coesistere pacificamente con gli israeliani

ok questo bravo ragazzo di Haiaty Varotto lui è un MASSIMALISTA, e lui non sa che è impossibile sotto il regno di Unius REI poter relizzare il NWO, e figuriamoci se è possibile realizzare una religione mondiale! Si sono infiltrati nelle Chiese e stanno lavorando per la realizzazione della religione unica mondiale di Haiaty Varotto In mezzo a noi si sono infiltrati degli uomini appartenenti a società segrete (tra le quali c’è la Massoneria) che procacciano la distruzione del Cristianesimo. Sono dei lupi rapaci travestiti da pecore, quindi sono degli uomini malvagi i quali pur presentandosi come Cristiani negano il nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. Essi infatti negano che Gesù di Nazareth è il Cristo. Badate, essi non negano che Gesù sia esistito o che Gesù sia stato un maestro di morale o finanche un profeta o che abbia fatto del bene (costoro definiscono Gesù anche un riformatore o un rivoluzionario nel senso che aveva idee rivoluzionarie), ma essi negano che Egli sia il Cristo o Messia. Quindi essi parlano di Gesù ma ne rigettano la messianicità per cui rigettano la sua morte propiziatoria e la sua resurrezione corporale. Questo spiega perché essi negano che Gesù sia l’unica salvezza di Dio come anche l’unica via che mena a Dio (in quanto costoro dicono che c’è salvezza anche fuori di Gesù e che si giunge a Dio anche tramite altre vie, infatti per costoro saranno salvati anche Ebrei, Mussulmani, Buddisti, Scintoisti etc.). Chi infatti nega ciò lo fa perché non crede che Gesù di Nazareth è il Cristo di cui parlarono ab antico i profeti che doveva morire per i nostri peccati e risuscitare dai morti il terzo giorno per ordine di Dio, e quindi di conseguenza non crede che Gesù è la salvezza di Dio che il solo vero Dio – come disse Simeone del bambino Gesù quando nel tempio lo prese nelle braccia e benedisse Iddio – ha “preparata dinanzi a tutti i popoli per esser luce da illuminar le genti” (Luca 2:31-32), infatti quel bambino era il Cristo, secondo che è scritto che a Simeone “era stato rivelato dallo Spirito Santo che non vedrebbe la morte prima d’aver veduto il Cristo del Signore” (Luca 2:26); come anche non crede che Gesù è la via che mena a Dio, secondo che Gesù – che ebbe a dichiarare di essere lui il Cristo (cfr. Giovanni 4:26;10:24) – disse: “Io son la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (Giovanni 14:6). Quindi, ve lo ripeto, fratelli, chi nega che Gesù è L’UNICA SALVEZZA DI DIO e L’UNICA VIA CHE MENA A DIO nega che Gesù è il Cristo di Dio e “chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo. Chiunque nega il Figliuolo, non ha neppure il Padre” (1 Giovanni 2:22-23). E negando che Gesù è il Cristo, costoro naturalmente rigettano “la buona novella che Gesù è il Cristo” (Atti 5:42). Avete capito allora perché costoro non annunciano il Vangelo che gli apostoli annunciarono al mondo (cfr. 1 Corinzi 15:1-11)? Costoro non hanno né il Figlio e neppure il Padre, e quindi non sono dei nostri. Sono persone che odiano Gesù e il gregge di Dio. Guardatevi e ritiratevi da costoro. Essi sono dei ministri di Satana travestiti da ministri di Cristo, il cui obbiettivo è quello di fare aderire i Cristiani alla religione unica mondiale alla cui realizzazione essi stanno lavorando con grande ardore – promuovendo l’ecumenismo, il dialogo interreligioso, il vangelo sociale, la teologia liberale ed altre diavolerie – per ordine delle società segrete a cui appartengono. Se fate parte di una Chiesa controllata o influenzata da questi ministri di Satana, uscitevene e separatevene immediatamente. Giacinto Butindaro [Tratto dal blog ‘Chi ha orecchie per udire, oda’ di G. Butindaro] Haiaty Varotto | settembre 27, 2017 alle 10:09 pm | Etichette: massoneria | URL: http://wp.me/p3s0b2-1BL http://destatevi.org/si-infiltrati-nelle-chiese-stanno-lavorando-la-realizzazione-della-religione-unica-mondiale/

in questi giorni è in corso il tour nazionale del Bus della Libertà!

Il grande pullman arancione che Generazione Famiglia e CitizenGO Italia stanno portando in giro per l’Italia per sensibilizzare la società sul tema della libertà educativa della famiglia.

Siamo partiti sabato scorso da Roma. Dalla sede della Corte di Cassazione. Il messaggio che abbiamo dato è stato chiaro: basta sentenze contro la Costituzione, basta sentenze che rubano ai bambini il papà o la mamma. No alle adozioni gay, no all’utero in affitto.

Sì a mamma e papà!

Roma – Corte di Cassazione. Partenza del Bus della Libertà.

Domenica siamo stati a Firenze. La città di Matteo Renzi. Un segno forte: il Governo Renzi ha approvato il ddl sulla cosiddetta Buona Scuola in cui si obbligano gli istituti a inserire nelle loro offerte formative le questioni legate all’identità di genere.

Inoltre, per inizio ottobre è previsto nella sede della Regione Toscana un convegno politico per sponsorizzare il tema della “transessualità in età prescolare”. Ovvero, sotto i 6 anni. Abbiamo denunciato il fatto volantinando e informando in giro per Firenze, e moltissimi cittadini si sono detti indignati.

Il team di Generazione Famiglia insieme a Massimo Gandolfini, portavoce del Family Day.

Lunedì, a Milano, abbiamo fatto altrettanto. Abbiamo mostrato per ore il messaggio del Bus per le strade più frequentate della città. Abbiamo anche qui volantinato e informato i passanti, anche davanti al Duomo!

Martedì eravamo a Brescia. Oltre alla solita attività informativa, abbiamo incontrato il leader del Family Day Massimo Gandolfini, che ci ha aggiornati sugli ultimi sviluppi nel duro lavoro di pressione sul Ministero dell’Istruzione e sul Governo in generale.

Bologna. Bus della Libertà scortato dalle Forze dell’Ordine.

Ieri, a Bologna, è stata la tappa più dura. Siamo arrivati in città scortati dagli agenti della Questura, e in piazza siamo stati circondati da otto o nove tra veicoli e camionette della Polizia e dei Carabinieri. Decine di agenti ci hanno tutelato dai modi aggressivi di un gruppo di contestatori che per due ore ci ha rivolto urla e insulti.

Incredibile! La scena era surreale: le forze dell’ordine dovevano proteggere persone venute a dire che i bambini sono maschi e le bambine femmine. Questi sono i tempi.

Con questi tempi dobbiamo fare i conti.

Scriviamo questa mail mentre siamo in viaggio per Bari, dove arriveremo a notte fonda.

Oggi (per voi che leggete = giovedì 28) saremo appunto a Bari a Piazza Prefettura dalle 12 alle 14. Dopodomani, giovedì 29, a Piazza Trieste e Trento a Napoli, sempre dalle 12 alle 14.

IMPORTANTE!

Il tour finirà a Roma sabato 30 settembre, con una manifestazione alle ore 15 in Piazza della Bocca della Verità a cui siete TUTTI INVITATI!

Ribadiremo ancora una volta che sui temi della sessualità e dell’affettività NESSUNO può scavalcare la responsabilità genitoriale della famiglia.

ONLINE con Carta di credito o PayPal clicca qui

BONIFICO BANCARIO

intestato a Generazione Famiglia

IBAN IT 91 V 03268 03212 052308538760

Causale: Bus della Libertà

CONTO CORRENTE POSTALE

intestato a Generazione Famiglia

C/C Postale n. 001025298850

Causale: Bus della Libertà

Per maggiori informazioni visita la sezione “Dona” sul nostro sito.

Generazione Famiglia – La Manif Pour Tous Italia è un’associazione di uomini e donne di ogni età, estrazione e professione che senza bandiere di partito, né simboli religiosi si impegnano nel quotidiano per promuovere e proteggere la famiglia come unione tra un uomo e una donna aperta alla procreazione di figli. Le nostre risorse provengono dalle donazioni di singole persone che condividono i nostri ideali, non riceviamo fondi da stati, partiti o aziende: questo ci consente la piena libertà di parola e azione in tutti i luoghi e in tutte le circostanze. Per conoscere le nostre Campagne visita il nostro sito o seguici su Facebook, Twitter

Ricevi questa mail perché hai dato il tuo consenso. Per essere sicuro di ricevere le mail di Generazione Famiglia aggiungi [email protected] alla tua lista contatti. Per non ricevere più aggiornamenti, clicca qui.

Giovedi, 28 Settembre 2017

Rifiuti, la Cassazione: tasse ridotte in caso si crei emergenza sanitaria

Chissà se servirà a smuovere le municipalizzate italiane dei rifiuti, ad iniziare da Ama, la clamorosa sentenza della Cassazione che stabilisce come, in caso di emergenza sanitaria derivata dalla mancata raccolta della spazzatura, i cittadini sono autorizzati a una riduzione significativa – si parla del 40 per cento – della Tarsu, la tassa sui rifiuti.

Leggi tutto ›

La Boldrini fa la conta delle pagine fasciste su fb: «Sono 300, vanno chiuse»

Leggi tutto >

Ryanair continua a cancellare voli. E abbandona Alitalia: “Non interessati”

Leggi tutto >

Gradimento dei sindaci, giù Sala e Raggi. Secondo posto per Brugnaro (Venezia)

Leggi tutto >

Fazio ko anche contro il Grande Fratello. Ma la Rai difende il suo stipendio d’oro

Leggi tutto >

GLI ALTRI ARTICOLI PIU’ LETTI

Longanesi, l’anarchico che coniò il motto: Mussolini ha sempre ragione

Guerriglia tra rom e residenti: anche il sindaco del Pd è stufo dei nomadi

Biondi: «All’Aquila ha perso chi voleva mangiare con la ricostruzione» (video)

Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976

​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma

Pastor Vipur is used to being threatened by the Hindus in his village. But he wasn’t prepared for their latest assault.

“I never saw him hiding in the bushes. He suddenly jumped on me and struck me five times with the machete. I was unarmed, alone and afraid I would die.”

Right now in India, persecution like this is escalating at a frightening rate.

Every day, believers are being beaten and expelled from their homes. And, like Pastor Vipur, many are being subjected to the most brutal violence.

That’s why I’m asking for your gift to strengthen believers across India today.

We need to reach a R614 000 goal to cover critical programmes, through our church partners, across India that are still unfunded – so that together we can help believers like Vipur stand strong.

For their sake, please give generously. Thank you!

yitzhak kaduri Messiah, gli islamici shariah: sono specializzati giocare il ruolo della vittima.. ma in realtà sono quasi sempre loro i carnefici! il vittimismo e le menzogne: sono sempre una strategia che precede il genocidio islamico! Rakhine, i militanti Rohingya negano i massacri degli indù: ‘Noi colpevolizzati’ L’Arsa smentisce “ omicidi, violenze sessuali o reclutamenti forzati”. Gli abitanti del villaggio indù di Ye Baw Kya raccontano che le vittime sono oltre 100, i dispersi 48. Donne forzate alla conversione e al matrimonio. Oltre 400 villaggi Rohingya dati alle fiamme, il governo del Myanmar sovrintenderà la ricostruzione. Rilasciati ai rappresentanti delle agenzie dell’Onu i permessi per visitare il Rakhine.

Puoi vedere il commento e continuare la discussione qui:

https://it.sputniknews.com/economia/201709285078560-venezuela-rosneft-pdsva/#comments

Soros e i mondialisti Enlightened e satanisti FARISEI Talmud LGBTIQPT agenda vogliono disintegrare la civiltà umanistica ebraico cristiana, per tagliare definitivamente le radici della BIBBIA e di ISRAELE! così Marduk Allah potrà trasformare tutto il genere umano in un solo branco di schiavi dhimmis goyims dalit murtids! Alla luce di quanto sopra, è chiaro che Soros e la ‘Open Society’, che hanno già investito centinaia di milioni nel rimodellare l’Europa in un modo che, pur evitandone il termine, realizza precisamente la ‘governance globale’ col determinare gli afflussi di milioni di forestieri in Europa, continueranno a versare ancora denaro per facilitare l’ingresso in Europa di ‘migranti e rifugiati’, anche se ciò significasse rovesciare Angela Merkel, il cui crollo nei sondaggi è emerso come la più grande sorpresa da quando Soros complotta per modellare il volto dell’Europa per generazioni a venire.

E ora Soros si concentra sull’America e anche sul resto del mondo.

SOSTIENI L’INFORMAZIONE ALTERNATIVA!

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017

Categorie

Agricoltura ed ecologia

Alienazione

America in declino

America Latina

Antifascismo

Arabia Saudita

Attacco all’identità italiana

Attacco alla Russia

Attacco alla Siria

Attacco alle radici cristiane

Attualità

Attualità internazionale

Bankers e finanzieri

BRICS e nuovo ordine multipolare

Chiesa Cattolica e modernismo

Chiesa post conciliare

Cinema ed attualità

Classe politica al servizio della grande finanza

Classe politica euroserva

conflitti in Medio Oriente

Conflitti in Nord Africa

Conflitti per l’egemonia

Conflitto con l’Iran

Conflitto con la Russia

conflitto in Libano

conflitto in Libia

Conflitto in Palestina

Conflitto in Siria

Conflitto in Ucraina

conflitto nello Yemen

Contaminazione nucleare

costume

Crimini degli USA ed alleati

Crisi dell’ UNIONE EUROPEA

Crisi in Grecia

Cristianesimo e nuove frontiere

Declino della potenza USA

Democrazia USA

Difesa del territorio

Diritti sociali e diritti civili

dittatura europea in arrivo

Dominio dei mari

Dominio finanziario

Dominio imperiale USA

Economia

Elite finanziaria e banchieri

energia

Eurasia e suoi sviluppi

Europa

Europa in declino

Eventi

Filosofia

Francia

Geopolitica

Germania

Giustizia

Globalizzazione

guerra economica

Guerra mediatica

Guerra valutaria

Hezbollah e conflitto in SIria

Ideologia Gender

Immigrazione di massa

Imperialismo

Intellettuali al servizio della propaganda

Interessi delle grandi lobby

Interviste

Iran e asse della resistenza

Islam ed Europa

Italia e alleanze con paesi arabi

La Lega di Salvini

Lotte contro il Globalismo

Media

Neoliberismo e pensiero unico

Notizie censurate dai Media

Nuovo colonialismo

Nuovo Ordine Mondiale

Opere pubbliche e investimenti

Opinioni ed analisi

Palestina ed occupazione israeliana

Pensioni e previdenza

Perdita della Sovranità

Persecuzione contro i cristiani

Politica

Politica estera dell’Italia

Pubblicazioni

Ricorrenze

Roma

Russia

saggistica autori

Scienza e tecnologia

Scuola e formazione

Sdradicamento delle comunità

Senza categoria

Sionismo ed i suoi crimini

sociologia

sorveglianza e spionaggio

Sovranità

Spagna in crisi

spionaggio e servizi segreti

Storia

Storia e complotti

Storia e cultura

Storia e falsificazioni

Storia religioni

strategia ed armamenti

Tecniche di sobillazione USA

Terrorismo

Terrorismo e stato islamico

Traffico di armi

Turchia il nuovo sultanato

Venezuela

Stampa britannica: territorio italiano a rischio tribalizzazione

https://www.controinformazione.info/stampa-britannica-territorio-italiano-a-rischio-tribalizzazione/

Secondo la stampa inglese il territorio italiano sarebbe a forte rischio di tribalizzazione, che tradotto in termini semplici significa che le bande di migranti potrebbero appropriarsi di aree più o meno vaste delle nostre città (come in parte hanno già fatto) e difenderle come fossero una loro proprietà, proprio come si usa fare nelle zone africane attraversate da guerre civili e conflitti tribali.

Buongiorno, yitzhak kaduri Messiah!

L’utente im Yitzhak Kaduri Messiah ha risposto al tuo commento

Il Papa accusato di eresia, parla uno dei firmatari della Correctio filialis

Testo del commento:

yitzhak kaduri Messiah, questo è il tempo dei Mostri e del suo Regime Rothschild LGBTIQPT Bilderberg Homosexual Meets Man For Gay Sex, He Kidnaps Him And Slowly Tortures Him To Death For Seven Hours, Then Sets His Apartment On Fire To Hide The Evidence By Andrew Bieszad on September 26, 2017 Police have arrested at 29-year-old man following new evidence of a video which showed him torturing another homosexual man for seven hours, then as he was dying, taking a liquid, pouring it on the floor, and setting his apartment on fire to cover up his crime: A serial killer has been jailed for life for […] L’omosessuale incontra l’uomo per il sesso gay, lo rapina e lo tortura lentamente per la morte per sette ore, poi mette il suo appartamento sul fuoco per nascondere l’evidenza Da Andrew Bieszad il 26 settembre 2017 La polizia ha arrestato all’uomo di 29 anni dopo nuove prove di un video che lo ha mostrato torturare un altro uomo omosessuale per sette ore, poi mentre stava morendo, prendendo un liquido, versandolo sul pavimento e sistemando il suo appartamento in fiamme coprire la sua criminalità: un serial killer è stato imprigionato per la vita per […]

Puoi vedere il commento e continuare la discussione qui:

https://it.sputniknews.com/opinioni/201709275076345-papa-francesco-accusato-eresia-vaticano/#comments

Il Papa accusato di eresia, parla uno dei firmatari della Correctio filialis

Testo del commento:

yitzhak kaduri Messiah, questo è il tempo dei Mostri e del suo Regime Rothschild LGBTIQPT lobby Bilderberg Mega Outbreak Of Anal Cancer Ravages The LGBT, Doctors Announce ‘This Is The Next Great LGBT Health Crisis And We Don’t Know How To Stop It’ By Andrew Bieszad on September 26, 2017 HIV/AIDS was normalized in the the LGBT community because, as they admit, are the prime transmitters of HIV and AIDS due to sexual practices such as sodomy. According to scientists, there is another major health crisis that is about to befall the LGBT and they have “no idea’ how to treat it, and that is […] Mega Outbreak Of Anale Cancer Ravages La LGBT, i medici annunciano ‘questa è la prossima grande crisi LGBT sulla salute e non sappiamo come fermarla’ Da Andrew Bieszad il 26 settembre 2017 HIV / AIDS è stato normalizzato nella comunità LGBT perché, come ammettono, sono i principali trasmettitori di HIV e AIDS a causa di pratiche sessuali come la sodomia. Secondo gli scienziati, c’è un’altra grande crisi sanitaria che sta per affrontare la LGBT e non hanno “nessuna idea” come trattarla, e cioè […]

https://it.sputniknews.com/opinioni/201709275076345-papa-francesco-accusato-eresia-vaticano/#comments

Il team Sputniknews.com

tutte le preghiere di sputnik per Santo Soros la Zoccola Monsanto OGM ]

Sirius

13:57 24.09.2017 | 3

L’ebreo-ungherese Soros,è un criminale,assassino,lurida bestia satanica,essere rivoltante da sputargli in faccia, ha fatto più danni lui su tutto il pianeta terra che tutti i criminali,assassini,fuorilegge,dittatori messi insieme.Propongo di pubblica un’annuncio a livello mondiale: SOROS RICERCATO MORTO (Dead or alive è troppo comodo).

Rispondi

Artorius

15:55 24.09.2017 | 3

Il demonio…

Rispondi

msan.mr

16:21 24.09.2017 | 1

Veramente questo articolo ripete sempre lo stesso concetto di una immigrazione vista come opportunità per una nuova Europa, ma non dà una risposta a diversi interrogativi, uno dei quali è, per esempio:

Perchè Soros spende 500 milioni di dollari per la canalizzazione e l’accoglienza dei flussi?

Quali sono i suoi schifosi interessi?

Su quali ragioni concrete, che non siano quelle ideologiche, si fonda un esborso ed una organizzazione come quella della “Open society”, volta a cambiare il volto dell’Europa e non solo?

Quale è il progetto politico del Melting Pot, di cui Soros condivide il supporto, con gli amici Rothschild & Rockefeller e tutta la casta degli Illuminati?

È evidente che non trattasi di un sentimento filantropico, nè religioso, e lo stesso dicasi per il suo simmetrico papa Bergoglio, ma di una vera e propria politica della mutazione antropologica!!

Rispondi

yitzhak kaduri Messiah

16:55 24.09.2017 | Modifica | Cancella

Soros ‘investe’500 milioni di dollari nei rifugiati e nei migranti europei e spiega perché lui è l’ANTICRISTO!

Rispondi

yitzhak kaduri MessiahIn risposta Artorius(Mostra commento)

17:03 24.09.2017 | Modifica | Cancella

Artorius, come ANTICRISTO Soros 666 McCain nasce da USA e fa il giro del mondo! ] [

15:15 Trump ha accusato il compagno di partito McCain di ingannare gli elettori

14:40 Difesa: individuati armamenti americani nelle zone dell’ISIS in Siria

Rispondi

sky

19:56 24.09.2017

come ha fatto ad arricchirsi così velocemente? e cosa guadagna ad investire nei flussi migratori illeciti ???

Rispondi

Amadeo

20:49 24.09.2017 | 1

Che creatura insopportabile

Rispondi

giovanni

11:10 25.09.2017 | 1

Anche se dovesse sparire questo porco criminale speculatore giudeo sionista per cause naturali, essendo vicino a una eta· venerabile ,ci saranno sicuramente i suoi eredi familiari e politici a prenderne il posto per seguire i piani criminali gia· in fase avanzata.Inoltre il vecchio criminale giudeo non e· l · ultimo riferimento della piramide mondialista ,funge da esecutore e luogotenente ,i veri manovratori li troviamo al vertice della piramide …….e sappiamo tutti chi sono .Voglio precisare inoltre che tutte le decisioni dell· anglosionismo d· assalto internazionale sono sempre vagliate dall· intera comunita· degli affiliati alla confraternita……nessuno puo permettersi di agire in SOLITARIO!

Rispondi

Manente

14:34 25.09.2017 | 1

Arrestate questo pluri-pregiudicato satanista e se oppone resistenza, sparategli in testa. Senza questo bastardo di tutte le razze, il mondo sarà certamente un luogo migliore.

Rispondi

Maximilian

15:23 25.09.2017 | 1

Ma questo può annunciare i mandati di cattura internazionali che gli pendono sulla testa quando vieni in Italia a stringere la mano a Gentiloni perché non lo arrestano

Rispondi

giovanni

16:36 25.09.2017 | 1

VECCHIO CRIMINALE GIUDEO SIONISTA!

yitzhak kaduri Messiah17:09 28.09.2017 IRAN Erdogan Saud Riad i boia islamici shariah ] ok, andiamo da Unius REI, che lui non mente mai, ed ha il discernimento: “i Rohingya sono innocenti o sono colpevoli?” INNANZI TUTTO: 1. questa domanda non dovrebbe neanche esistere! 2. PER ME I POPOLI SONO TUTTI INNOCENTI! 3. è la shariah che manda i mussulmani allo sbaraglio contro tutti gli altri popoli di questo pianeta! PERCHÉ LA SHARIAH TRATTA COME UNO SCHIAVO E DISPREZZA GLI ALTRI POPOLI E LE ALTRE RELIGIONI… quindi questa è la soluzione della questione PALESTINESE, come il Presidente Al-Sissi ha detto ai Palestinesi: “voi accettate di coesistere pacificamente con gli israeliani!”

=========================

Soros ‘investe’500 milioni di dollari nei rifugiati e nei migranti europei e spiega perché

© Sputnik. Sergey Guneev

Punti di Vista

12:17 24.09.2017(aggiornato 17:12 26.09.2017) URL abbreviato

162177115

L’articolo che proponiamo, pubblicato da Tyler Durden un anno fa, è finora passato quasi inosservato in Italia, benché sull’immigrazione offra un punto di vista superiore, corroborato da documenti del miliardario Soros e dei suoi funzionari.

Confermando ancora una volta di essere il burattinaio silenzioso dietro la crisi europea dei rifugiati, in un intervento nel Wall Street Journal George Soros, l’investitore divenuto miliardario da un giorno all’altro e risoluto sostenitore di Hillary Clinton, ha dichiarato che investirà 500 milioni di dollari per rispondere alle esigenze dei migranti e dei rifugiati.

Più di 70 mila americani firmano la petizione per dichiarare Soros terrorista

L’investimento di Soros arriva in risposta all’iniziativa dell’amministrazione Obama “Call to Action”, che chiede alle imprese statunitensi di alleviare la crisi dei migranti. Soros, fondatore della Open Society Foundations, ha anche dichiarato che per orientare i suoi investimenti ha in programma una stretta collaborazione con l’Ufficio dell’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite e con la Commissione per il Soccorso Internazionale.

Difficile che ai bene informati l’annuncio arrivi come una sorpresa.

Un mese fa, a seguito delle violazioni informatiche di DCLeaks, abbiamo denunciato che “la violazione informatica dei documenti di Soros svela un piano dietro la crisi europea dei rifugiati”. Per ricordare, stando a uno dei molti documenti trapelati, la crisi europea dei rifugiati dovrebbe essere accettata come una ‘nuova normalità’, e per l’organizzazione di Soros la crisi significa “nuove opportunità” di influenzare su scala globale le politiche di immigrazione. Anna Crowley, funzionario per il programma dell’Open Society Foundations, e Katin Rosin, esperta del programma, hanno insieme redatto il memorandum del 12 maggio intitolato “Migration Governance and Enforcement Portfolio Review”.

Immigrazione e terrorismo, Trump se la prende con il “politically correct”

La rivista, di nove pagine, individua tre punti chiave: [1.] Open Society Foundations ha avuto successo nell’influenzare la politica di immigrazione globale; [2.] la crisi europea dei rifugiati presenta per l’organizzazione “nuove opportunità” di influenzare la politica globale dell’immigrazione;[3.] la crisi dei rifugiati è la “nuova normalità”.

[1.] Come le autrici scrivono nell’introduzione, uno dei propositi della rivista “considera l’efficacia degli approcci che abbiamo utilizzato per raggiungere il cambiamento a livello internazionale”. Una sezione della rivista intitolata “Il nostro lavoro” descrive come il meno trasparente dei think tank americani abbia lavorato insieme ai ‘leader del settore’ per “modellare la politica della migrazione e influenzare i processi regionali e globali con effetti sul modo in cui la migrazione è governata e imposta”.

In una sezione intitolata “Le nostre ambizioni” le autrici spiegano: “La nostra premessa per impegnarci nel lavoro legato alla governance era questa: oltre a mitigare gli effetti negativi dell’attuazione, dovremmo anche sostenere gli attori sul campo cercando di cambiare attivamente le politiche, i poteri e le regole che governano la migrazione”.

Esse scrivono:”Crediamo anche che progressi a livello regionale o internazionale possano generare l’impulso al cambiamento politico o l’implementazione di norme esistenti al livello nazionale. Abbiamo deliberatamente evitato il termine ‘governance globale’ perché non c’è un unico sistema a livello globale per gestire la migrazione”.

Immigrazione, i miti da sfatare

La stessa sezione dichiara più sotto che l’Iniziativa Internazionale per la Migrazione (IMI), “particolarmente a livello globale, ha dovuto essere selettiva e attenta alle opportunità nell’aiutare i leader nel settore per spingere a pensare alla migrazione e a coordinare meglio il patrocinio e gli sforzi di riforma. Abbiamo sostenuto iniziative, organizzazioni e reti il cui lavoro è legato direttamente ai nostri scopi nei corridoi”.

In un’altra sezione del memorandum, intitolata “Il nostro posto” si legge: “Ben presto, l’Iniziativa Internazionale per la Migrazione ha identificato una manciata di organizzazioni capaci di impegnarsi in modo globale e transnazionale sulla migrazione, elevando oltre il livello nazionale il lavoro di corridoio dell’Iniziativa Internazionale per la Migrazione”.

“Queste organizzazioni includono think tank importanti come il Migration Policy Institute (MPI) e reti di patrocinio come l’International Detection Coalition (IDC)”. (Le autrici più sotto rilevano che MPI, un tenace promotore dell’amnistia per gli immigrati illegali in America, “a volte è criticato per la sua vicinanza ai governi, [ma] il finanziamento flessibile dall’Open Society Foundations gli ha permesso di mantenere una certa indipendenza dai governi a cui esso dà consulenze”.)

Il memorandum sottolinea anche che “l’Iniziativa Internazionale per la Migrazione ha svolto un ruolo centrale nello stabilire e nell’influenzare gli scopi di due nuovi fondi subalterni del [Programma europeo per l’integrazione e la migrazione], quello competente sul Sistema comune di asilo europeo (CEAS) e quello competente sulla detenzione degli immigrati”.

L’ingerenza di Soros: il suo programma per l’Italia (lo dice lui)

[2.] Ancora più importante: il memorandum spiega come la crisi europea dei rifugiati apra le porte all’organizzazione di Soros per influenzare ulteriormente la politica globale dell’immigrazione.

Le autrici notano che l'”attuale crisi dei rifugiati crea lo spazio per riconsiderare la governance della migrazione e il regime internazionale dei rifugiati”. Secondo il memorandum, una ragione di ciò è che i paesi in via di sviluppo, che costituiscono il Gruppo dei 77 alle Nazioni Unite, sono stati motivati dalla crisi dei rifugiati a mantenere sull’agenda globale i problemi dell’immigrazione”. “La crisi dei rifugiati e la paura che gli interessi dei migranti in fuga dalla povertà, dai cambiamenti climatici, dalla violenza generalizzata o da disastri naturali possano essere trascurati in questi forum hanno generato una spinta dai paesi del G 77 per assicurare che altri problemi legati alla migrazione restino nell’agenda globale”.

Le autrici spiegano anche che la crisi attuale offre “nuove opportunità” di influenzare su scala globale la politica di immigrazione.

“Il clima attuale presenta nuove opportunità per riformare a livello globale la governance della migrazione, o tramite il sistema multilaterale esistente o unendo una gamma di attori perché pensino più innovativamente. Il nostro interesse e il nostro investimento di lunga data nel lavoro globale ci consentono di avere molti dei partner giusti e di poter aiutare altri a navigare in questo spazio”.

La rivista dichiara: “La crisi dei rifugiati offre nuove opportunità” per “il coordinamento e la collaborazione” con altri ricchi donatori.

Chi è il “filantropo” George Soros?

È come se la crisi europea dei rifugiati fosse pianificata e preparata, non solo dall’organizzazione di Soros, ma da altre che trarrebbero beneficio da un salto nel cambiamento della “governance” regionale “della migrazione”, cioè da una riformulazione dei termini della sovranità — come la Grecia, che diversi mesi fa, quando la sua sovranità è stata assoggettata alla volontà del paese di partecipare al piano europeo dei rifugiati, ha scoperto le maniere forti.

[3.] Non sarà una sorpresa che secondo la rivista i decisori politici sull’immigrazione debbano accettare la crisi dei rifugiati come ‘nuova normalità’. Una delle conclusioni elencate nella nota è “accettare la crisi attuale come la nuova normalità e muoversi al di là della pura necessità di reagire”.

***

Alla luce di quanto sopra, è chiaro che Soros e la ‘Open Society’, che hanno già investito centinaia di milioni nel rimodellare l’Europa in un modo che, pur evitandone il termine, realizza precisamente la ‘governance globale’ col determinare gli afflussi di milioni di forestieri in Europa, continueranno a versare ancora denaro per facilitare l’ingresso in Europa di ‘migranti e rifugiati’, anche se ciò significasse rovesciare Angela Merkel, il cui crollo nei sondaggi è emerso come la più grande sorpresa da quando Soros complotta per modellare il volto dell’Europa per generazioni a venire.

E ora Soros si concentra sull’America e anche sul resto del mondo.

Mega Outbreak Of Anal Cancer Ravages The LGBT, Doctors Announce ‘This Is The Next Great LGBT Health Crisis And We Don’t Know How To Stop It’

2017-09-26 17:02:55-04

Posted in FeaturedGeneralHIV/AIDS was normalized in the the LGBT community because, as they admit, are the prime transmitters of HIV and AIDS due to sexual practices such as sodomy. According to scientists, there is another major health crisis that is about to befall the LGBT and they have “no idea’ how to treat it, and that is […]

Homosexual Meets Man For Gay Sex, He Kidnaps Him And Slowly Tortures Him To Death For Seven Hours, Then Sets His Apartment On Fire To Hide The Evidence

2017-09-26 17:59:25-04

Posted in FeaturedGeneralPolice have arrested at 29-year-old man following new evidence of a video which showed him torturing another homosexual man for seven hours, then as he was dying, taking a liquid, pouring it on the floor, and setting his apartment on fire to cover up his crime: A serial killer has been jailed for life for […]

The Counter Jihad Movement Supports Witch Doctors Kidnapping Children, Ripping Their Teeth Out, Cutting Off Their Lips And Genitals While They Are Still Alive And Sacrificing Them To Appease “The Spirits” To Get Money And Power

2017-09-27 17:01:40-04

Posted in FeaturedGeneralTimes are tough in east Africa, and many people are turning to witchcraft to try and help themselves. Many times these rituals involve mutilation or human sacrifice, especially of small children: Jackline Mukisa sobbed as she described how her 8-year-old son was found in a nearby swamp in February without teeth, lips, ears and genitals. […]

Copyright © FFMU – Shoebat.com.

You are currently signed up to FFMU’s newsletter

2110 S. Eagle Rd, #310

Newtown PA 18940

USA

“Prima del 1917 nessuno aveva mai pensato che sarebbe avvenuto il collasso di un impero cristiano secolare…” Partecipando a Londra a una conferenza sul tema “Il Futuro Cristiano dell’Europa”, il metropolita Hilarion Alfeyev,

alla guida del Dipartimento per i Rapporti Esterni della Chiesa ortodossa russa, Patriarcato di Mosca, ha parlato il 22 settembre presso l’ambasciata russa in Gran Bretagna, lanciando una sorta di avvertimento alle Chiese in Occidente.

Aprendo il suo intervento con il riconoscimento della persecuzione cristiana nel mondo e avvalendosi dei risultati di sondaggi recenti PEW e di altri studi, Hilarion ha dipinto un quadro difficile ma aggiornato e accurato di cosa stia affrontando attualmente il cristianesimo per via delle migrazioni e della secolarizzazione dell’Occidente, e ha anche delineato il futuro del cristianesimo se non si metterà in atto un profondo sforzo di evangelizzazione.

L’arcivescovo ha riflettuto sull’impatto che le migrazioni stanno avendo sull’Europa: “Secondo i dati dell’agenzia dell’Unione Europea Frontex, solo nel 2015 sono entrati nell’UE più di 1,8 milioni di migranti. Il numero di migranti in Europa è aumentato dai 49,3 milioni del 2000 ai 76,1 del 2015”.

“L’altro motivo per la trasformazione della mappa religiosa dell’Europa”, ha affermato Hilarion, “è la secolarizzazione della società europea. I dati di un sondaggio d’opinione britannico indicano che più della metà degli abitanti del Paese – per la prima volta nella storia – non è affiliata ad alcuna religione particolare”.

Questa tendenza non si estende alla Russia, dove è in ripresa un’identificazione con la fede, anche se “molti si definiscono ‘in qualche grado religiosi’ o ‘non troppo religiosi’. Ad ogni modo, il numero di persone che si dicono ‘molto religiose’ sta aumentando decisamente”.

Questa buona notizia è bilanciata dal rapido declino della pratica religiosa in Europa e in America del Nord, e Hilarion ha suggerito che la storia può offrire un grande insegnamento:

Vorrei ricordare a tutti voi che in Russia prima del 1917 nessuno aveva mai pensato che si sarebbe verificato il collasso di un impero cristiano secolare e che questo sarebbe stato sostituito da un regime totalitario ateo. E anche quando questo è accaduto, pochi credevano che fosse una cosa seria e che sarebbe durata a lungo.

Il declino attuale del cristianesimo nel mondo occidentale potrebbe essere paragonato alla situazione in vigore nell’impero russo prima del 1917.

La rivoluzione e i drammatici eventi che l’hanno seguita hanno avuto profonde radici spirituali, nonché sociali e politiche. Per molti anni l’aristocrazia e l’intellighenzia hanno abbandonato la fede, venendo poi seguiti dalle persone comuni.

Sua Santità il patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Russia lo ha detto nel gennaio scorso: “La rottura fondamentale nello stile di vita tradizionale – e parlo… dell’autocoscienza spirituale e culturale del popolo – è stata possibile solo perché qualcosa di molto importante era scomparso dalla vita delle persone, in primo luogo quelle che appartenevano all’élite. Malgrado la prosperità esteriore e i progressi culturali e scientifici, è stato lasciato sempre meno spazio nella vita delle persone per una sincera fede in Dio e una comprensione dell’importanza eccezionale dei valori che appartengono a una tradizione spirituale e morale.

Hilarion è sembrato riservare una condanna speciale alla resistenza alla religione dimostrata dall’Unione Europea:

E quando mezzo secolo dopo la creazione dell’Unione Europea si stava scrivendo al sua costituzione, sarebbe stato naturale per le Chiese cristiane aspettarsi che il ruolo del cristianesimo fosse uno dei valori europei da includere in questo documento, senza ledere la natura secolare delle autorità di un’Europa unificata.

Ma come sappiamo non è accaduto.

L’Unione Europea, quando è stata scritta la sua costituzione, ha rifiutato di menzionare la sua eredità cristiana anche nel preambolo del documento.

Credo fermamente che un’Europa che ha rinunciato a Cristo non sarà in grado di preservare la sua identità spirituale e culturale.

'Connected Themselves' to Murder, Islamic Human Slaughterhouses Christians Murder, Islamic Lawyers Urge Death Sentence for Convert, Ruling Party Supports Anti-Christian Activity, russia, Senza categoria, “Great Sanhedrin

Informazioni su noahnephilim

MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ BURN Satana in Jesus's name! amen ] BURN Satana in Jesus's name! amen ] tutto quello che tu hai quì? è cattivo! BURN SATANA IN JESUS'S NAME! VIENI FUORI MAIALE! quando ti sei riempito il cervello di demoni e di merda... chi ti libera da tutta questa TRIBOLAZIONE? dove il tuo verme non muore e dove il tuo fuoco non si consuma! tu sarai spazzato via! li hai collezionati tutti i demoni: "bravo" a loro appartieni, ora schiavo! tu sei fango.. fango bollente disperazione totale, infinite malattie e tribolazioni! e cenere incandescente! INFESTRAZIONE OPPRESSIONE, POSSESSIONE, DISGRAZIA, FUNERALE, CAPITOLAZIONE, DISASTRO, OPERAZIONE INTESTINALE, METASTASI, SFORTUNA, MALEDIZIONE, MALEFICIO, SUPPURAZIONE INFEZIONE, CANCRENA, CANCRO... ECC... DA UN CIMITERO DEVI USCIRE? ED IN UN CIMITERO TU DEVI ENTRARE DEFINITIVAMETNE! AMEN! WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [ MENE TECHEL PERES ] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB "Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Precedente annientamento ARABIA SAUDITA Successivo tutti gli islamici alieni di Straker

Lascia un commento