nell’infallibilità papale?
No. In verità non ha mai detto questo categoricamente. Ma Papa Paolo VI è un liberale e non crede nella fissità dei dogmi. Egli non crede che un dogma debba rimanere immutato per sempre. Egli è per delle evoluzioni secondo i desideri degli uomini. Egli è per i cambiamenti che hanno origine nelle fonti umaniste e moderniste, ed è per questo che ha così tanta difficoltà nel fissare una verità per sempre. Infatti è contrario ad agire così in prima persona ed è [stato] molto a disagio ogni volta che questi casi si sono presentati. Questo atteggiamento riflette lo spirito modernista. Il Papa, fino ad oggi, non ha mai impiegato la sua infallibilità in materia di Fede e di Morale (n.d.r.: ciò riguarda l’infallibilità solenne e straordinaria).

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ perché soltanto adesso se lo è sempre stata? Seul chiede agli USA di includere la Corea del Nord nella lista degli “Stati terroristi”. 24.02.2017 I parlamentari sudcoreani hanno chiesto al Congresso degli Stati Uniti di includere la Corea del Nord nella lista degli “Stati terroristici”, accusando Pyongyang dell’assassinio in Malesia del fratello del leader nordcoreano Kim Jong-un, segnala oggi l’agenzia sudcoreana Yonhap.. Secondo Yonhap, il presidente della commissione Difesa dell’Assemblea nazionale della Repubblica di Corea Kim Young ha inviato una lettera con la corrispondente richiesta al presidente della commissione sulle forze armate del Senato americano John McCain.
“La necessità di rimettere la Corea del Nord nella lista degli Stati terroristi è confermata, chiediamo che l’amministrazione e il Congresso degli Stati Uniti si impegnino in questa direzione”, — ha scritto il politico sudcoreano.
======================

Giornalista americano pubblica registrazioni sulle “manipolazioni” della CNN 24.02.2017. [ Fratellanza Universale ] con il NWO monopolio monetario alto tradimento costituzionale il signoraggio bancario, noi siamo stati scippati delle nostre prerogative democratiche! ADESSO da SOROS Bilderberg e Rochefeller? noi siamo minacciati di estinzione!

Fabio E. Nategh · Accademia Navale
avevamo sospetti sulla falsita della CNN

David Herzog · Roma
E anche certezze su rai3, lasette, larepubblica, launita, lastampa, etc

Il giornalista americano e militante conservatore James O’Keefe ha pubblicato 119 ore di registrazioni di conversazioni di ex dipendenti e attuali della CNN.
Le registrazioni sono apparse sul suo sito web Project Veritas. Lo segnala l’agenzia Associated Press.
I frammenti audio pubblicati sono stati segretamente registrati da una fonte anonima di O’Keefe presso il quartier generale del canale ad Atlanta nel 2009. In parte dei colloqui intercettati emerge come la CNN travisava i dati di un sondaggio.
Sul sito di O’Keefe si afferma che a sua disposizione ci sono 100 ore di registrazioni audio. Project Veritas ha inoltre offerto una ricompensa di 10mila dollari a chiunque possa presentare informazioni che mettono a nudo la disonestà dei mezzi d’informazione.
“Continueremo a fare a proprio modo una nuova era di giornalismo, caratterizzata da un flusso di informazioni sullo stile di WikiLeaks”, — ha dichiarato O’Keefe.
Associated Press osserva che la CNN si è astenuta dal rilasciare commenti in merito.
Nel suo microblog O’Keefe ha detto che le informazioni diffuse sono arrivate fino al presidente degli Stati Uniti Donald Trump.
“Ho appena ricevuto la conferma che Donald Trump ha visto e sentito parlare delle pubblicazioni di Project Veritas. Ha detto che è una cosa fantastica,” — ha scritto su Twitter.
James O’Keefe @JamesOKeefeIII ] [ Just received confirmation that @realDonaldTrump has seen and heard about the @Project_Veritas @CNN leaks. He said “that’s so cool”!
17:42 – 23 Feb 2017

ISRAEL infedele schiavo dhimmis kafir murtids ] dove Allah e Maometto sono le Bestie di SATANA: schiavo impuro di un infedele: dhimmis kafir murtids in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio sono tutti SCHIAVI dhimmis perché CRISTIANI: Grande infingardo bugiardo codardo: Imam Ahmad al-Tayyib di università sunnita al Cairo: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. burn Allah in Jesus’s name! [ SALMAN SAUDI ARABIA ] ogni RESISTENZA È FUTILE!

Former white supremacists help others leave hate groups. Ex suprematisti bianchi aiutare gli altri a lasciare i gruppi di odio. TUTTI DEVONO CAPIRE CHE ANCHE GLI EBREI, COME NOI, ANCHE LORO SONO le VITTIME del SIGNORAGGIO BANCARIO! se questo non si nota: è perché loro sono meglio organizzati: a livello corporativo.. i nostri politici massoni hanno voluto più male a noi, di come i loro politici hanno voluto meno male a loro!

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
Trump, Fbi non sa fermare fuga notizie: ma, poiché OBAMA tradiva in USA Gufo SpA Rochefeller FED ” occulto massonico profondo nero” alto tradimento Costituzionale il signoraggio bancario: poi per OBAMA non vi potevano essere fughe di notizie!
‘Possibile effetto devastante su Usa’. Trovare subito ‘leakers’

Nello Rava ·
di fatto la corruzione è nella FBI, nessuno fa niente in cambio di niente
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/02/24/trump-fbi-non-sa-fermare-fuga-notizie_f13fdfa2-627d-4ffa-9434-6fb3cee7c810.html

my ISRAEL ] facebook mi sta soffocando la democrazia! [ Il nome “dhimmis kafir murtids Shariah akbar” non è valido. Scegli un altro nome e riprova. Usare termini o frasi che potrebbero essere offensivi o non rispettare i diritti di qualcuno.

sono troppo intelligenti! e perché non pensano a contro sanzioni! Il problema è che i crimini dei politici massoni: li pagano sempre i popoli innocenti: ] L’Unione Europea ha invitato la Russia a cancellare il divieto di fornitura di carne di maiale provenienza da paesi membri dell’UE in relazione alla decisione dell’organizzazione mondiale del commercio (OMC), è stato comunicato dalla Commissione europea.

The one-stop news site
covering Israel, the region and
the Jewish people worldwide

THE DAILY EDITION WHAT MATTERS MOST ON » FRI, FEB 24, 2017

Visit the timesofisrael.com – updated 24/7. The Jewish world’s fastest-growing website. Click here!

Last year Biden and Kerry spoke; this year, Pence, Tillerson and Mattis failed to respond, but Sanders, Kaine, Pelosi and Erekat will be there

With a new US president, J Street braces for first conference in political wilderness

Starting this weekend, confab to showcase liberal group’s plans to deal with a new environment in DC; aims to capitalize on widespread US Jewish opposition to Trump

By ERIC CORTELLESSA

Trump clarifies: ‘I like the two-state solution,’ but it’s up to the two sides to decide

President, in Reuters interview, elaborates, a little, on his preferred formula for resolving the Israeli-Palestinian conflict

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Adelson said to hail Trump as likely ‘best president for Israel ever’

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Trump’s pick for Israel envoy boasted of removing 2 states from Republican platform

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Netanyahu avoids endorsing two states in Sydney statement

By RAPHAEL AHREN

Report: Attackers saw off Jewish man’s finger, beat his brother near Paris

Siblings hospitalized after anti-Semitic assault in Bondy, according to anti-Semitism watchdog

By JTA

Related article: 2 shot in Kansas after apparently being mistaken for Middle Easterners

Foreign Ministry: HRW is ‘a blatantly hostile anti-Israeli organization whose reports have no consideration whatsoever for the truth’

Israel denies work visa to official from ‘fundamentally biased’ Human Rights Watch

Barred HRW regional director Omar Shakir, who previously campaigned against Israel and led BDS efforts, says ban shows Israel now like North Korea, Iran

By AGENCIES and TIMES OF ISRAEL STAFF

UN human rights office raps ‘excessively lenient’ Azaria sentence

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Palestinians protest against Trump in Hebron

By AGENCIES

Meeting PM, Australia Labor head pushes Palestinian state

By AP and TIMES OF ISRAEL STAFF

Afghan baby gets life-saving treatment in Israel — through an unlikely social media path

Two-year-old Yacub’s family was put in touch with an Israeli charity with the help of a Jalalabad English teacher and his Facebook connections

Little data to back up perceived US uptick in anti-Semitism

Official statistics not yet available to support anecdotal claims of increase in hate crimes against Jewish communities

McGill council won’t impeach student who called for ‘punching Zionists’

By JTA

White supremacist Richard Spencer booted, ‘alt-right’ called anti-Semitic at conservative conference

Muslim campaign raises over $115,000 for vandalized Jewish cemetery

‘The trading offered by these companies is a cover for criminal activities like fraud’

Israeli government unveils draft law to ban binary options

Legislation would shut down entire, widely fraudulent, multi-billion-dollar local industry that fleeces victims worldwide; could take from ‘two days to two years’ to pass

By SIMONA WEINGLASS

Finally, a book for Jews with Alzheimer’s

While caring for his 93-year-old mother, author Eliezer Sobel came up with the idea for a Jewish-themed text created explicitly for memory-challenged adults

Home sweet shul

BONNIE LEVINE Do’s and don’t’s to make your synagogue an inviting place for the young families you pray will become active members

God’s nudge

JONATHAN SACKS If the divine ideal is that all people be free, why didn’t Hashem abolish Jewish slavery straight out of Egypt? (Mishpatim)

Israel makes peace…with the US

SIVAN RAHAV MEIR After 8 long years, friction with Washington has ended — now it’s time for Israel to figure out what it wants

Who will be the next chairman of the Jewish Agency?

FROM THE WEB eJewishPhilanthropy: Natan Sharansky extends term until June 2018 to help Israel navigate the Trump era

To avoid sexy Carnival, Rio mayor mulls Israel visit

Brazilian media speculate that Pentecostal former senator Marcelo Crivella may make trip to Holy Land during festival

Teacher at Arizona Jewish school resigns over anti-immigrant tweets

‘We can put a bullet in their head immediately,’ educator had opined online in reference to illegal immigrants

Pope suggests it’s ‘better to be atheist’ than an insincere Catholic

FROM THE WEB In sermon, pontiff criticizes hypocrites who lead double lives, ‘say one thing and do another,’ Reuters reports

5-year jail term for UK extremist who called Hitler his ‘God’

Sean Creighton sentenced at London court after calling on social media for Muslims and Jews to be killed

In Gaza, Syrians try to rebuild lives in ruins

Most of the few hundred illegal immigrants in refugee camps find life under Hamas rule ‘very hard’

In Denmark, first blasphemy charge since 1971

Forty-two-year-old man prosecuted for burning Quran and sharing video on anti-Muslim page on Facebook

Wix acquires online creative community DeviantArt

Israeli website development platform gains access to 40 million registered artists and creators

HEBREW

MEDIA REVIEW

FRI, FEB 24, 3:27 PM

Now you won’t rush to judgment?

After being quick to cry terror over the deadly Umm al-Hiran car incident, the police, politicians and some of the press are suddenly willing to wait for all the facts before admitting if they were wrong, while others aren’t shy about correcting the record

Former white supremacists help others leave hate groups

Life After Hate and other US organizations assist skinheads, neo-Nazis and klan members seeking to quit and begin anew

By JAY REEVES

60 cops hurt, 13 protesters arrested, but none indicted for Amona rioting

3 weeks on, prosecutors yet to receive results of investigations into violent resistance during outpost evacuation

By JUDAH ARI GROSS

Testimonies on deadly Umm al-Hiran incident reveal breakdown in protocol

Probe of deaths at Bedouin village, in what was initially termed a terror attack, finds woeful lack of police preparedness

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Despite détente with Israel, Turkey to host Hamas confab

‘Palestinians Abroad’ gathering, backed by Hamas and Muslim Brotherhood, aims to unite Palestinian diaspora for ‘return’

By AVI ISSACHAROFF

A-G blocked police questioning of Kerry in Netanyahu graft case — report

Avichai Mandelblit said to argue grilling of former US officials, including ex-ambassador to Israel, would be highly sensitive and unnecessary

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Related article: Police seek indictment against former Netanyahu chief of staff

Netanyahu took 2-hour detour to avoid Indonesia en route to Australia

PM arrived in Sydney after 11 hours in the air from Singapore, a journey that usually lasts 8.5 hours

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Related article: Meeting PM, Australia Labor head pushes Palestinian state

Egypt denies any plans to give Sinai to Palestinians

Spokesman for President Sissi says possibility raised by Israeli minister is ‘unrealistic and unacceptable’

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Nazi propaganda on display at UN highlights importance of free press

The exhibit, which traces the mainstreaming of post-WWI National Socialism through the Holocaust, comes at a time of concern for some about the well-being of the media

By CATHRYN J. PRINCE

Record 40,000 runners at Tel Aviv marathon as city shuts down

Ethiopian runner Balata Mekonnen wins 42-kilometer race; hundreds of cops deployed along routes, medics standing by

By TIMES OF ISRAEL STAFF

Related article: Tel Aviv and Jerusalem marathons revel in a ‘healthy competition’

Far-right candidate sees a France sans kippas, headscarves

Election platform of Marine Le Pen’s National Front includes public ban on any Jewish, Muslim religious items

Precedente ok vai avanti! .. chi spara contro di noi, sarà sparato Successivo SOLIDARIETÀ AL PRESIDENTE DONALD TRUMP